Calciomercato Torino: accelerata per Giaccherini

Calciomercato Torino: accelerata per Giaccherini

In entrata / I granata vogliono giocare d’anticipo: il giocatore è pienamente convinto dal progetto tecnico di Mihajlovic, a differenza di Adem Ljajic che è stato precettato per il raduno a Trigoria

6 commenti

Domani sarà probabilmente il giorno che farà da spartiacque: Adem Ljajic o Emanuele Giaccherini, giocatore per il quale il mercato inizia solo ora. Il suo entourage era stato chiaro sin dall’inizio con quel: “Tutto rimandato dopo l’Europeo”. Il Toro però si era mosso ben prima bloccando di fatto il prezzo con il Sunderland e trattando da subito l’ingaggio con il giocatore.

Poi arrivò il raduno della Nazionale e l’avventura straordinaria degli Azzurri con il polivalente esterno d’attacco protagonista in positivo. Ora la nuova trattativa che riparte da basi solide: agli inglesi del Sunderland andrà una cifra di poco superiore ai 4.5 milioni di euro, mentre al giocatore è stato proposto un contratto di fatto identico a quello presentato – e non ancora accettato – a Ljajic. Ossia 1.2 milioni di euro netti a stagione più relativi bonus da 500mila euro.

Un contratto triennale, a differenza del fantasista serbo per il quale era pronto un progetto decisamente più lungo, e una risposta che presto arriverà. Una mossa di mercato da parte del Torino che in maniera strategica ha di fatto messo alle strette il giocatore giallorosso e ora che la pazienza di Cairo è finita, l’avventura in granata di Ljajic potrebbe paradossalmente finire prima ancora di iniziare.

La giornata di domani farà probabilmente da spartiacque: il mercato del Torino deve partire, con Ljajic o Giaccherini e anche Iago Falque. Con lo spagnolo che attenderà la mossa decisiva da parte dei granata, non oltre questa settimana.

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Kaimano - 7 mesi fa

    La cosa ke mi lascia più perplesso e quanti caproni incompetenti tifano Toro. Mettono l’ok x Giakkerini ke sarà un altro Barone e mettono il pollice verso x quelli bravi tipo Iturbe. Voi volete il male del Toro e vi accontentate di niente…volete solo sopravvivere per vedere qualke derby perso con onore. Io voglio vincere e per vincere ci vanno quelli bravi e nn i bolliti di 30 anni e passa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Baveno granata - 7 mesi fa

    Giaccherini?tecnicamente lo considero un buon giocatore ma rimango scettico per i suoi 31 anni ed il costo del cartellino,4,5M non sono pochi per un giocatore della sua età.Non capisco,la politica societaria è sempre stata quella di puntare su giovani di prospettiva,allora perché non puntare su giocatori come Iturbe? Questo ragazzo in cerca di rilancio ha dalle qualità indiscutibili,arriva da un periodo difficile e si potrebbe portarlo a Torino ad un prezzo contenuto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kaimano - 7 mesi fa

      Pensi giusto su Iturbe ma sarebbe troppo forte x noi e a Cairo nn interessano quelli giovani e bravi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Scott - 7 mesi fa

    Una minus valenza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. miele - 7 mesi fa

    Ma non ci avevano detto che si sarebbe puntato su giovani di prospettiva? Ora ci ritroviamo con Vives, Molinaro, Bovo, Moretti, Maxi Lopez, forse Giaccherini. Non mi pare che si stia andando nella direzione annunciata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. granata - 7 mesi fa

    Speriamo sia vero

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy