Calciomercato Torino: ag Kramaric in tribuna a White Hart Lane per confrontarsi con il Leicester

Calciomercato Torino: ag Kramaric in tribuna a White Hart Lane per confrontarsi con il Leicester

In entrata / La compagine di Ranieri vince in trasferta contro il Tottenham, colloquio tra entourage e dirigenti a fine partita. Granata alla finestra

6 commenti
Kramaric, calciomercato

Il Torino e Kramaric: un filo diretto mai spezzato finora. Nemmeno dopo l’arrivo di Ciro Immobile. Da un lato il ‘caso-Quagliarella’, il quale se non riuscirà a ricucire – a suon di gol – lo strappo con la piazza, verrà ceduto a gennaio; dall’altro l’idea di rinforzare al massimo un attacco che sinora ha segnato poco e sprecato tanto.

Come è noto il giocatore non era stato convocato da Ranieri per la trasferta a White Hart Lane, ciononostante l’agente di Kramaric era presente in tribuna per seguire da vicino il match, nel quale i Foxes sono usciti vincitori, piegando di misura gli Spurs: decisiva la rete di Robert Huth.

Il capocannoniere Jamie Vardy, recuperato dal lieve infortunio, è stato regolarmente schierato da Ranieri e tra i convocati era presente anche il giovane neo-acquisto Demarai Gray, rimasto in panchina. Una situazione complessa che andrà risolta in questa sessione di mercato. La volontà di Kramaric è chiara: “Basta panchina”, il ragazzo vuole giocare e ritrovare la nazionale.

Ranieri, Kramaric
Claudio Ranieri tecnico dei Foxes

Da qui il confronto al termine del match tra l’entourage del giocatore e i dirigenti biancoblu, la punta croata è monitorata da diversi club, in Premier ci sono Newcastle e West Ham, in Italia anche e soprattutto Sampdoria e Torino. I blucerchiati, perso Immobile, probabilmente proveranno l’affondo a stretto giro di posta, mentre i granata per ora restano alla finestra aspettando di capire che cosa sia meglio fare con il proprio capocannoniere: Fabio Quagliarella.

E mentre si avvicina la sfida contro il Frosinone, il mercato continua a muoversi sullo sfondo. Kramaric e il Toro: un’idea mai passata di moda, un filo diretto mai spezzato.

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. DamS - 1 anno fa

    Visto che cammina ormai darei via Quagliò e con uno sforzo proverei a prendere Cigarini o Valdifiori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. DamS - 1 anno fa

    sarà…ma questa trattativa la vedo non difficile..di più! per portarlo quì bisogna spendere..quindi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. maccabee - 1 anno fa

    avevamo già un attacco in grado di volare: il Gallo, El Galina, Quaglia.
    e adesso, che ci voleva un punto fermo, ecco Immobile.
    cin-cin

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. maxmurd - 1 anno fa

    Mi da molto la sensazione che sia proprio Quagliarella l’insoddisfatto che sta rendendo nervoso lo spogliatoio, impedendoci di concentrarsi e giocare bene….
    Sarà solo un’idea, ma se fosse dovremmo venderlo al più presto. Anche senza lui abbiamo 3 ottimi attaccanti che avran molta voglia di far bene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. maxmurd - 1 anno fa

    Mi da molto la sensazione che sia proprio Quagliarella l’insoddisfatto che sta rendendo nervoso lo spogliatoio, impedendoci di concentrarsi e giocare bene…. sarà solo un’idea, ma se fosse dovremmo venderlo al più presto. Anche senza lui abbiamo 3 ottimi attaccanti che avran molta voglia di far bene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. rosario.pac_614 - 1 anno fa

    inutile scrivere
    quagliarella restera’ con immobile
    concentriamoci sul regista e sull’incontrista…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy