Calciomercato Torino: controriscatto last-minute per Barreca a 290mila euro

Calciomercato Torino: controriscatto last-minute per Barreca a 290mila euro

Di nuovo a casa / Colpo di scena, deposito sul filo di lana. Gli isolani avevano fatto valere la propria opzione due giorni fa, il terzino ora richiamato alla base dai granata

9 commenti
Barreca, Pryima, Parigini

Tante ore d’attesa, con tanto di colpo di scena, ma n’è valsa la pena: Antonio Barreca ritorna a tutti gli effetti un giocatore del Torino. I granata, infatti, hanno effettuato il controriscatto per rilevare il terzino dal Cagliari. Ma tutto è avvenuto sul filo di lana, dopo che tutte le fonti davano per certo il suo approdo al Cagliari.

Proprio gli isolani, due giorni fa, avevano messo mano alla loro opzione di riscatto dopo l’annata in prestito durante la quale Barreca ha rinforzato il fronte sinistro della difesa rossoblù, mettendosi in luce in una squadra capace di arrivare sino al secondo posto in campionato. Un ulteriore salto di qualità in una piazza difficile perché esigente, dopo la precedente esperienza con il Cittadella. Ora, è arrivato il momento del passo decisivo.

Il Torino aveva tempo fino alla mezzanotte di oggi per far valere l’opzione di controriscatto per il giocatore, e l’ha fatto proprio sul filo di lana. Nelle casse del Cagliari va una cifra pari ai 290 mila euro: dal bilancio (che stiamo analizzando insieme a voi in questi giorni) si evince che le cifre erano già pattuite ad inizio dell’anno sportivo: un milione dal Cagliari per il riscatto, 1 milione 290 mila per la contro-opzione del Torino. Come prassi in questi casi, i granata andranno a versare nelle casse degli isolani la differenza tra i due importi, congruo premio per la valorizzazione del prodotto del vivaio che, nelle prossime settimane, verrà valutato in primis da Mihajlovic e, se ritenuto pronto, integrato in via definitiva alla prima squadra sin dal ritiro di Bormio, dove si giocherà un posto con i più esperti Molinaro e Avelar – allo stato attuale del mercato, anche se prima di settembre potrebbe succedere di tutto.

La cosa più importante, ora, è che Barreca sia tornato nella sua casa, quella granata: l’arduo – ma tutt’altro che impossibile – obiettivo è quello di far risplendere il lavoro del settore giovanile del Torino sui prestigiosi palcoscenici della Serie A.

IL COMUNICATO

Il Torino Football Club comunica di aver esercitato il diritto di controriscatto dal Cagliari relativamente al diritto di prestazioni sportive del calciatore Antonio Barreca.

9 commenti

9 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alexrunner - 9 mesi fa

    ….e chi lo sa…..forse era troppo scomodo da tenere…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kieft+Bresciani - 9 mesi fa

      Mi sa che hai ragione e quindi metto un “mi piace”
      Mi sembra sempre più che qui chi canta fuori dal coro viene subito stroncato
      Ciaaao! !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Kieft+Bresciani - 9 mesi fa

    Dov’è finito il commento di Alexrunner.? ??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Alexrunner - 9 mesi fa

    Olalaa!!!!…..ben 6 “non mi piace” alle 01.00 del mattino!! La redazione si è sentita punta sul vivo?????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. granata - 9 mesi fa

    Felice x il ritorno di Barreca nn ci credevo più.ma su cairo nn cambio.idea.
    BEN TORNATO ANTONIO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. granata - 9 mesi fa

    Felice x il ritorno di barreca ma nn cambio idea su cairo. Bentornato Antonio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Kieft+Bresciani - 9 mesi fa

    Condivido e sottoscrivo in pieno.
    Alla faccia del “senza indugi ”
    Ci vogliono prendere x i fondelli? ????
    Cairo è il solito braccino e purtroppo temo che i tanti giocatori di cui si è parlato in questi giorni alla fine andranno a giocare altrove. ..
    Il Toro li fa monitorare…e qualche altra squadra gli fa firmare il contratto!
    Ma attenzione, non parlo di squadroni milonari, intendo l’Udinese, il Sassuolo, la Sampdoria magari il Chievo o l’Atalanta, squadre che a livello economico sono messe più o meno come noi ma più determinate e più organizzate.
    Purtroppo è già successo parecchie volte (come con Halilovic 1 o 2 anni fa) e quest’anno è già successo con Fofana
    Vedremo dove andranno a finire Henriksen, Djuricic,Alex Silva e tutti gli altri accostati ultimamente al Torino
    Spero tanto di sbagliarmi,lo spero proprio tanto!
    Forza Toro! !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. dbGranata - 9 mesi fa

    Grazie a Dio… chi è abituato a leggere sul forum e si ricorda i miei pareri, sa benissimo che io non sono mai stato contro Cairo a priori. Letto del non riscatto alle 23.40 ero davvero non deluso, ma incazzato nero e non ci volevo nemmeno pensare. Per fortuna leggo che, anche se last minute, il controriscatto è stato esercitato.
    La prima cosa che voglio dire è: Bravo Cairo, Barreca doveva essere granata.
    La seconda: Vaffanculo Cairo, di cuore (ma con amicizia eh), non puoi farci prendere sti colpi, li mortacci tua.

    Ecco, un fanculo ogni tanto ci sta, ma alla fine non importa come, il riscatto c’è stato e io non vedo l’ora di vedere Barreca sulla fascia sinistra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. filippo.burdes_569 - 9 mesi fa

      Più che Cairo la redazione

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy