Calciomercato Torino, Carissoni pezzo pregiato: ci sono anche Carpi e Brescia

Calciomercato Torino, Carissoni pezzo pregiato: ci sono anche Carpi e Brescia

In uscita / Il terzino uscito dalla Primavera ha molte richieste dalla serie cadetta, tra cui anche il Trapani e la Pro Vercelli. Il Torino pensa ad offrirgli un contratto da professionista

Una stagione sopra le righe, quella di Lorenzo Carissoni, terzino destro classe 1997 della Primavera del Torino, che può aver cambiato le sorti del giovane calciatore lombardo. Arrivato nel luglio 2015 dal Pontisola, club bergamasco con cui aveva affrontato da protagonista una stagione in Serie D, ha fin da subito convinto Moreno Longo ad affidargli il ruolo di titolare come esterno destro della difesa a quattro, ruolo in cui ha messo abnegazione, precisione in fase di copertura e personalità nel proporsi. Dando a tratti l’impressione di essere giocatore con una maturità da palcoscenici superiori.

Carissoni, 2016_01_23_PRIMAVERA_JUVE_TORO_FAST-5

Impressione condivisa da molti addetti ai lavori, tanto è vero che su Carissoni si addensano in questi giorni gli sguardi di parecchie società di Serie B. Alla porta del club granata hanno bussato club come Carpi, Brescia e Trapani, con la Pro Vercelli che resta sullo sfondo, restando Moreno Longo, di fatto, il mentore calcistico del ragazzo. Il destino del giocatore si deciderà a breve, e la palla è in mano al Torino, che sta valutando concretamente l’ipotesi di blindarlo con un contratto da professionista, che sarebbe il primo per Carissoni. Il vincolo come giovane di serie scadrà il 30 giugno, e il club granata – ferma restando la possibilità di vincolare il ragazzo con il pre-contratto di addestramento annuale che l’ordinamento FIGC prevede per i ragazzi che fuoriescono dal Settore Giovanile – dovrà valutare attentamente anche il futuro di Carissoni.

I protagonisti del Torino Primavera: Lorenzo Carissoni

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy