Calciomercato, Torino: dalle trattative concrete, alle alternative al vaglio

Calciomercato, Torino: dalle trattative concrete, alle alternative al vaglio

In entrata / I granata iniziano a tutelarsi, ma le priorità restano le stesse: sondaggi per Carmona e Papu Gomez, proposto Padoin che però non stuzzica

 

Ieri giornata interlocutoria per il Torino che, dopo l’arrivo di Maxi Lopez, non è riuscito a sbloccare il calciomercato in entrata. I giorni passano e alla fine della sessione dei trasferimenti invernali del 2015 mancano sedici giorni. Il duo CairoPetrachi deve dare un’accelerata decisiva per cambiare la marcia e sistemare i difetti della squadra di Ventura. Ormai sembra difficile che in questo entro questo fine settimana i granata riescano a definire delle operazioni è più probabile che lunedì il Torino possa piazzare qualche colpo e che questi tre giorni servano per interloquire con  le società detentrici dei cartellini dei calciatori che interessano alla società granata.

OBBIETTIVI– Gli obbiettivi per il Toro restano sempre i famosi Ilicic e Kurtic. I due viola sarebbero d’accordo con un trasferimento nella società granata ma ci sono diversi ostacoli che non hanno permesso, sino ad oggi, il buon esito della doppia operazione. Per Ilicic il discorso è legato alla valutazione di 6 milioni da parte della Fiorentina, il Torino preferirebbe concludere la trattativa in prestito con diritto di riscatto condizione che Pradè non vuole accettare e quindi le parti sono ferme. Kurtic, invece, è fermato in Toscana in quanto non è ritenuto cedibile siccome sta dando una grossa mano alla squadra di Montella visti i numerosi infortuni tra i gigliati, sul giocatore, inoltre, c’è anche l’Atalanta che sarebbe pronta a scambiare il giocatore con Baselli, il Sassuolo, società detentrice del cartellino dello sloveno, ci sta riflettendo…

ALTERNATIVEPetrachi però non sta fermo e sta già valutando le alternative ai due giocatori che hanno segnato il mercato granata sino a qui. Nell’ottica di non riuscire ad arrivare a Kurtic, i granata hanno effettuato alcuni sondaggi per Carmona e Kuzmanovic. In questo momento non c’è alcuna trattativa in corso tra la società granata e i club dei giocatori ma solamente una richiesta di informazioni, stesso discorso vale per il sogno Kone. Il centrocampista che milita nell’Udinese è da sempre un pallino del club piemontese che, adesso, potrebbe ritornare prepotentemente sul giocatore anche se, per il momento, non ci sono state trattative concrete. C’è anche un bianconero sponda Juventus in lizza per arrivare in granata ovvero Padoin. Il calciatore è stato proposto dai bianconeri ma non è un profilo che convince la società del via dell’Arcivescovado e, di conseguenza, si da la precedenza ad altri giocatori. Il Torino ha pure discusso con la Sampdoria di Krstitic, tra le due società c’è stato un pour-parler ma la pista resta calda e dalla prossima settimana il Toro potrebbe provare l’affondo decisivo.In caso di mancato arrivo di Ilicic, invece, il Torino si sta cautelando chiedendo informazioni su Papu Gomez, il calciatore all’Atalanta non ha avuto la possibilità di metteresti in mostra disputando solamente sette partite in questo primo squarcio di stagione e il Toro ci starebbe pensando nel caso saltasse l’acquisto dell’attaccante ex Palermo.

CESSIONI– Intanto ieri è stata ufficializzata la prima cessione ovvero quella di Nocerino che ha abbandonato il Torino per approdare al Parma con qualche polemica… L’ex Palermo si è trasferito al Parma con la formula del prestito sino a fine stagione con la possibilità di allungarlo per un altro anno e così di arrivare in scadenza con il Milan, ricordiamo che il centrocampista campano era (ed é ancora) di proprietà dei rossoneri, prima del suo trasferimento in Emilia, ha dovuto ritornare formalmente al club di Berlusconi e poi è stato girato ai crociati. Le cessioni non sono finite però, perché anche  Larrondo, Sanchez Mino e Ruben Perez sono con la valigia in mano in attesa di trovare una sistemazione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy