Calciomercato, il Napoli spara alto per Zapata: il Toro aspetta

Calciomercato, il Napoli spara alto per Zapata: il Toro aspetta

Calciomercato / I partenopei non sembrano intenzionati ad abbassare il prezzo del cartellino dell’attaccante colombiano. Ma il Torino non ha fretta…

12 commenti

Calma e sangue freddo. Sembra essere questo il mantra che i dirigenti del Torino stanno ripetendo in questi giorni per riuscire a raggiungere uno degli obbiettivi più chiacchierati di questo inizio di calciomercato estivo: Duvan Zapata. Non è un segreto che il colombiano sia in cima alla lista dei desideri di Mihajlovic per l’attacco, tanto che nei giorni scorsi è uscito allo scoperto anche il ds granata Petrachi. “Vero, ci interessa anche Duvan Zapata – ha dichiarato il direttore sportivo del Toro – lo seguiamo da parecchio ma in questo caso non abbiamo fretta”. Parole importanti e significative che delucidano la situazione in cui si trova la società di Cairo.

 

Il Torino infatti, si trova in una posizione di vantaggio strategico rispetto al Napoli, con la società partenopea che deve ancora pagare a quella granata un conguaglio economico di circa 20 milioni di euro per il cartellino di Maksimovic. Il Toro dunque non può e non deve avere fretta. E’ vero Zapata interessa molto, ma è altrettanto vero che se i partenopei volessero ottenere uno “sconto” per Maksimovic dovranno, per forza di cose, diminuire le pretese per il colombiano o, in alternativa, pagare per intero la cifra pattuita. Anche per questo motivo Petrachi predica calma: “I profili giusti comunque arriveranno, basta aspettare”. Se non si dovesse giungere a un accordo per Duvan Zapata infatti, il Torino potrebbe comunque contare sui 20 milioni che arriveranno da quel di Napoli: una somma cospicua che, se investita intelligentemente sul mercato, potrebbe portare a ottimi risultati.

Il Toro dunque non ha fretta, attende l’evolversi della situazione e aspetta (sapientemente) il momento giusto per agire. La sensazione è che comunque la società di via Arcivescovado abbia, almeno in questo caso specifico, il coltello dalla parte del manico. E se il Napoli non abbasserà le pretese per il bomber colombiano il Torino sarà ben lieto di ricevere i milioni pattuiti provando a investirli in altro modo sul mercato…

12 commenti

12 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Calogero - 4 mesi fa

    Non per essere pessimista, ma gli affari con il Napoli non mi piacciono mica tanto. A me Mirko Valdifiori mica mi ha convinto. In passato il prestito di Omar El Kaddouri è stato così così. L’anno scorso ci hanno scippato Maksimovic e Giaccherini e pure ci si ostina a voler fare affari con loro: bho! Forse sarebbe il caso di tentare la buona sorte in altri siti. Il caso portieri servirebbe un segnale forte e quel segnale è sicuramente Salvatore Sirigu e un secondo. I nostri giovani non sono pronti, di Donnarumma in circolazione non ce ne sono mica molti. L’inizio dello scorso anno Mihajlovic ha provato a far partire titolare Gomis, ma si è pentito alla prima occasione. I nostri giovani potranno essere pronti tra qualche anno se maturano negli ambienti giusti, quindi è inutile continuare ogni momento a tirarli fuori, si alimenta solo confusione. Maxi Lopez non mi sembra affidabile, per lo meno con Sinisa non sembrano esserci gli stimoli giusti. A mio avviso sarebbe meglio cederlo, ma servirebbe un’altra punta titolare per ogni eventualità che con Lucas Boyé dovrebbero garantire i gol necessari. A centro campo: Baselli (se si riesce a trattenere), Benassi e Acquah, dovrebbero essere lo zoccolo duro da dove provare a ripartire, anche se Benassi non sembra andare a genio a Mihajlovic. Forse si potrebbe provare a lanciare Lukic, ma rimarrebbero almeno 3 – 4 nuove pedine da inserire a centrocampo. In difesa si deve ripartire da Barreca, Zappacosta, Rossettini e Moretti, anche se sappiamo che servono 2 buoni centrali. Si parla anche di un vice Ljajic, ma mi sembra dura. Bho! Vedremo cosa succederà nei prossimi giorni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toro_Malaga - 4 mesi fa

      VERO ma tutto ruota intorno a Belotti. Se parte molto PROBABILMENTE lo fara’ a fine mercato, quindi difficile avere tempo di rimpiazzarlo. Qualche grande non riusciendo a chiudere un grosso acquisto alla fine andra’ su Belotti….
      Cmq con un attaccante cosi’ siamo arrivati noni!!!

      Per me se parte Belotti a certe cifre va solo bene: suoi soldi si rifarebbe la squadra, modulo offensivo (che assicura gol cmq!) ma con difensori di livello! Europa LEague fattibile….altrimenti la vedo dura! Li abbiamo i mezzi per:
      1) Nuova copia difensori cnetrali (Lyreco troppo giovane per essere titolare)
      2) Laterali: abbiamo solo piu Zappacosta e Barreca, ne serve uno almeno
      3) Centrocampo da rafforzare (Aquah debole fisicamente): Baselli, Benassi e Aquah,,,almeno 1-2 centrocampisti (Valdifiori? Mah…)
      4) Serve un laterale SICURO (non altalenante come finora): se parte BELOTTI anche 2 attacanti!
      PORTIERE: Anche!
      Senza Belotti sono 5-7 giocatori!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Calogero - 4 mesi fa

        Certo se parte Belotti servono almeno 2 attaccanti titolari e di livello, altrimenti ne basta uno al posto di Lopez. Servono almeno 2 – 3 centrocampisti nuovi non sarebbe male trovarne anche uno abile nel uno contro uno. Il portiere titolare e un vice. due centrali forti e il gioco è fatto. Alla fine come dici te sono circa 7 nuovi innesti con i 2 portieri.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. dbGranata - 4 mesi fa

    Io credo che il problema sia serio, in attacco. Oltre Belotti c’è il nulla cosmico. Maxi è imbarazzante e infatti stanno cercando di venderlo. Con 3 posizioni dietro alla punta poi ci vogliono 6 trequartisti, 3 titolari e 3 ricambi.
    Iturbe rimandato a casa, vuol dire:

    Sx- Boye
    Centro- Lijaic
    Dx- Iago Falque

    Se anche tenessimo Gustaffson dietro le punte di super riserva, e se anche uno tra Parigini ed Edera fosse confermato, avremmo bisogno di uno titolare a sx al posto di Boye (che per me deve fare la riserva, oppure il titolare in un’altra di A). Per questo serve uno come Perotti o Younes. E un vice Belotti all’altezza di farlo rifiatare un po’ e segnare un po’.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Toro_Malaga - 4 mesi fa

    Younes, Zapata….priorita’ attacco: gia’ venduto Belotti?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 mesi fa

      mmm … mi sà….

      Younes pare sia forte … quindi non verrà.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Toro_Malaga - 4 mesi fa

        VERO! Al mex qualcuno dal napoli….Zapata forte quindi no. Mah…vedremo!
        Certo che senza Belotti e con la difesa che abbiamo se non si danno da fare prox anno altro che Europa!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Simone - 4 mesi fa

    Effettivamente questa rosa ha proprio bisogno di un attaccante, in fondo abbiamo segnato poco…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toro_Malaga - 4 mesi fa

      Beh partendo Belotti penso proprio sia la priorita’!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 4 mesi fa

        Ma è ovvio che l’attaccante sia una priorità… pensate se Immobile lo avessero riscattato e avessimo giocato con due punte… la cessione di Belotti sarebbe comunque stata più facile da programmare. Se si tiene Belotti ancora un anno e si compra Zapata già quest’anno ad un prezzo vantaggioso, poi sarà un pò più semplice non rimanere spiazzati l’anno successivo. Poi, facciamo le corna ma… se Belotti si fà male… chi cavolo gioca centravanti? Maxi? ma stiamo scherzando vero?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. dbGranata - 4 mesi fa

    Mi ripeterò, ma bisogna far pagare il Napoli ogni centesimo dopo la porcata che hanno fatto con Maksimovic. Noi la sua assenza in difesa l’abbiamo pagata, quest’anno. Ora paghino loro.

    Zapata è un buonissimo attaccante, ma a 25 milioni compri Molto di meglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Filadelfia - 4 mesi fa

      Carta canta come si suol dire! C’è un contratto firmato e depositato in lega per la cessione di Maksimovic! Fuori i 20 milioni cash sig. De Lamentis! Poi per Zapata vedremo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy