Calciomercato Torino, dal centrocampo del futuro alle questioni Amauri e Prcic

Calciomercato Torino, dal centrocampo del futuro alle questioni Amauri e Prcic

Calciomercato / Il punto di giornata in casa granata: dalle uscite, ai casi Maxi Lopez e Quagliarella, passando per Zenuni e Diop

2 commenti
Calciomercato, Petrachi, Quagliarella

Giornata abbastanza piatta per quanto riguarda il calciomercato granata, ma – come da retorica – il mercato dei calciatori non si ferma mai e – anche se più o meno sottotraccia, Petrachi continua a lavorare in primis per sfoltire la rosa, con un occhio a possibili occasioni in entrata.

AMAURI E PRCIC – Sono i due giocatori al primo posto nella lista dei possibili partenti in casa Torino. Sul brasiliano – che in Italia non ha offerte concrete – c’è sempre il Vasco da Gama, che consentirebbe al possente attaccante di giocarsi le proprie carte in patria. Il club verdeoro, però, tentenna sull’ingaggio del calciatore, giudicato abbastanza alto. Nelle prossime ore potrebbero esserci ulteriori sviluppi. Situazione diversa per Sanjin Prcic: il Bastia negli scorsi giorni (leggi qui) ha intensificato i propri contatti con l’entourage del calciatore, ma ora nella corsa al classe ’93 del centrocampista sembra essersi infilato anche il Caen.

Prcic in Luese-Torino, Calciomercato
Su Sanjin Prcic ci sono diversi club francesi

LA MEDIANA DEL FUTURO – Zinedine Machach e Sasa Lukic: centrocampisti classe ’96, polivalenti ed interessanti, che potrebbero entrare nell’orbita del Torino (leggi qui per maggiori dettagli). Il primo è in forza al Tolosa (contratto fino al 2018) possiede il passaporto comunitario, ed ha le caratteristiche ideali per ricoprire il ruolo di vice-Baselli, oltre ad essere assistito dalla stessa agenzia che segue Prcic . Il secondo, invece (che ha status di extracomunitario) ha lo stesso procuratore di Stevanovic, ed ha attirato su di se le attenzioni di molti club europei dopo le belle prestazioni messe in mostra con la maglia del Partizan Belgrado. Due profili da seguire attentamente, con intrecci tra procuratori già noti che potrebbero favorire i granata in un’eventuale – ma ancora inesistente – trattativa.

QUAGLIA-MAXI – Due giocatori che ad inizio stagione dovevano rappresentare la coppia d’attacco titolare del Torino di Ventura, e che per motivi diversi sono rimasti ai margini nell’ultimo periodo. Quagliarella è stato tenuto fuori per motivi tecnici e per preservarlo dalle pressioni dopo il tanto chiacchierato gesto di Napoli, mentre Maxi Lopez è rimasto out nelle ultime partite perché giudicato sovrappeso dallo staff granata. Per entrambi le porte del mercato – stando alle parole di Cairo, Ventura e Petrachi – sono teoricamente chiuse (qui i dettagli), ma nel calciomercato mai dire mai…

Massimo Bava, responsabile del settore giovanile granata
Massimo Bava, responsabile del settore giovanile granata

ZENUNI, TASSI, DIOP – Il centrocampista offensivo della Primavera di Longo Zenuni ha quest’oggi firmato il suo primo contratto da professionista (qui ulteriori dettagli), che lo legherà ai granata sino al 2018. Un traguardo importante per il giocatore, sempre più protagonista nella squadra di Longo. Il tecnico, intanto, potrà contare su un nuovo rinforzo per il reparto offensivo: approda in granata, infatti, Edoardo Tassi (leggi qui), attaccante classe ’98 proveniente dalla Virtus Lanciano. Abou Diop, invece, è in uscita dal Lecce, e se rallenta lipotesi Matera, si fa più concreta la pista Juve Stabia (qui i dettagli).

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

    Ma Amauri deve essere ceduto per forza, ma mettiamolo fuori rosa come è già e rescindiamo il contratto, su Prcic sarà anche un bidone, però sarebbe l’ora di finirla di prendere questi giocatori e mandarli via senza nemmeno testarli in gare vere, ma quando vengono seguiti prima di prenderli, non ci accorgiamo se sono quel che ci serve? O vengono seguiti solo su YouTube, Da ora in poi con le liste bloccate questi acquisti peseranno come macigni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. antonio.terreno@gmail.com - 1 anno fa

    Ho come l’impressione che non riusciremo a sbolognare nessuno e che gli unici acquisti saranno Obi e Farnerud, ammesso e non concesso che stiano veramente recuperando.
    Lopez ci sta come riserva, Quaglia non lo voglio piu’ vedere, non sono le frasi, le scuse, ma ora che l’attacco ha velocita’ e inventiva la differenza si vede. Martinez e Amauri se ne possono tornare in Sudamerica pure loro, meglio avere qualche primavera pronto all’innesto.
    Non vedo come Tachtsidis scartato dal toro anni fa, scartato dal Genova ora possa avere un impatto.
    Altri nomi: Ravel Morrison mi sembra un cassano senza la pancia, Kone ha buoni numeri, ma l’Udinese lo da via sul serio? Sasa Lukic moh lo cerco su youtube. Sirigu mi sembra fantacalcio.
    Quando finisce il mercato?
    La squadra che ha affrontato il Sassuolo con Avelar a sinistra e Peres a destra va piu’ che bene, magari con Baselli al centrocampo, Acquah per quanto sia un mito non riesce a fare un passaggio giusto se son piu’ di dieci metri…

    Forza toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy