Vryzas torna nella sua Grecia

Vryzas torna nella sua Grecia

Zisis Vryzas ha lasciato definitivamente l’Italia ed è tornato nella sua Grecia, dove concluderà la sua lunga e importante carriera. Da martedì l’ex attaccante di Perugia, Fiorentina e Torino si è accasato allo Xanthi, proprio il club che l’ha lanciato nel campionato ellenico (nella foto Zisis posa con la sua nuova maglia).

Zisis era approdato al Toro a gennaio proveniente dalla…

di Redazione Toro News

Zisis Vryzas ha lasciato definitivamente l’Italia ed è tornato nella sua Grecia, dove concluderà la sua lunga e importante carriera. Da martedì l’ex attaccante di Perugia, Fiorentina e Torino si è accasato allo Xanthi, proprio il club che l’ha lanciato nel campionato ellenico (nella foto Zisis posa con la sua nuova maglia).

Zisis era approdato al Toro a gennaio proveniente dalla Fiorentina, con un contratto di soli sei mesi, scaduto in questo fine giugno. Il campione d’Europa ha fatto fatica ad inserirsi nell’attacco granata, forgiato sotto i nomi di valore di Muzzi, Stellone, Abbruscato, più Fantini e Rosina all’occorrenza. Ma il greco ha dimostrato sempre di essere un grande professionista e di non mancare mai gli appuntamenti ai quali è stato chiamato. Come seconda punta, alle spalle di Muzzi, Stellone o Abbruscato, a seconda delle esigenze, ha sempre mostrato il suo valore e la sua intelligenza tattica, fatta di cross precisi e spazi per i compagni di reparto. Sua la doppietta contro la Cremonese, più un rigore sbagliato, sempre nella stessa partita.

Si sapeva già in partenza che non sarebbe rimasto al Toro e che avrebbe lasciato l’Italia, ma va comunque sempre ricordato come uno dei protagonisti di questi 25 magnifici ragazzi, artefici di una stagione indimenticabile, coronata dalla promozione in Serie A.

 

Zisis, felice di essere tornato a casa, merita un forte in bocca al lupo per il suo proseguimento di carriera, certi che si porterà dietro il ricordo indelebile dei sessantamila del Delle Alpi. Un evento che renderà ancora più ricco il suo già importante curriculum calcistico.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy