Calciomercato, i dettagli di Sirigu al Torino: il portiere firma per due anni

Calciomercato, i dettagli di Sirigu al Torino: il portiere firma per due anni

In entrata / Il portiere si taglia lo stipendio ma torna protagonista in Italia, il Torino spera di poter puntare in futuro su Milinkovic-Savic

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Il giorno dopo l’ufficialità della prima operazione in entrata compiuta dal Torino in questo calciomercato estivo, è d’uopo fare il punto sui dettagli dell’affare che ha portato Salvatore Sirigu a diventare il nuovo portiere granata, raccogliendo il testimone di Joe Hart. Un’operazione intelligente e che, per come è stata architettata, sembra poter essere funzionale alle esigenze sia del club granata sia del portiere di origini nuoresi.

Il costo dell’operazione è, per il Torino, irrisorio: il club di Cairo avrebbe contribuito in parte alla buonuscita di Sirigu dal PSG, favorendo la rescissione anticipata del legame che univa il portiere alla città parigina ancora sino al 2018. Dati non ufficiali parlano di una cifra tra i 3oo.ooo e i 400.o00, che di fatto viene a rappresentare il costo dell’operazione per prelevare Sirigu da Parigi e portarlo a Torino.

Il contratto che lega il portiere sardo al Torino è biennale: pattuizione decisa nell’ultima fase della trattativa, che era nata sulla base di un triennale. L’ingaggio che il portiere sardo dovrebbe percepire dal club granata è di circa 1.2 milioni a stagione più bonus. E’ evidente, dunque, il fatto che il portiere abbia rinunciato a una fetta di stipendio, se si pensa che erano circa 3.4 i milioni lordi percepiti alla corte degli sceicchi del PSG. Con questa scelta, tuttavia, il portiere fa un passo avanti per la sua carriera, scegliendo di tornare a rivestire un ruolo da protagonista nel suo campionato. Inoltre, l’anno prossimo – a seconda di come andrà questa stagione – sarà libero di decidere se rinnovare in granata, o svincolarsi a parametro zero (per il Toro sarebbe una minusvalenza risibile) per puntare a quello che potrebbe essere l’ultimo contratto importante della carriera, altrove.

Infine, il Torino mette a termine un’operazione low-cost, una vera e propria occasione colta al volo, per un portiere di caratura internazionale che ha bisogno di essere rilanciato. Due anni di contratto e poi si valuterà cosa fare: la speranza del club granata è che per allora si possa contare su Vanja Milinkovic-Savic come portiere titolare.

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Oni - 1 anno fa

    io terrei o zaccagno o gomis perché se si rivelasse una pippa punterei su uno di loro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. tric - 1 anno fa

    Sembra un po’ soprappeso, o no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. dbGranata - 1 anno fa

      Tric, se lo dici in base alla foto devi tenere presente che è una foto del 2015. Poi non giocando con regolarità è Certo che avrà da ritrovare la forma. Però è un professionista, al contrario di alcuni giocatori che vengono pagati e non si tengono in forma.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. WGranata76 - 1 anno fa

    Stavolta faccio i complimenti alla società che, rispetto alle voci, ha scelto oculatamente un biennale. Visto l’ultimo bienno del portiere in netto calo e con rendimento molto scarso e visto che all’orizzonte abbiamo dei giovani da poter lanciare, scegliere solo due anni non è male.
    Se non hanno neanche alzato lo stipendio diminuendo gli anni è un’ottimo contratto. Ci sarà tempo per rinnovare qualora Sirigu trovasse piena maturazione e continuità fisica, così come si potrà andare ognuno per la sua strada qualora le condizioni volgessero a favore di uno dei nostri giovani da lanciare.
    Bravi, ora non fate cazzate prendendo Paletta o profili simili, lasciando sguarnita la difesa o anche il povero sardo dovrà subire caterve di gol…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. prawda - 1 anno fa

    Da quanto scritto mi sembra chiaro che Sirigu non abbia intenzione di restare a lungo a Torino. Ha rinunciato ad una parte di ingaggio quest’anno, per essere sicuro di giocare titolare, mettersi in mostra ed essere libero di trovarsi una squadra il prossimo anno in grado di offrigli un contratto piu’ allettante che visti gli ultimi due anni bucati probabilmente adesso non avrebbe trovato. Il Torino in questo modo pero’ richia di trovarsi tra un anno con di nuovo il problema del portiere, perche’ se Sirigu va bene, come tutti ci auguriamo, una squadra che gli offre un contratto migliore non fa fatica a trovarla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. WGranata76 - 1 anno fa

      Questo è un ragionamento che ci sta, ma se il Toro vuole davvero fare un progetto ed investire nei reparti giusti quest’anno, allora si potrebbe anche ipotizzare una EL e forse Sirigu che se la giochi con noi il secondo anno. Così comunque anche il Toro è tutelato dai possibili problemi di integrità fisico del portiere.
      Speriamo bene.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prawda - 1 anno fa

        Sulla base di quanto scritto nell’articolo direi che quello tutelato e’ sicuramente Sirigu che al termine della prossima stagione decidera’ se continuare per un altro anno o andare a prendere un ingaggio migliore da un’altra parte, il Torino potra’ soltanto accettare la decisione perche’ il contratto e’ di due anni ma l’eventuale rescissione e’ solo a favore del portiere. Mi sembra chiaro che sia un modo per poter avere una vetrina in una squadra che gli garantisce un posto da titolare e che sia ovviamente meglio dell’Osasuna. Sull’EL direi che sia molto meglio aspettare la fine del mercato e poi si potra’ esprimere un giudizio.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Kieft+Bresciani - 1 anno fa

          Perfettamente d’accordo

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. prawn - 1 anno fa

    Strano che sia solo per due anni, forse il toro si vuole cautelare con il primo anno e poi eventualmente allungare il contratto.

    puntare su un giovane, se sirigu e’ in forma non ha senso, questo puo’ giocare benissimo un altri 7/8 anni.

    Lo stesso Sirigu forse non vuol finire come al PSG intrappolato.

    In ogni caso un ottimo acquisto, continuiamo cosi’ e non vendiamo i gioielli di famiglia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. torinodasognare - 1 anno fa

    Benvenuto portierone!!
    FORZA TORO!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy