Calciomercato Torino: il destino di Paletta è ancora da decidere

Calciomercato Torino: il destino di Paletta è ancora da decidere

In entrata / Il difensore e il suo procuratore considerano buona l’offerta granata ma prendono tempo. Il Torino, per adesso, aspetta ma…

di Marco De Rito, @marcoderito

Il Torino, lo si sa da qualche giorno, ha individuato in Gabriel Paletta una buona possibilità per rinforzare la linea difensiva in vista della prossima stagione. Il difensore – che è in partenza dal Milan, non avendo i rossoneri intenzione di rinnovare il suo contratto in scadenza 2018 – però non ha ancora sciolto le riserve ed attende l’arrivo del suo agente a Milano (l’argentino Martin Guastadisegno arriverà in Italia per la prima decade di luglio) prima di prendere una decisione definitiva. Aspettando – perchè no – l’arrivo di qualche altra offerta da poter valutare prima di lasciare il Milan: il difensore italo-argentino non è certo una stella del calcio mondiale, ma certamente un buon difensore per la nostra Serie A, esperto ed affidabile, che a prezzo di buon mercato può interessare a diverse società.

Torino, perchè Sirigu è l’ideale: qualità, esperienza di alto livello e motivazioni

Dal canto suo, la società di Via dell’Arcivescovado vuole cercare di fornire al più presto possibile un difensore esperto a Mihajlovic, ma senza alcuna fretta e foga perché c’è la volontà di lavorare bene ed operare sulla qualità. Così anche se Paletta ha deciso di temporeggiare i granata avrebbero deciso di dargli qualche giorno di tempo: a ciascun professionista va dato il tempo per decidere del proprio futuro, perchè la scelta sia pienamente convinta.

PESCARA, ITALY - APRIL 02: Gabriel Paletta of AC Milan in action during the Serie A match between Pescara Calcio and AC Milan at Adriatico Stadium on April 2, 2017 in Pescara, Italy. (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)
PESCARA, ITALY – APRIL 02: Gabriel Paletta of AC Milan in action during the Serie A match between Pescara Calcio and AC Milan at Adriatico Stadium on April 2, 2017 in Pescara, Italy. (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

Attesa, dunque, ma fino a un certo punto. Tra qualche giorno la situazione dovrà essere per forza più chiara. La pazienza dei granata ha comunque un limite ed alcuni treni potrebbero passare una sola volta: nel caso in cui il giocatore del Diavolo dovesse prendere troppo tempo si potrebbe optare per altri obbiettivi.

Ecco perchè il diesse granata Petrachi sta tenendo aperte altre opzioni sul tavolo, come quella che porta all’altro rossonero Cristian Zapata (convince dal punto di vista tecnico, ma ha uno stipendio fuori portata) e al belga del Barcellona, Vermalen, per cui eventualmente si potrebbe passare da un sondaggio informativo a una vera e propria trattativa, che non si presenta facilissima. Quel che sembra potersi dire è che il destino di Paletta è ancora da decidere: l’oriundo è la pista più calda per la difesa del Toro, ma non ancora una trattativa in fase di chiusura.

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. polster - 1 anno fa

    Io credo che la situazione sia più complessa e che possa riguardare una triangolazione Petrachi Mihajlovic e il giocatore
    sicuramente Mihajlovic é stufo di vedere subire troppi gol dalla difesa granata e ha pensato a paletta giocatore che ha già 31 anni e una buona esperienza e che all’opposto di Bonifazi ha già molti anni di Serie A Bonifazi nonostante abbia giocato un eccellente campionato di serie B non ha mai dovuto marcare Mertens o Dzeko
    purtroppo Mihajlovic scorda che paletta aveva una sorta di Bonus nonostante i numerosi cartellini rossi dovuto alla maglia a strisce che indossava come la Lega favorisce tutte le maglie a strisce che occupano le parti alte della classifica
    Purtroppo un arrivo di paletta comporterebbe la mancanza di questi bonus mi spiego meglio immaginatevi In un derby dove higuain-dybala o chi per esso appena vedono paletta si lanciano per terra a un metro di distanza verrebbe immediatamente fischiato fallo al limite dell’area o peggio un rigore
    D’altro canto Petrachi è già rimasto scottato dell’acquisto di De Silvestri altro grande pupillo di Mihajlovic che si è dimostrato una grande pippa io penso che in questo momento sia proprio Petrachi a tirarla per le lunghe per vedere di accontentare Mihajlovic in un’altra maniera

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. die granata - 1 anno fa

    Ma io mi chiedo gonzalo???ferrari???chiriches???tonelli??ce vermaelen nn mi piace e rotto paletta e un killer piu di glik…ma idee il ds ne ha???io aveei avrei fatto uno aforzo xacerbi gonzalo gratis ed eravamo apposto..certo se paletta arriva a zero va bene xo nn e che ci deve pensare ce..cmq di centrali ne servono xforza due…piu un terzino destro xche de silvestri e da serie c

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Granata Intransigente - 1 anno fa

    Dai forza Urbano regalaci Paletta… Ho voglia di piangere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ddavide69 - 1 anno fa

    Dagli scarti della Roma siamo passati agli scarti del Milan, se questa è crescita….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 anno fa

      Ah perché… Non è vero???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. torinodasognare - 1 anno fa

    Non so se Cairo la pensi allo stesso modo, ma io non spenderei troppi soldi per dare giocatori ad un allenatore che tra un anno leva le tende. Che si arrangi con quello che verrà, io vorrei vedere acquisti di livello, ma il rischio con questo pasticcione è che non vengano poi valorizzati. In ques’ottica va bene anche un Paletta.
    Certo, per noi tifosi passano gli anni…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Torogranata - 1 anno fa

    Certo che se uno come Paletta è titubante e ci sta ancora pensando a venire nel Toro,siamo proprio messi bene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. tric - 1 anno fa

    Se arriva Guastadisegno, ogni disegno di Petrachi andrà distrutto ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. RobyMorgan - 1 anno fa

    Purtroppo per noi non si parte dal profilo tecnico e dall’effettiva necessità del giocatore , dal suo inserimento nel modulo ecc.di tutto quello che è insomma il suo bagaglio tecnico e umano , ma piuttosto da quanto costa e SOLO quello che costa come cartellino , meglio se a costo zero , e suo ingaggio se è alla nostra portata..
    Ma allora trattate solo i nomi che possono venire e non illudeteci sugli altri!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. dbGranata - 1 anno fa

      La scelta di trattare un nome a costo zero è sicuramente criticabile, ognuno ne pensa ciò che vuole. Però tieni anche conto che le valutazioni sull’ingaggio alla portata sono normali e ovvie, se percepisce 3 milioni all’anno e noi diamo 1.8-2 ai top, allora niente, è un nome che non può interessare (a meno che, come si è fatto con Hart, si riesca a concordare un contributo al pagamento dall’altra squadra).

      D’altronde possiamo passare il tempo a indignarci, ma le squadre come inter, napoli, roma e milan hanno un tetto stipendi sui 5 milioni, che si possono permettere. Noi per permetterci l’aumento dobbiamo produrre risultati, e negli ultimi 2 anni il tetto è raddoppiato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. stto1962 - 1 anno fa

        Io però non compro un’ azienda che fa delle vittorie la sua ragione d’ essere, e per arrivarci bisogna investire, se non ho i soldi….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. dbGranata - 1 anno fa

          Scusami eh, ma hai presente quanto si debba investire per avere abbastanza soldi da diventare un’azienda che offre il massimo dei contratti in circolazione? Con tutte le cose che si possono dire a Cairo ci arrabbiamo perché non può offrire abbastanza? Guarda che saranno una quindicina al mondo le società che possono offrire paccate da 10 milioni di stipendi (o più). Sono molte di più quelle che si fermano sotto i 5, e credo che noi si stia puntando a quello, però gradualmente, o nel primo anno sbagliato vai dal culo porca vacca.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. stto1962 - 1 anno fa

            Se consideriamo che in Italia sono almeno 6, vuoi dirmi che nel resto del mondo ne rimangono 9?

            Mi piace Non mi piace
        2. ddavide69 - 1 anno fa

          tanto , molti negano pure l’evidenza….io non credo che cairo abbiam coprato la7 e mondadori a costo 0 come ha fato invece col TORO.

          Ah , giusto per ricordare i vari crozza, floris , gruber ,mentana .

          Secondo voi quanto li paga cairo ?

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy