Calciomercato, per i bookmakers: Glik, tra Torino e Leicester

Calciomercato, per i bookmakers: Glik, tra Torino e Leicester

Curiosità / Dopo un mese cambiano le quote: anche lo Zenit continua a pagare 6 volte la posta

4 commenti
Glik, Mercat, Le probabili formazioni di Genoa-Torino, Le pagelle di Bologna-Torino

Il calcio e le scommesse, due mondi sempre più intrecciati tra di loro. Mettendo da parte per un secondo le ultime e tristi vicende legate all’ennesimo scandalo che ha investito il calcio italiano, diamo un’occhiata a quelle che sono le scommesse sportive lecite.

E per farlo ci spostiamo in Inghilterra dove i maggiori allibratori seguono da vicino il calciomercato e piazzano di giorno in giorno quote diverse in riferimento alla partenza o alla permanenza dei diversi giocatori. E in caso di cambio di casacca, è prevista una quota per ogni squadra che  – secondo i giornali – avrebbe avviato i contatti per arrivare a tal giocatore.

TEAM QUOTA
BESIKTAS 21.00
INTER 8.00
LEICESTER 6.00
MONACO 21.00
TORINO 5.00
TOTTENHAM 8.00
ZENIT 6.00

In casa Torino, ce n’è uno in particolare che sembra stuzzicare i calcoli dei bookmakers d’Oltremanica: il capitano Kamil Glik. Lo scorso mese il capitano granata era dato molto vicino al Dortmund, club che ora si è cautelato prelevando il centrale Bartra (leggi qui). Ad oggi la quota più bassa è sempre quella che vedrebbe la permanenza del giocatore sotto l’ombra della Mole: la formula “Glik resta al Toro” paga fino a 5 volte la posta.

Schizza invece la posizione del Besiktas che ad oggi viene quotato 21 volte a 1, alla pari del Monaco che negli scorsi mesi aveva fatto un sondaggio per il giocatore (qui i dettagli). Inter e Tottenham salgono a 8.00, mentre Leicester e Zenit San Pietroburgo sono ad oggi le destinazioni meglio quotate in caso di partenza del capitano: 6 volte a uno. Per un calciomercato che ogni tanto si mescola al calcioscommesse (legale, sia chiaro), per un’analisi che certamente non può influenzare le trattative di un club, ma semplicemente vuole raccontare un aneddoto curioso.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. abatta68 - 2 anni fa

    Io fossi il presidente del Besikstas, darei 10 milioni al Toro in contanti buttati sul tavolo di Cairo, poi andrei in ricevitoria e punterei altri 10 milioni sull’arrivo di Glik al Besikstas… fantastico questo mondo del calcio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Davi - 2 anni fa

      Eccezionale!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Baveno granata - 2 anni fa

      Sono pienamente d’accordo con te abatta68.e’ veramente triste e squallido che ci siano le scommesse pure sui trasferimenti dei calciatori,un mercemomio senza fine purtroppo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. aterreno - 2 anni fa

    L’ironia, il Leicester, la squadra che il Toro dovrebbe seguire come esempio sta vendendo i pezzi migliori e si sta cercando di sistemare con i pezzi migliori del Toro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy