Bruno Peres e Maksimovic: le offerte per ora non convincono il Torino

Bruno Peres e Maksimovic: le offerte per ora non convincono il Torino

Calciomercato / L’esterno piace al Porto che però non offre quanto chiede il Toro. Su Maksimovic c’è il Milan, che però prima pensa ad Hummels

Commenta per primo!

Oltre a Glik e Darmian ci sono altri due nomi della pregiata ‘argenteria granata’ che fanno gola a molti club italiani ed europei: Bruno Peres e Nikola Maksimovic. Entrambi sono molto giovani (classe 1990 il brasiliano, 1991 il serbo) e hanno appena concluso una stagione di grande livello.

GRANDE ANNATA – In particolare per Maksimovic l’ultima annata ha fatto capire che il Torino ha a che fare con un difensore di alto livello e di sicuro avvenire. Meno continuo è stato il rendimento di Peres, che ha lasciato trasparire delle lacune (tipiche di moltissimi giocatori brasiliani in quel ruolo) in fase difensiva ma che dalla metà campo in su si è dimostrato una forza della natura in grado di dribblare qualsiasi avversario gli si pari davanti. La deadline riguardo alle cessioni dei giocatori principali della squadra, di cui spesso ha parlato il presidente Cairo, è tracciata per oggi ed in teoria Peres e Maksimovic dovrebbero rientrare nel gruppo dei ‘big’. E’ però chiaro che con il mercato aperto fino al 2 settembre non si può escludere che almeno uno dei due lasci Torino nei prossimi mesi, qualora in via Arcivescovado arrivi un’offerta che soddisfi le richieste della dirigenza granata.

PORTO, 12 MILIONI NON BASTANO – Riguardo all’esterno brasiliano le due pretendenti principali sono sempre Porto e Roma, che continuano a girare attorno al giocatore come un squalo attorno alla preda. Assalti concreti però non se ne sono ancora visti: i portoghesi hanno fatto capire di poter mettere sul piatto 12 milioni (anche se una vera e propria offerta concreta non si è vista), ma il Torino ne vuole per il giocatore almeno 15 e non avendo bisogno di vendere a tutti i costi è pronto ad attendere eventuali rilanci. Anche la Roma più volte ha fatto capire di apprezzare il giocatore, ma per adesso sono altri i nomi accostati alla squadra giallorossa.

Nikola Maksimovic, per lui quest'anno una grande stagione con il Torino (foto Dreosti)

MAKSI APPREZZATO DA MILAN E VIOLA – Per Maksimovic invece la vicenda si intreccia anche con altri affari: interessate al centrale serbo ci sono Milan e Fiorentina. Mihajlovic è stato il primo a convocare Nikola in nazionale quando era Ct della Serbia e vorrebbe riaverlo a Milanello, ma la priorità della società sembra Hummels, il centrale del Borussia Dortmund. La pista che porta al giocatore del Toro diventerebbe percorribile quindi solo in seconda battuta, in caso di mancata conclusione dell’affare con il 26enne centralone tedesco. La Fiorentina è lì in attesa, ma per adesso pare  volersi occupare maggiormente della questione Salah e della ricerca di una punta (Destro?) piuttosto che del reparto arretrato.

Insomma si chiacchiera, come capita di continuo nel mercato estivo, ma di concreto per ora, sia su Peres che su Maksimovic, c’è poco e chissà che alla fine entrambi non possano restare in granata anche la prossima stagione, continuando il loro percorso di crescita dopo il grande rendimento mostrato quest’anno.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy