Calciomercato, Parigini verso la permanenza a Benevento: ma Sassuolo e Bologna…

Calciomercato, Parigini verso la permanenza a Benevento: ma Sassuolo e Bologna…

Il punto / I due club emiliani legati alle situazioni di Politano e Verdi: in caso di partenza, piace anche il talento di proprietà del Torino

di Federico Bosio, @fedebosio19

Stiamo ormai entrando nel vivo del calciomercato, con la sosta natalizia dei campionati che favorisce l’accendersi dei riflettori sui tavoli delle trattative: non è un mistero che anche in casa Torino qualche accorgimento dovrà essere compiuto per modificare la rosa rendendola più funzionale alle idee di gioco del nuovo tecnico. Il club granata, tuttavia, non deve solamente concentrarsi su questo tipo di questioni poichè a suonare sono anche sirene che non riguardano in maniera diretta l’organico a disposizione di Mazzarri. Le attenzioni di questo mercato invernale, si sa, sono particolarmente puntate sugli esterni in Serie A, ed anche una pedina di proprietà granata potrebbe ritrovarsi coinvolta in questo più ampio giro.

Si tratta di Vittorio Parigini. Cominciamo con i dati di fatto: l’esterno non aveva convinto appieno Mihajlovic ed in estate si è trasferito a Benevento, club deciso a puntare anche su di lui per la corsa alla salvezza. Anzi, le condizioni che legano il talento scuola Toro al club sannita implicano un ulteriore particolare: se la squadra attualmente guidata da De Zerbi dovesse riuscire a centrare l’obiettivo e mantenere la categoria, allora ecco che il diritto di riscatto per Parigini si trasformerebbe in obbligo. Tutto questo però, è ovvio, nel caso in cui l’esterno dovesse restare in Campania sino al termine della stagione. Il giocatore sta finalmente trovando continuità nel massimo campionato e sino a questo momento ha collezionato 12 presenze, non poche da titolare, per un totale di 460 minuti: le sue prestazioni non sono passate inosservate, ed è proprio a questo punto che potrebbe nuovamente entrare in scena il calciomercato.

Posto che l’esterno dovrebbe rimanere a Benevento, esistono alcune variabili. In particolare, Sassuolo e Bologna sembrano parecchio interessate al giovane profilo, ma al momento non hanno necessità di affondare il colpo. Cosa potrebbe portarle a cambiare idea? Il Napoli. Esatto: se l’interessamento del club partenopeo per – rispettivamente – Politano e Verdi dovesse trasformarsi in qualcosa di concreto, e dunque uno dei due club emiliani dovesse vedersi privato in questa sessione di gennaio del proprio gioiello, ecco che a quel punto dovrebbe ricorrere ad una nuova operazione in entrata per colmare il vuoto apertosi. Situazione ancora da definire, e legata fondamentalmente alle scelte di mercato del Napoli e dei due esterni attualmente in forza in Emilia: Parigini dovrebbe restare in Campania, ma è particolarmente apprezzato da Sassuolo e Bologna. Se dovesse liberarsi un posto in una delle due rose…

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Leojunior - 7 mesi fa

    Beh allora io ho criticato molto le cessioni di gomis e Parigini. Su gomis dopo aver visto milinkovic mi sono ricreduto, per fare il terzo meglio ichazo….soprattutto con sirigu così. Su Parigini credo la gestione sia stata pessima. È un ragazzo che dai 16 anni è in giro, niente primavera per lui troppo forte, è un buon giocatore e nel toro ci starebbe… Non è più scarso di berenguer, boye, e neppure di niang. Su quest’ultimo una buona prestazione non basta… Pure karic ne aveva fatta una. Quindi come San Tommaso se non vedo non credo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. FVCG'59 - 7 mesi fa

    Mi spiace dirlo ma non gioca con continuità e non si può definire un talento: se lo fosse, a quest’ora l’avrebbe già dimostrato…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio sala 68 - 7 mesi fa

      Questa è la prima occasione vera e mi sembra che la stia sfruttando bene. Chiaro che se lo mandi in prestito al Chievo che ha solo giocatori ultratrentenni, spazio non ne avrà. I prestiti devono essere fatti bene altrimenti vendi subito il cartellino

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. andre_football - 7 mesi fa

    In questa sessione di mercato o al massimo nella prossima estiva, la società dovrà prendere decisioni importanti sui giovani; posizioni nette (vendere o tenere, non prestiti) . Questo anche se dovessero essere decisioni impopolari; i giocatori giovani devono giocare come titolari, meglio se nel Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. claudio sala 68 - 7 mesi fa

    Ennesima dimostrazione che un giovane gioca con costanza, alla lunga si può dimostrare valido. Con Parigini stiamo facendo come con Gomis…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Insaneinthebrain - 7 mesi fa

    Una delle poche operazioni potenzialmente sbagliate in uscita

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy