Almanacco

Almanacco

Nessuna squadra al mondo ha la Storia che ha il Toro. Storia di cui vorremmo somministrarvi ogni mattina una pillola, legata alla data del giorno stesso, con l’Almanacco.
Speriamo di proporvela mettendovi anche al corrente di qualche curiosità in più; in ogni caso, dopo aver assunto la pillola, si potrà iniziare la propria giornata nel mondo con una piccola dose di orgoglio in più…

Nessuna squadra al mondo ha la Storia che ha il Toro. Storia di cui vorremmo somministrarvi ogni mattina una pillola, legata alla data del giorno stesso, con l’Almanacco.
Speriamo di proporvela mettendovi anche al corrente di qualche curiosità in più; in ogni caso, dopo aver assunto la pillola, si potrà iniziare la propria giornata nel mondo con una piccola dose di orgoglio in più…


11 maggio 1947: Italia-Ungheria 3-2. Pensare oggi ad una Nazionale senza giocatori del Toro è, purtroppo, normale. Pensare negli anni ’40 ad una Nazionale senza giocatori del Toro era invece una follia. Della stessa idea era anche l’allora c.t. Vittorio Pozzo quando, l’11 maggio del ’47, schierò in campo contro l’Ungheria dieci giocatori su undici del Grande Torino. L’unico assente era il portiere Valerio Bacigalupo, sostituito nell’occasione da Sentimenti. Nella partita contro l’Ungheria, giocata proprio a Torino, la Nazional-Toro passò in vantaggio dopo 24 minuti con Gabetto. Al 52’ Szusa pareggiò ma, a venti minuti dalla fine, ancora Gabetto riportò in vantaggio l’Italia. Un fallo di mano in area di Ballarin permise pochi minuti dopo all’Ungheria di trovare nuovamente il pari con Puskas. La tecnica e la grinta che i calciatori granata mostravano da anni in campionato, venne fuori anche in Nazionale e, al ’90, Loik, ben servito da Mazzola, mise a segno il definitivo 3-2 con cui l’Ital-Toro battè l’Ungheria.

 

 

ITALIA-UNGHERIA 3-2
Arbitro: Von Wartzburg (Svizzera)
RETI: pt 24’ Gabetto, st 7’ Szusa, 25’ Gabetto, 31’ Puskas rigore, 45’ Loik.
ITALIA: Sentimenti, Ballarin, Maroso, Grezar, Rigamonti, Castigliano, Menti, Loik, Gabetto, Mazzola V., Ferraris Pietro. Allenatore: Pozzo Vittorio
UNGHERIA: Toth G., Rudas, Balogh II, Kiradi, Szücs S., Nagymarosi, Egresi, Szusa, Zsengeller, Puskas, Patkolo. Allenatore: Gallowich

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy