Calciomercato, pres. Santos: “Le pressioni non funzionano”. Rischio asta per Verissimo

Calciomercato, pres. Santos: “Le pressioni non funzionano”. Rischio asta per Verissimo

Il numero uno del club paulista replica all’agente di Verissimo, che lo aveva accusato di non rispondere al telefono: “Non abbiamo fretta, venderemo il giocatore al miglior offerente”

di Lorenzo Bonansea, @BonanseaLorenzo

“Il Torino ha raggiunto i 10 milioni richiesti dal Santos, ma adesso il Presidente Peres non ci risponde più. E l’offerta granata è valida solo fino a lunedì“. Queste le parole dell’agente di Verissimo Ribeiro di qualche ora fa (qui i dettagli): il procuratore brasiliano aveva puntato il dito contro il club paulista, reo di rallentare volontariamente l’operazione con il Toro nonostante l’offerta granata avesse raggiunto la richiesta dei brasiliani. Non si è fatta attendere la replica del numero 1 alvinegro Peres, che alla Gazeta Esportiva ha risposto per le rime a Ribeiro: “La pressione non funziona. Non abbiamo fretta, venderemo Verissimo al miglior offerente e con i nostri tempi”. Alcune fonti interne al Santos, inoltre, smentiscono che sia arrivata un’offerta ufficiale del Torino dal valore di 10 milioni, ma solo una bozza di proposta. Queste indiscrezioni, però, potrebbero essere state create ad arte dal club paulista per scatenare un’ulteriore asta sul giocatore.

Calciomercato, ag. Verissimo: “Offerta Toro da 10 milioni, ma il Santos non ci risponde”

In ogni caso, le parole del Presidente del Santos rischiano di prolungare ancora questa telenovela, riaprendo di fatto le porte alla concorrenza. Sembra, infatti, che la strategia del Presidente del Santos sia quella di aspettare il rilancio da parte del Lione, e cercare di ottenere una cifra superiore ai 10 milioni inizialmente richiesti. La matassa Verissimo si ingarbuglia ulteriormente.

23 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. alextattoli@libero.it - 3 mesi fa

    Mandateli all’inferno!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. CuoreGranata - 3 mesi fa

      Volevi forse dire a fare in c..o???!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. granatadellabassa - 3 mesi fa

    inutile sputare sentenze. Non sappiamo esattamente quale siano le rispettive posizioni anche se il fatto che l’agente del calciatore si schieri con il Toro vorrà dire qualcosa.
    In passato lo stesso agente aveva detto chiaramente che non era stata offerta la cifra richiesta. Ora la cifra è quella giusta. Evidente che il Santos sta giocando al rialzo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13657710 - 3 mesi fa

    Madama granata- spero proprio che la nostra società non si sottometta a certi ricatti! X me il Toro ha già aspettato troppo ed avuto fin troppa pazienza! Lo diano al Lione, lo diano a chi vogliono, e se poi nessuno lo prende, se lo tengano.. Chi troppo vuole, nulla stringe!
    Criticatemi pure, ma stavolta X me Cairo e collaboratori hanno fatto bene a non sottostare ad un gioco al rialzo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Trapano - 3 mesi fa

      Scusa eh.. ma a me è sembrato un gioco al ribasso fin da subito, io mi sarei sentito preso per il culo, ora giustamente glie la fa pesare.. e il rischio è quello di rimanere con un amano davanti e una di dietro, perché il piano B non esiste

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Trapano - 3 mesi fa

    Se avesse offerto 10 milioni 20 giorni fa invece di arrivare a questo punto, verissimo parlerebbe già in italiano ..
    Il santos era con l’acqua alla gola prima di vendere un giocatore al Real Madrid, 9 li avrebbe accettati subito , invece no, noi offrivano 6 ..
    Pagliaccio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13685686 - 3 mesi fa

      Il tuo intervento è perfetto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. masterfabio - 3 mesi fa

      Probabilmente sì.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Granat....iere di Sardegna - 3 mesi fa

      Oppure si poteva fare come per lyanco, preso a gennaio…Solo che tutte le risorse disponibili (!) Sono state investite per acquistare damascan

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Immer - 3 mesi fa

    Ma poi chi è sto verissimo sarà come lyanco un altro fenomeno preso come boye perché le altre squadre hanno desistito altrimenti non sapevano neanche chi fossero. Il toro non ha una società ma solamente un specie di club nato per distruggere il vero toro. Sempre difficoltoso inviare messaggi in questo sito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Trapano - 3 mesi fa

      Ciao immer, perché ogni tanto non ti fai vedere anche su cuoretoro ? Dai ti aspettiamo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. drino-san - 3 mesi fa

    Quindi prezzo cambia di giorno in giorno?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Immer - 3 mesi fa

    Noi possiamo solo partecipare ad un asta al ribasso Cairo non conosce aste al rialzo. Il peggior presidente che il toro abbia mai avuto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gori_226 - 3 mesi fa

      Questo sito lo conosco da anni e non capisco perchà continuino a permettere di scrivere certe idiozie, faccio sempre finta di niente …… però ……
      Questa non l’accetto perchè è la più grande “cocomerata” (non usiamo termini volgari) dei due secoli passati.
      Caro Immer sei sicuramente uno di p.za S. Giulia e in realtà di calcio non ne capisci uu cavolo …. basta fare casino e contestare e tutto va bene.
      Dato che sei un intelligentone prova un po’ a dirmi chi era Geovani e chi erano i genovesi …….. per fare due nomi a caso.
      Ascoltami, apri il cervello prima di picchiare sulla tastiera.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. masterfabio - 3 mesi fa

      Probabilmente sarà il peggior presidente da quando segui tu il Toro, e da come ragioni non da molto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Giankjc - 3 mesi fa

    mr.c.&petracchio già è tanto se conoscono Antonino ASTA, figuriamoci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. masterfabio - 3 mesi fa

    Vabbè è il gioco delle parti, ma non credo che Petrachi si metta a fare aste. Secondo me se non decidono tra lunedì e martedì arriva Izzo del Genoa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Trapano - 3 mesi fa

      Certo è il gioco delle parti, ma se preziosi vuole 10 milioni per Izzo Cairo ne offrirà 6,5.. e via andare.. altro giro di ruota ..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Granat....iere di Sardegna - 3 mesi fa

    Può piacere o no ma sta facendo il suo lavoro. Cerca di massimizzare i ricavi dalla cessione. Cairo e petrachi conoscono bene questo tema. Un’asta è meglio evitarla però è chiaro che se il Toro vuole il giocatore lo deve pagare al prezzo fatto dal venditore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. GlennGould - 3 mesi fa

    Poi, per curiosità, spieghi che c’è da ridere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13685686 - 3 mesi fa

      Che siamo rappresentati da degli inetti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. GlennGould - 3 mesi fa

        Ah ecco. Eh, a me fa mica tanto ridere..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. user-13685686 - 3 mesi fa

    Ah ah ah fa benissimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy