Calciomercato, la Roma punta Verissimo: fu vicino al Torino

Calciomercato, la Roma punta Verissimo: fu vicino al Torino

Mercato / La società giallorossa pensa al giocatore brasiliano per sostituire l’infortunato Juan Jesus

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il Torino, quest’estate, ha cercato di acquistare il difensore del Santos Lucas Verissimo, un giocatore che era stato presentato come molto talentuoso e per cui la società granata aveva cominciato a lavorare fin dalle prime battute del calciomercato estivo. Tuttavia, nonostante le pressioni del Toro e le offerte da 10 milioni proposte al Santos, si andò a creare una sorta di telenovela, che non fu affatto utile a nessuna delle due parti. Il Torino si stancò di insistere e decise di percorrere strade alternative, che portarono – infine – all’acquisto di Bremer, altro difensore brasiliano.

Santos v Atletico PR - Copa Bridgestone Libertadores 2017

IL RITORNO – Adesso Verissimo potrebbe tornare di moda per il campionato italiano, ma questa volta non è il Torino a volersi assicurare le prestazioni del brasiliano, bensì la Roma di Di Francesco, prossimo avversario dei granata in campionato tra le altre cose. La società giallorossa si trova di fronte ad una difficoltà, avendo perso Juan Jesus per infortunio, e sta imbastendo una trattativa con il Santos per arrivare a Verissimo ed avere quindi un sostituto da affidare al tecnico della Roma. La valutazione che viene fatta per il difensore è decisamente più bassa rispetto a quella estiva, considerato che la società giallorossa starebbe pensando ad un offerta che non superi i 5 milioni: questa soluzione, se dovesse andare bene al Santos, sarebbe una sorta di beffa per entrambe le parti in causa.

Calciomercato Torino, Bremer per davvero: ora è lui a scavalcare Verissimo

PERES – Un altro intreccio di mercato, diventato poi una telenovela conclusasi male per il Toro, riguarda la Roma. Si torna al caso di cui abbiamo scritto su queste colonne, quello di Bruno Peres, che dopo essere stato vicino al ritorno in granata la scorsa estate – quasi in concomitanza con Verissimo – ha scelto di andare a giocare in Brasile, per poi essere accostato al Bologna che cercava in questo mercato di gennaio un rinforzo sulle fasce.

16 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ProfondoGranata - 3 mesi fa

    A me sembra chiaro che la strategia di mercato è sempre stata quella di puntare su talenti sconosciuti ai più, e quindi più abbordabili per le nostre borse.
    È altrettanto chiaro che queste operazioni comportano margini di rischio… se un giocatore non si conosce molto bene si può restare ingannati..
    Queste operazioni a volte ci hanno detto male (i nomi li sapete bene) ma a volte si sono rivelate veri e propri colpi di mercato (Meitè, Nkoulu per fare due esempi recenti).
    Turto questo non va confuso con altre operazioni (Zaza) dove il recente passato parlava di un giocatore prolifico di gol e fortemente motivato e che finora è parso molto in difficoltà (anche se nulla si può dire alla motivazione ed impegno… staremo a vedere…).
    Nel caso specifico di Verissimo, il Boca ha intravisto la possibilità di lucrare su una situazione dove il Toro lo voleva e il giocatore voleva andarci, condizione ideale per approfittare.
    Cairo, nella necessità di prendere un giocatore così, ha cercato di chiudere l’accordo cedendo un pò sul prezzo ma senza poi arrivare fino in fondo (per fortuna?!).
    Sfumato l’affare, vale quanto scrive qui sotto Garnet.
    Ora il giocatore è demotivato e il valore è sceso. Potrebbe essere un buon affare?! Boh…
    Come sempre tra noi c’è chi ci legge quello che ci vuole leggere… Io guardo quanto di buono abbiamo e spero di riuscire a replicare i colpi buoni fatti finora…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Asashoryu - 3 mesi fa

    Cairo sei un fallito. Parlo del Toro, tranquillo, non hai fede quindi l’offesa non c’e’ giuridicamente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Simone - 3 mesi fa

    Noi puntiamo Stokatzo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13963758 - 3 mesi fa

    bremer al celta Vigo x 5 mln. e prendiamo verissimo x prox anno che ci serve un mancino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. granatadellabassa - 3 mesi fa

    @Oneplastic
    Mi rifaccio alle ricostruzioni dei giornali e alle dichiarazioni del procuratore del giocatore. Nel caso specifico Cairo aveva ragione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. One plastic - 3 mesi fa

      Per favore @granata cerchiamo di non cadere nel patetico e dare la colpa proprio alla stampa ehh

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. BIRILLO - 3 mesi fa

    Verissimo chi ?

    Ma basta con sti nomi. Meglio cassare questa stagione e provare Parigini, Edera e tutti i primavera. Ho scritto PROVARE.

    Non arriva nessuno se non elementi secondari, mercati di media serie b, parametri zero.
    Eppure una decina di mln, sgattaiolato il gatto pollicione a strisce ci sarebbero.
    Ma non illudiamoci.
    ….io aspetto ancora che quel mandrogno tiri fuori quello spirito che ben conosco essendo io metà tortonese.
    Cairo hai fatto 60, ora zio faus fai il Presidente del Toro e cambia le cose !

    Ma che te lo dico a fare..
    Sigh.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rogozin - 3 mesi fa

      Cassare la stagione alla sua metà? Il Cassardo, su sti malmaturi jellatori – che addirittura pagano per esserlo -, potrebbe scrivere scaffali di libri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. granatadellabassa - 3 mesi fa

    Il presidente del Santos si comportò male e fece bene Cairo a mandarlo a quel paese. Certo sarebbe una beffa se arrivasse alla Roma per la metà e si dimostrasse un campione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. One plastic - 3 mesi fa

      Si fu un vero mascalzone di fronte ad un’anima candida.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. marione - 3 mesi fa

    Quindi per la Roma ne vale 5 e noi trattavamo sui 10… Capito con che criterio si fanno gli acquisti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ACT1906 - 3 mesi fa

      Quindi Bremer 2,5…. Mah!!!
      FORZA TORO!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Garnet Bull - 3 mesi fa

      Scrivi senza averlo mai visto giocare, adesso vale meno perché ha passato l’intero campionato in panchina a causa di divergenze con la società (lui voleva il toro), mentre prima della trattativa era un titolare fisso. Povero bufu…. Lesghere e forza toro (e informati prima di scrivere cagate)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. One plastic - 3 mesi fa

        No GD foste sei tu che non hai capito ..eppure è tanto semplice
        …prova a sforzarti un po’

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. marione - 3 mesi fa

        Ah adesso vale meno, Quel pacco di immondizia di Soriano invece messo fuori squadra era l’eroe di voi servi del pagliaccio. 14 milioni, più di Bacca e quasi come Castillejo e richiesto solo da sta società di merda. Servo del cazzo e fallito di merda. E anche quest’anno per voi pezzenti in culo fino all’osso.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ACT1906 - 3 mesi fa

          No no ma infatti era una provocazione quella di Bremer la penso come te @Marione
          FORZA TORO!!!!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy