Belotti, questione futuro: dall’assenza di segnali alle motivazioni da valutare

Belotti, questione futuro: dall’assenza di segnali alle motivazioni da valutare

Calciomercato / A differenza della scorsa estate, in cui è stato sempre in copertina, quest’anno Belotti non sembra essere un nome caldo per il mercato. Buon segno?

di Silvio Luciani, @silvioluciani_
Belotti

In questo avvio di calciomercato in molti avranno notato l’assenza di un tormentone della scorsa estate. Andrea Belotti, dopo una stagione sfortunata sembra essere stato quasi dimenticato da tutti e se gli inseguimenti del Milan (soprattutto) e del Manchester United avevano acceso l’estate 2017 del Gallo, per ora non si sono registrati interessi concreti per l’attaccante di Calcinate. Nessuna notizia, nessuna voce e nessun rincorrersi di notizie su squadre interessate al numero 9 della Nazionale italiana: è un buon segno per il Torino?

SILENZIO – Probabilmente sì: per ora non sembrano essere all’orizzonte club che possono far vacillare il Torino e farlo propendere per la cessione del proprio capitano. Ma il mercato ha mille strade e lavorando sotto traccia si possono chiudere le più importanti trattative. Il Gallo ha abituato tutti alla sua umiltà e alla sua riservatezza. Non una sola parola di Andrea Belotti sul suo futuro e il silenzio a volte può essere rumoroso. Da un lato potrebbe voler dire che non c’è motivo di confermare la volontà di rimanere a Torino per il semplice fatto che viene dato per scontato. Dall’altro il non volersi sbilanciare nel caso che qualche offerta arrivasse davvero. Volendo forzare il discorso sull’eventualità di una cessione del Gallo poi, sono poche le squadre a potersi permettere il prezzo del cartellino richiesto dal Toro, che non ha bisogno né voglia di privarsene.

Calciomercato, Verissimo: il Toro non molla e prepara ancora un assalto

MOTIVAZIONI – Il Milan lo ha sempre apprezzato, ma tra i problemi con l’UEFA e le sanzioni in arrivo, Belotti non è la priorità e lo stesso giocatore andrebbe a giocare in una squadra che rischia di non disputare neanche l’Europa League. Si era parlato poi di un domino di attaccanti che collateralmente avrebbe potuto includere Belotti, ma Griezmann rimarrà all’Atletico Madrid e Icardi sembra poco intenzionato a lasciare un’Inter in crescita. Per questo non ci sarebbe neanche la tentazione nerazzurra, che comunque non gli garantirebbe un posto da titolare. Il capitano del Toro preferirebbe ovviamente rimanere protagonista in granata rispetto alla panchina di una squadra importante. E allora sono fondamentali le famose motivazioni cui faceva riferimento Mazzarri. A Bormio con serenità, il giocatore, il tecnico e la società probabilmente si confronteranno e se ci saranno le intenzioni giuste da parte di Belotti allora il Torino sarà contentissimo di tenerlo ancora in granata.

Calciomercato Torino, il punto: Carlao resta all’Apoel, rinnovo Sirigu fronte aperto

 

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13746076 - 6 mesi fa

    Belotti ha forse raggiunto l’apogeo della sua carriera lo scorso anno. Resterà un buon attaccante da doppia cifra, ma temo non si ripeterà più a quei livelli…. Felice di sbagliarmi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. robert - 6 mesi fa

    Cairo è incavolato nero perché non arriva nessuna richiesta per Belotti.Per forza non lo vuole nessuno !!!Questo giocatore è stato una pura meteora come tanti e avrà difficolta a venderlo anche a 20mln.Questo giocatore sarà escluso anche dalla Nazionale e il suo posto sarà preso da un’altra ex meteora e sopravvalutato Balotelli che fa più glamour.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Vanni - 6 mesi fa

    Se giocassimo col 3-4-2-1 ci sarebbe posto per Ljajic e Iago, ma Bruno sarebbe una riserva dei 4, dietro Desi.
    Se giocheremo con il 3-5-2 dentro Bruno ma via Ljajic e Iago e devono cercare una punta che non sia una pippa. Ho dei dubbi sulla capacità di testadighisa. Si faccia prendere centrocampisti in grado di giocate a 4 e butti via il 5-2.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Vanni - 6 mesi fa

    Al Gallo se rimane bisognerebbe fare una statua davanti al Fila. Sempre zitto, mai parole fuori posto ( sembra Ansaldi). Ricordiamoci che prende la metà di ciò che guadagnerebbe in una grande. Quest’anno non vale 100 ma se pensate che per Chiesa chiedono 70, Belotti non è lontano. Ma ci pensate che se ba via lui giocheremo con Falcinelli e Borini?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Daniele abbiamo perso l'anima - 6 mesi fa

    FantaIntervista al Gallo Belotti:

    – Gallo, resti al Toro il prossimo anno?
    – La ferita del Mondiale è ancora aperta, non parliamone
    – Si ok, ma ti sto chiedendo se resti al Toro…
    – Non importa chi segna, l’importante è vincere, aiutare la squadra
    – Bravo, ma aiuterai il Toro l’anno prossimo o pensi di andartene ?
    – Siamo una Nazionale giovane, pensiamo all’Europeo ora.
    – vabbè, capito. L’antifona. Almeno un saluto ai tuoi tifosi lo concedi ?
    – Certo. Un bacione al piccolo Bonucci
    – Ma capitano!
    – Marino ! Vogliono te!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Marino - 6 mesi fa

    A Belotti si chiedono le motivazioni, all’alcolista in arrivo? A Niang? A Sadiq? Questi non hanno mercato e quindi possono restare ad occupare un posto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. carlo - 6 mesi fa

      Per quanto riguarda l’alcolista, stano limando ancora un po’. Se dovesse esserci l’accordo, spenderemo…quanto? 8 milioni? Per un panchinaro? Dico panchinaro perché, almeno qua, pare che nessuno lo veda davanti a De Silvestri. Otto milioni per una panchinaro che non è un giovane di prospettiva (ma anzi una minestra riscaldata e pure male), mi sembrerebbero soldi buttati via. Forse hanno spostato la cassetta degli arnesi da un’altra parte, chissà.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 6 mesi fa

        Io ho paura che peres giocherà al posto di falque…. HO PAURA….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. LucioR - 6 mesi fa

    È solo una mia impressione, e spero di sbagliarmi, ma con gli atteggiamenti che ha mi sembra che Belotti non veda l’ora di andare via da questa squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Riba - 6 mesi fa

      ma pensaci bene, al suo posto tu cosa faresti? Sei un atleta forte con la possibilità di avere una carriera davanti a te che se tutto va bene dura altri 8 anni (infortuni esclusi), puoi giocare a livello internazionale e rimani in una società e in una squadra di pellegrini che se tutto va bene arrivi 10° nel campionato italiano? Ma certo che deve pensare alla sua carriera! Noi tifosi granata dobbiamo essere grati per quello che finora ha dato al Toro! Non è mica colpa sua se è capitato nelle mani di gente del calibro di Cairo (che pensa ai suoi interessi, ed ha fatto quello che ha fatto grazie al Toro), Petrachi (che è un incompetente) e WM (che se fosse stato un allenatore forte stai tranquillo che non sarebbe qua). Pensa che triade…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-13797744 - 6 mesi fa

    Sennò lo vendono ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy