Calciomercato: Gazzi-Cagliari, la trattativa si arena. Il mediano riconquista il Torino

Calciomercato: Gazzi-Cagliari, la trattativa si arena. Il mediano riconquista il Torino

Calciomercato / Corsi e ricorsi: una volta fu l’Inter, ora la sfida contro l’Empoli. Come detto in precedenza: decisiva la parola di Ventura

In molti si ricorderanno il Torino-Inter del 31 agosto 2014. Era la prima giornata di Serie A e Ventura, che nel ruolo di regista di centrocampo doveva fare a meno dello squalificato Vives e dell’infortunato Ruben Perez, chiese ancora un sacrificio ad Alessandro Gazzi, uno dei suoi fedelissimi che però sembrava a tutti gli effetti fuori dal progetto tecnico, avendo vissuto un’estate quasi da separato in casa, e anzi pronto ad approfittare delle ultime ore di calciomercato per cambiare casacca e salutare Torino.

In quei novanta minuti però Gazzi tirò fuori una prestazione incredibile per efficacia e solidità, arpionando qualsiasi pallone capitasse dalle sue parti e giganteggiando sui dirimpettai Medel e M’Vila (la partita per la cronaca finì 0-0). Il che indusse il Torino a riconsiderare la posizione del rosso mediano di Feltre, che da lì divenne praticamente un titolare della squadra granata.

Gazzi
Gazzi affronta Saponara in Torino-Empoli

Una cosa simile, se non uguale, è successa domenica scorsa, in Torino-Empoli. Il mediano è praticamente sul punto di partire per Cagliari, dove lo aspetta un contratto più lungo e ricco e una prospettiva di un ruolo da titolare nella squadra candidata a vincere la Serie B. Eppure, per fermare il pericoloso trequartista avversario che risponde al nome di Saponara, Ventura lo tira fuori dalla naftalina e lo ripropone titolare due mesi dopo l’ultima volta.

La partita non va a finire bene per il Torino, che perde 0-1, ma Gazzi è uno dei pochi a salvarsi. Facendo capire che, in un campionato di fatica e sofferenza come sembra dover diventare quello della squadra granata, un giocatore come lui (che peraltro ha rinnovato da poco per un’altra stagione) serve eccome. Come vi abbiamo già raccontato, più passano i giorni e più si allontana l’ipotesi Cagliari, come ha confermato lo stesso procuratore del giocatore nelle ultime ore. E così il Torino sembra essersi di nuovo accorto che è meglio non privarsi di Gazzi…

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ospunda - 1 anno fa

    Gazzi è un giocatore che il suo lo dà sempre. Avere Gazzi + Vives mi pare troppo, anagraficamente, tecnicamente e tatticamente. E infatti abbiamo un centrocampo che tra immaturità comprensibile (Benassi e Baselli), limiti tecnici (Gazzi, Vives, Acquah), infortuni (Obi e Farnerud) e oggetti misteriosi (Prcic) fatica a costruire gioco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Papa Urbano I - 1 anno fa

    …Gazzi quando sarà al 100% darà una grossa mano al TORO…come l ha sempre data in questi 5 anni dove il TORO ha sfatato parecchi tabù…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Papa Urbano I - 1 anno fa

    …conoscendo Ventura…ho sempre avuto qualche dubbio che Gazzi partisse…soprattutto dopo averlo visto titolare domenica…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. DamS - 1 anno fa

    sti Gazzi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy