Calciomercato Torino, Bruno Peres sempre più lontano: c’è anche il Palmeiras

Calciomercato Torino, Bruno Peres sempre più lontano: c’è anche il Palmeiras

Sul giocatore ci sono Palmeiras, Flamengo e San Paolo: il Torino disposto a riaccogliere il giocatore in caso cambiasse idea a stretto giro di posta

di Redazione Toro News

Continua ad arricchirsi di particolari la vicenda legata a Bruno Peres: fino a 10 giorni fa, l’esterno brasiliano era dato come prossimo al ritorno al Torino, con la società granata che aveva definito i dettagli con la Roma e con lo stesso giocatore. Poi i problemi famigliari del classe ’90, la conseguente partenza del Brasile e l’inserimento nell’affare di altre società che hanno complicato l’operazione. Ma andiamo con ordine.

La storia di Izzo: l’infanzia a Scampia, la squalifica annullata e quel processo ancora in corso

Ad oggi, la prima opzione per Bruno Peres sarebbe quella di rimanere in Brasile per accontentare la moglie: su di lui, si è infatti inserito il Palmeiras ma in generale il profilo del giallorosso fa gola a molti club carioca come Flamengo e San Paolo, che vorrebbero approfittare dell’attuale volontà del giocatore di rimanere in patria. Anche il Besiktas rimane vigile sulla situazione, non mollando il giocatore che interessa eccome. Così come rimane naturalmente vigile e attento il Torino, pronto ad inserirsi nuovamente nella vicenda in caso di risoluzione positiva dei problemi famigliari di Peres. Se il giocatore tornasse in breve tempo sui suoi passi, infatti, il Torino sarebbe disposto a riaprire le porte al figlio prodigo brasiliano.

Peres dunque sempre con più di un piede in Brasile, col Palmeiras che potrebbe affondare e piazzare il colpo decisivo per strappare il giocatore. Il club granata guarda l’evolversi della situazione, in una vicenda che ormai è diventata qualcosa in più di una semplice telenovela estiva.

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Vanni - 5 mesi fa

    E basta con Bruno. Piuttosto reda parlate di Laxalt, altro livello please.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 5 mesi fa

      Magari

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. PatSala58 - 5 mesi fa

    …dai che forse la sfanghiamo, nonostante farispenti e il nano nell’ombra… FORZA PALMEIRAS!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13931233 - 5 mesi fa

    Cairo x favore fai una volta il Tifoso del Toro e non l’imprenditore…… Chiama Peres e con grande passione digli…. A Bruno ma vaffanc…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Daniele abbiamo perso l'anima - 5 mesi fa

    Ormai ho finito di scrivere cose intelligenti dopo questi articoli esasperanti.
    Ho finito di scrivere anche le cose noiose.
    Mi sono rimasti solo un paio di commenti stupidi come questo.
    Quindi finiamola con Peres e Verissimo perché i prossimi commenti saranno solo rigurgiti e rutti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. granatadellabassa - 5 mesi fa

    E basta parlare di Bruno Peres. Ormai è sfumato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. RifiutoUrbano - 5 mesi fa

    Finirà a giocare assieme a Avelar con Roma e Torino a pagargli gli stipendi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-13657892 - 5 mesi fa

    Non è ora di piantarla con questi articoli ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-13814870 - 5 mesi fa

    Non mi da ne caldo né freddo..Non nominarlo nemmeno…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user-13782487 - 5 mesi fa

    BRUNOPERESVAFFANCULOTUETUAMOGLIE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 5 mesi fa

      Guarda che sua moglie ci ha fatto un favore

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. GlennGould - 5 mesi fa

    Impensabile che questi club possano permettersi anche solo di avvicinarsi allo stipendio proposto dal toro (bonus compresi),tanto meno il campionato loro campionato è paragonabile al nostro per visibilità e prestigio.
    Per cui, essendo extracalcistiche le motivazioni..amen.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy