Calciomercato Torino: Djuricic non vuole restare al Benfica

Calciomercato Torino: Djuricic non vuole restare al Benfica

L’alternativa / Il giocatore ha comunicato la sua decisione ufficiale al club lusitano, che ora dovrà trovargli una nuova sistemazione

2 commenti

Continua l’immobilismo per quanto riguarda i colpi in entrata del Torino, che tuttavia è sempre più vicino a chiudere la prima doppia operazione con la Roma: in dirittura d’arrivo Iago Falque e Ljajic, esterni offensivi richiesti dal neo tecnico Sinisa Mihajlovic. Se per l’ex Genoa non sembrano esserci problemi, con un’intesa totale ormai raggiunta da giorni, per quanto riguarda il serbo il discorso com’è noto è differente: accordo raggiunto con i capitolini per 7 milioni, ancora da trovare la quadratura con l’entourage del giocatore per quanto riguarda lo stipendio percepito dall’ex Fiorentina ed Inter.

Djuricic

Ecco perché, nonostante il diffuso ottimismo per la buona riuscita dell’operazione, il club di via Arcivescovado non perde di vista le alternative in modo da cautelarsi e non trovarsi impreparato nel caso di un clamoroso mancato accordo con il serbo. Uno dei nomi più caldi rimane quindi quello di Filip Djuricic, giovane talento serbo anch’egli già allenato dal tecnico del Torino: fu proprio Mihajovic infatti a lanciare il duttile trequartista classe ’92 con la maglia della nazionale serba. Sotto questo punto di vista sono inoltre arrivate notizie incoraggianti dall’entourage del giocatore e confermate anche dai colleghi de ABola: Djuricic non vuole restare al Benfica e l’Anderlecht, club  in cui ha trascorso in prestito l’ultima stagione, non ha intenzione di esercitare il diritto di riscatto per il giocatore valido (come anticipato su queste colonne) entro la giornata di oggi – 30 giugno -. Un’opzione che ammonta ad 8 milioni, cifra ritenuta troppo elevata.

ljajic
Adem Ljajic è l’obiettivo numero uno per la fascia del Torino di Mihajlovic

Il giovane serbo, a questo punto farà rientro tra le fila lusitane, ma cambierà ancora una volta casacca, possibilmente a titolo definitivo: decisione anche questa già comunicata al proprio club. Djuricic è extracomunitario ma il Torino non ha problemi in questo senso poiché negli ultimi giorni si è liberato un posto, attraverso lo svincolo del difensore Vasyl Pryima (ufficialmente legatosi al Frosinone). Il serbo sembra essere un profilo talentuoso, sul quale nelle ultime settimane in Italia si erano posati anche gli occhi della Fiorentina: al momento Filip Djuricic nello scacchiere delle trattative granata rimane un’alternativa, assolutamente importante, ad Adem Ljajic.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Seagull'59 - 1 anno fa

    A me ‘sto Torovjich inizia a creare un certo prurito da eritema…bah!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Kieft+Bresciani - 1 anno fa

    Prendiamo lui ed Henriksen e lasciamo perdere il troppo tentennante ed esoso Ljajic

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy