Cairo: “Maksimovic resta. Belotti? Spero sia il nuovo Graziani”

Cairo: “Maksimovic resta. Belotti? Spero sia il nuovo Graziani”

Il presidente granata : “Non lasceremo andare Nikola, neanche una proposta folle potrebbe cambiare le cose ormai”

18 commenti

In queste frenetiche ore di calciomercato il presidente del Torino Urbano Cairo ha rilasciato alcune interessanti dichiarazioni ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli. Il numero uno del Torino ha voluto escludere una volta di più l’eventuale partenza di Nikola Maksimovic, pezzo pregiato della difesa su cui da diverso tempo proprio il Napoli è in pressing: “Non vogliamo privarci del ragazzo” ha commentato il massimo dirigente granata “è un grande giocatore, uno dei più forti che ho avuto sotto la mia presidenza”.

Torino FC v AC Cesena - Serie A
Maksimovic, difensore tolto dal mercato da Cairo

Cairo ha poi continuato: “L’offerta del Napoli è arrivata, ma solo 3-4 giorni fa e non è assolutamente congrua. 12 milioni più bonus sono numeri inadeguati al valore del ragazzo. Nikola resterà con noi, non si trasferirà. Non prenderò in considerazione neanche offerte folli, ormai è troppo tardi”.

US Citta di Palermo v Hapoel Haifa - Preseason Friendly
Andrea Belotti: l’acquisto secco più costoso dell’era Cairo

Infine una battuta su Belotti, ormai in procinto di vestire il granata: “A breve annunceremo il suo arrivo – ora è ufficiale, contratto da 5 anni per il giovane classe ’93 -. Se sarà il nuovo Graziani? Me lo auguro, abbiamo investito molto su di lui, perché crediamo nel suo talento”.

18 commenti

18 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. LoviR - 2 anni fa

    Complimenti a Cairo e a tutto lo staff!
    Ottima campagna acquisti!
    Alla prox un portiere tipo Consigli ( se Padelli non migliora) e saremo da primissimi posti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. maxmurd - 2 anni fa

    Raga Cairo ha sempre detto non vendo a meno di offerte clamorose, e io gli credevo, ora che dice che non vende nemmeno con offerte clamorose io tantopiù gli credo, sennò continuerebbe a dire come prima.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Yuri - 2 anni fa

      Esattamente, ti capisco. Sai qual’è il punto, infatti?. Questo (se hai voglia di leggere)Siamo al primo posto al mondo infatti con il 47%: Con il termine analfabetismo funzionale si designa l’incapacità di un individuo di usare in modo efficiente le abilità di lettura, scrittura e calcolo nelle situazioni della vita quotidiana. Un analfabeta, ci ha ricordato l’OCSE, è anche una persona che sa scrivere il suo nome e che magari aggiorna il suo status su Facebook, ma che non è capace “di comprendere, valutare, usare e farsi coinvolgere con testi scritti per intervenire attivamente nella società, per raggiungere i propri obiettivi e per sviluppare le proprie conoscenze e potenzialità”. Un analfabeta funzionale, apparentemente, non deve chiedere aiuto a nessuno, come invece succedeva una volta, quando esisteva una vera e propria professione – lo scrivano – per indicare le persone che, a pagamento, leggevano e scrivevano le lettere per i parenti lontani.
      Un analfabeta funzionale, però, anche se apparentemente autonomo, non capisce i termini di una polizza assicurativa, non comprende il senso di un articolo pubblicato su un quotidiano, non è capace di riassumere e di appassionarsi ad un testo scritto, non è in grado di interpretare un grafico.
      Non è capace, quindi, di leggere e comprendere la società complessa nella quale si trova a vivere.
      Il 47% degli italiani, ci dice l‘OCSE, si informa (o non si informa), vota (o non vota), lavora (o non lavora), seguendo soltanto una capacità di analisi elementare: una capacità di analisi, quindi, che non solo sfugge la complessità, ma che anche davanti ad un evento complesso (la crisi economica, le guerre, la politica nazionale o internazionale, lo spread) è capace di trarre solo una comprensione basilare.
      Un analfabeta funzionale, quindi, traduce il mondo paragonandolo esclusivamente alle sue esperienze dirette (la crisi economica è soltanto la diminuzione del suo potere d’acquisto, la guerra in Ucraina è un problema solo se aumenta il prezzo del gas, il taglio delle tasse è giusto anche se corrisponde ad un taglio dei servizi pubblici…) e non è capace di costruire un’analisi che tenga conto anche delle conseguenze indirette, collettive, a lungo termine, lontane per spazio o per tempo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Yuri - 2 anni fa

        Praticamente, la meta della popolazione (e degli utenti di questo forum, di conseguenza) non capiranno queste parole. Pensa un pò.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Alexrunner - 2 anni fa

        Yuri….ho capito il senso del testo e lo condivido in gran parte. Ci sarebbero un paio di punti di discussione e confronto ma bisognerebbe dilungarsi e 1)non mi sembra questa la sede più opportuna 2) non ho capito bene a cosa ti riferisci se a qualcuno o qualcosa in particolare(De laurentis? Cairo? Qualcuno del forum che come noto non ti è particolarmente simpatico?)o e se è stato solo un commento estemporaneo. …spero cmq nonostante questi dubbi di far parte del 53% (p.s.mi piacerebbe che locse facesse un bel sondaggio x determinare quanti analfabeti conducono studi e sondaggi all’interno dell’ocse stessa.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Jerry - 2 anni fa

    Bravo Cairo…. Non gli vendere a sti vesuviani privi di intelletto un giocatore che loro stessi reputano un bidone… Lasciali con la coppia Albiol/ kulybaly così partiamo già dall’uno a zero per noi…. Piuttosto vendilo è bene l’anno prossimo, come hai fatto con Darmian…… Poi se non lo vendi l’anno prossimo: meglio…….:

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. maraton - 2 anni fa

    quando riusciremo a riempire lo stadio per TUTTE le partite, quando finalmente saremo stabilmente tra le prime 4/5 squadre del campionato, quando giocheremo le coppe tutti gli anni…..allora saremo tornati!!!
    intanto stiamo lavorando per farlo.
    grazie cairo e petrachi per questo mercato!!!
    e grazie per queste dichiarazioni!!!
    ADL…..sucalooooooo!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

    Ma di Bruno Peres non dice niente?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

    Oslon, poi gli attaccanti si picchierebbero!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. oslontoro gk - 2 anni fa

      si ma infatti non ci credo minimamente..era solo uno scrupolo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 anni fa

    Sono sorpreso e quasi commosso da queste dichiarazioni di Cairo.
    Ora spetta a noi riempire lo stadio e abbonarci più numerosi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 2 anni fa

      Daniele, buone notizie.
      Mi pare che stiamo ritrovando l’anima.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 anni fa

        Se la ritrova il Toro la ritrova anche il mio nick..
        Sai cosa penso? Che Cairo abbia rinunciato a vendere Maksi dopo aver ceduto Darmian a 20 mln e visto Romagnoli a 35.
        Ma sai che ti dico? Chi se ne frega dei motivi! Ora siamo una bella squadra :)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Yuri - 2 anni fa

          Appunto….se un Romagloli vale quello…Darmain e Maksi ne valgono i doppio!. Ma l’ha dichiarato Cairuccio stesso…non dobbiamo insegnargli niente da questo punto di vista, gli gireranno già abbastanza le palle ad aver “svenduto” Matteo…ahahahah.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Yuri - 2 anni fa

    Caciottari esperti di CACIO-mercato…dai, Oslon…sù :)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. PrivilegioGranata - 2 anni fa

    dopo tanti schiaffoni se lo merita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. PrivilegioGranata - 2 anni fa

    Un bacio in fronte a questo presidente, dopo tanti schiaffoni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Yuri - 2 anni fa

    Grandeeeeeee….ti vogliamo così..ta ta tatata..ti vogliamo così..ta ta tatata…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy