Il grillo parlante

Il grillo parlante

di Paolo Pupillo

Buongiorno Toro…
Che differenza c’è tra Mourinho e Patrizio Sala? Voi direte che uno allena uno squadrone, peraltro senza neanche far vedere un calcio così stellare in rapporto alla quantità e qualità di materiale umano a disposizione, e l’altro è invece apprezzato commentatore su Rete7. Eppure Patsala ha il patentino di primo grado come "The…

di Paolo Pupillo

Buongiorno Toro…
Che differenza c’è tra Mourinho e Patrizio Sala? Voi direte che uno allena uno squadrone, peraltro senza neanche far vedere un calcio così stellare in rapporto alla quantità e qualità di materiale umano a disposizione, e l’altro è invece apprezzato commentatore su Rete7. Eppure Patsala ha il patentino di primo grado come "The Special One" e ne capisce molto, forse anche più del collega…
Non è un mistero che nell’ultimo mese le prestazioni della squadra siano spesso inguardabili. Si ha la netta sensazione che ognuno giochi un po’ per i fatti suoi, con svogliatezza, con scarsa grinta e soprattutto scarse idee, salvo rare eccezioni. L’unica certezza in questo mare in tempesta è ovviamente il nostro bomber che ha una media realizzativa a dir poco strepitosa, perché riesce a sfruttare quelle poche occasioni in cui gli vengono recapitati palloni giocabili, ingrigliando il portiere avversario. Tuttavia, queste occasioni negli ultimi tempi sono diventate come l’aria sull’Everest. Rarefatte.
Quando la squadra è a corto di idee cerca di servire in qualche modo la palla a Bianchi ma, se si vogliono ottenere risultati tangibili, ciò andrebbe fatto al meglio. Finora, lui ha segnato nei modi più disparati, ma potremmo renderlo un’arma ancora più devastante se lo servissimo come ha indicato Sala lunedì sera: con esterni a rifornirlo di cross precisi. È vero che attualmente siamo pieni di infortunati e gente fuori forma, ma nessuno della rosa ha le caratteristiche innate dell’ala e solo Gasba e DDM si avvicinano a quell’idea di gioco, perciò a gennaio occorrerà intervenire acquistando un paio di esterni puri in grado di sostenere l’azione di Rolando.
Patrizio Sala è il grillo parlante che ha indicato la soluzione per ovviare alle nostre carenze: non tiriamogli una martellata come nella favola di Pinocchio… lui non la merita e a noi non conviene di certo!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy