Cairo: “Belotti? E’ importante capire cosa vuol fare…”

Cairo: “Belotti? E’ importante capire cosa vuol fare…”

Le dichiarazioni / Il presidente: “Dobbiamo lavorare per plasmare un Toro più forte e che prenda meno gol”

9 commenti

Il calciomercato sta entrando nel vivo e la vicenda Andrea Belotti è sulle prime pagine tutti i giorni, come ci si poteva aspettare. L’attaccante è il fiore all’occhiello del Torino che lo ha blindato con una clausola da 100 milioni, numeri da capogiro a cui però il club di Via dell’Arcivescovado non sembra disposto a fare sconti. A tal proposito è intervenuto Urbano Cairo: “Ora Andrea è impegnato con la Nazionale e, giovedì, con il matrimonio a cui sono stato anche invitato. Dopo bisognerà capire bene la sua volontà, anche se secondo me lui vuole restare in granata. In tal caso io lo terrei dato che abbiamo un contratto che dura sino al 2021 e lo vendo solo per 100 milioni. In ogni caso, se non se ne vuole andare, lui potrà rifiutare il trasferimento”.

Il presidente poi si è soffermato sugli obbiettivi di mercato della squadra: “Noi dobbiamo cercare di migliorare ulteriormente la rosa senza fare proclami dobbiamo costruire un Toro forte e bello ma sopratutto dobbiamo lavorare sul reparto arretrato viste le difficoltà della scorsa stagione. Dopodiché la squadra dovrà scendere in campo con umiltà per cercare di raggiungere gli obbiettivi “.

 

9 commenti

9 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. fabrizio - 2 settimane fa

    e gli obbiettivi del toro sarebbero…. E’ difficile far restare i giocatori dicendo loro che l’obbiettivo massimo e’ l’8 posto (migliore del 9)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Torogranata - 2 settimane fa

    Pare che il Milan abbia ufficializzato l’acquisto dell’attaccante del Porto André Silva,per cui penso che si sia tirato fuori per Belotti,ora speriamo che il Manchester acquisti Morata e penso che il Gallo rimanga al Toro almeno un altro anno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Torodasempre - 2 settimane fa

    A parte che secondo me nesduno vale 100milioni…mai e poi mai ..beh..polemica a parte…
    Se un club offrisse davvero quei 100milioni, sarebbe difficile non giustificarne la cessione, anche perche’ una cifra del genete, SE riinvestita in modo intelligente e mirato, farebbe si, fare un salto di qualita’ alla squadra e al club.La crescita senza sceicchi e’ dolorosae lenta,e bisogna fare sacrifici..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. fedeltoro49 - 2 settimane fa

    Per subire meno goals bisogna mandare Mihajlozemanovic a scuola di difesa perché il suo curriculum da allenatore non gioca a suo favore.Un bagno d’umiltà a tal proposito non guasterebbe.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iugen - 2 settimane fa

      Per subire meno gol bisogna mandare Mihajlovic a quel paese (Cina o altro va bene tutto)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. MartinVasquez - 2 settimane fa

    ahia,,,, sembra una mossa di Cairo per dire alle inglesi che si puo’ fare senza arrivare ai 100 milioni ….. e poi giustifica prendendo cash + 2 giocatori valutati di piu’ per fare cifra tonda.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. WGranata76 - 2 settimane fa

    Nella scelta del Gallo tanti fattori,inclusa la futura rosa e mercato. Se il progetto punta su di lui concretamente per centrare l’europa,lui avrebbe una buona squadra per crescere,essere titolare inamovibile e andare non troppo stanco in nazionale.
    Poi il suo cartellino sarebbe sempre ottimamente valutato con un Toro forte.
    Poi certo 7mln netti l’anno in una squadra che fa la Champions sono tanti e li si vedrà quanto davvero non sono fondamentali i soldi.
    Comunque sia spero che resti,ma se così non fosse lo ammirerò in premier e sarò contento per i suoi successi,come lo sono per Darmian.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. andre - 2 settimane fa

    Dai non illudiamoci…se ne andrá senza se e senza ma

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. dbGranata - 2 settimane fa

    Tutti vorremmo un presidente con la forza economica per dire “Non lo vendo nemmeno per 100 milioni, tanto una squadra che possa offrirgli più di noi non c’è”. Però dobbiamo calzarci nella realtà granata, che è di una squadra dalla media potenza economica.
    Le sue dichiarazioni mi sembrano oneste e apprezzabili. Se gli va bene guadagnare “solo 1.5/2 mln” all’anno, non lo vendiamo per nessun prezzo e per meno di 100 mln (o una cifra simile, che mi sembrava folle e sconclusionata ma avendogliene già offerti 75 mi sa che tanto scemo Cairo non è…) non lo si vende a prescindere.

    Come sempre i titoli di Toro News danno un tono vagamente polemico selezionando le frasi giuste… avessero scelto la frase “secondo me lui vuole restare in granata”, sarebbe stata tutta un’altra (e di nuovo molto parziale) lettura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy