Calciomercato, dall’Inghilterra: “PSV in pole per il prestito di Ola Aina”

Calciomercato, dall’Inghilterra: “PSV in pole per il prestito di Ola Aina”

Calciomercato / Secondo il tabloid “Mirror”, il PSV sarebbe in vantaggio su Torino, Derby County, WBA e QPR per assicurarsi Aina in prestito dal Chelsea

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

Ola Aina, terzino sinistro del Chelsea e della Nazionale Nigeriana, è stato accostato al Torino nei scorsi giorni. Oggi il Mirror, tabloid inglese, riporta il forte interesse del PSV Eindhoven sul giocatore. La squadra campione d’Olanda, disputerà la prossima Champions League e stando alle voci che arrivano da oltremanica, è in vantaggio per il prestito del giovane nigeriano.

Il 21 enne è seguito anche dai granata, che lo hanno solamente sondato, e da Derby County, West Bromwich Albion e Queens Park Rangers, squadre militanti nella Championship inglese (corrispondente alla Serie B italiana). Il giocatore è reduce da una buona stagione in prestito all’Hull City ed era anche entrato nella lista dei 30 preconvocati per il Mondiale, ma il tecnico Gernot Rohr lo ha escluso dai convocati della Nigeria all’ultimo.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13746076 - 4 mesi fa

    Per Aina ce ne faremo una ragione…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13652724 - 4 mesi fa

    Ma solo io ieri ho visto un MEITÈ inguardabile, arrivava dopo su tutte le seconde palle e ne perdeva tanisssime…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 4 mesi fa

      Meite inguardabile? Ma che partita hai visto?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. GlennGould - 4 mesi fa

      Meite inguardabile? Ma che partita hai visto?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. generazionenuova - 4 mesi fa

    Tutta questa attenzione giornalistica per un reparto – l’attacco – dove in questo momento siamo fin troppo a posto cosí vale meno delle chiacchere da bar.
    La sensazione é che Petrachi abbia già pronti in canna – come ogni anno – i due colpi finali (ovvero i due centrocampisti che ci mancano), ma aspetti prima a sfoltire il reparto dando via due tra Aquah, Obi e Valdifiori.
    O almeno é cosí che voglio sperare! D’altra parte, dopo Liverool, siamo tutti un po´ piú ottimisti, no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hagakure - 4 mesi fa

      In effetti ieri si è visto chiaramente che, in attacco #siamoapostocosì, con il Gallo isolato e Falque fuori posizione in un ruolo non suo: il che significa che, poichè ha mercato, verrà ceduto.

      Il centrocampo, poi, con Rincon nullo e inesistente (lo sterco bianconero ride ancora adesso per avercelo sbolognato a caro prezzo) e con Baselli eterno incompiuto, dà le garanzie che darebbe un lupo ad un agnello.

      In quanto alle “sensazioni”, sono le stesse da circa 4 anni, specialmente quando si arriva all’ultima settimana di mercato con la solita “cessione eccellente dell’ultima ora” e il solito bidone bollito o scarto dialtra squadra che lo sostituisce.

      Eh si, nel nostro caso l’ottimismo ha il profumo di una discarica di rifiuti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. generazionenuova - 4 mesi fa

        La posizione degli attaccanti dipende anche molto da chi hai dietro a centrocampo. Certamente ora Iago – con Basellino e Rinco alle spalle – é fuori ruolo, ma se li dietro gli prendono gli interepreti giusti potrà essere libero di giocare piú da esterno come gli riesce bene.
        é chiaro che se ci dovessimo ritrovare ancora con il Rinco titolare non andremmo da nessuna parte, ma questo dovrebbe essere lampante alla dirigenza quanto lo é chiaro a noi.
        Quanto infine ai bidoni last-minute, a mio giudizio fanno assolutamente il paio in termini di qualità e quantità con le belle rivelazioni. Speriamo quest’anno di andare in saldo positivo. Se son rose…avranno un bel profumo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy