Calciomercato, Torino ed APOEL: è fatta per il riscatto di Carlão

Calciomercato, Torino ed APOEL: è fatta per il riscatto di Carlão

In uscita / Trattativa definita: circa un milione al club granata, che parteciperà all’ingaggio del difensore per il primo anno

di Federico Bosio, @fedebosio19

La trattativa era stata ben imbastita ai tempi ed appariva perfettamente indirizzata negli ultimi giorni, adesso si può definire come praticamente conclusa: non dovrebbe esserci alcun clamoroso colpo di scena, sulla strada che porta al riscatto di Carlão da parte dell’APOEL Nicosia. Il centrale brasiliano era tornato a Cipro nel corso della sessione invernale 2016/2017 dopo appena sei, non particolarmente incisivi, mesi al Torino ed il trasferimento si era concretizzato con la formula del prestito con diritto di riscatto. Un’opzione sulla quale il club di Nicosia stava attentamente ragionando nel corso delle ultime settimane, come riportato su queste colonne: i contatti tra le due società sono stati costanti, proprio nell’ottica di trovare al più presto una conclusione a questa trattativa già a grandi linee imbastita che rendesse felici tutte le parti in causa.

Calciomercato Torino, l’APOEL lavora al riscatto di Carlao: trattativa in corso

Ed ora, sembra che l’intesa sia stata definitivamente raggiunta: Carlão dovrebbe essere riscattato dall’APOEL Nicosia, club per il quale è un elemento cardine e tra le cui fila ha disputato le ultime quattro stagioni fatta appunto eccezione per la breve parentesi in maglia granata. Nelle casse del Torino una somma che si aggirerà attorno al milione di euro, con il club granata che si sarebbe impegnato però anche a partecipare all’ingaggio del giocatore per quanto riguarda il primo anno. Queste le condizioni di quella che è una trattativa praticamente conclusa: Carlão saluterà il Torino e resterà a Cipro, in via definitiva.

19 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Marino - 4 mesi fa

    Nemmeno una squadra di Cipro lo ha voluto, hanno deovuto rinnovargli il prestito, sottotraccia ovviamente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. RobertoDs63 - 4 mesi fa

    Emerita stronzata se uno è scarso.rimane scarso anche se indossa il granata…Carlao era scarso e rimarrà scarso, cero le colpe non sono.sue ma di chi lo ha preso e lo dipinse a suo.tempo come il salvatore della patria e c’è stata gente che dopo Cagliari lo paragono’ a Beckenbauer…gente che pende dalle labbra del ciarlatano di Masio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. gianTORO - 4 mesi fa

    …alcuni gratuiti commenti sprezzanti con presunzione di simpatica battuta sono onestamente più confacenti alle merde di venaria…o almeno cosi pensavo. peccato. tutta questa frustrazione sfogata in rabbia , tra l’altro anonima, riversata su un uomo che ha l’unica colpa di non essere un campione ma che ma hai fatto o detto nulla di cattivo contro il TORO…proprio non riesco ad accettarli.
    la mia banca è differente. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Vanni - 4 mesi fa

      ne abbiamo viste troppe di pippe in questi 20 anni. Sono professionisti (almeno si spera), se sono scarsoni non e’ certamente colpa dei tifosi, ma di chi li prende.
      E poi ancora con sta storia dei colori. Ma sai che gli frega a questi giocare nel Toro o nel Cippalippa? Dove pagano meglio loro vanno. Posso aver simpatia per i dilettanti, ma non per questi, figurati se son pippe come questo brasiliano di terza categoria.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. vittoriogoli_826 - 4 mesi fa

        Bravo Vanni risposta splendida,sinceramente il post di gian Toro é incomprensibile

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Vanni - 4 mesi fa

          Grazie. È ora di finirla con accontentismo, falliamo e menate varie. Se a molti fanno tenerezza sti bidoni e’ meglio che cambino loro squadra da tifare. Pro Vercelli, Astimacobi, Chieri sono le squadre che dovrebbero tifare. Non ne posso più di pipponi al TORO. Son solo 3 o 4 anni che non abbiamo 100% di pippe. Lasciamole per i ricordi del Toro più brutto della storia.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. gianTORO - 4 mesi fa

          …se non riuscite a capire quanto sia gratuitamente offensivo, magari con una leggera sfumatura razzista, scrivere “…gli sarebbe toccato tornare in Amazzonia a tagliar piante..”…beh…ok.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. gianTORO - 4 mesi fa

            …scusate dimeticavo…anche “..sarebbe stato utile a spazzare il cortile nella villa del cav al Forte…” a mio avviso è alla stessa stregua. ma magari mi sbaglio….

            Mi piace Non mi piace
          2. Vanni - 4 mesi fa

            È un disonore o razzismo tagliar piante? Sicuro lo pagano meno che correre dietro a un pallone.

            Mi piace Non mi piace
  4. Vanni - 4 mesi fa

    Contento per Carlao. Poraccio, diversamente gli sarebbe toccato tornare in Amazzonia a tagliar piante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-13657710 - 4 mesi fa

    Madama granata-quel milione che il
    Toro incassa non potrebbe servire ad arrotondare lo stipendio di Sirigu? Ripeto: incentivare i pochi giocatori di spicco xche rimangano con noi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. paoloferrari3_741 - 4 mesi fa

    Peccato, sarebbe stato utile a spazzare il cortile nella villa del cav al Forte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rogozin - 4 mesi fa

      Può farlo lei.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Vanni - 4 mesi fa

      No , lui fa solo il giardiniere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-13746076 - 4 mesi fa

    E vai!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Ospunda - 4 mesi fa

    Bene, pur col pagamento di parte dello stipendio il primo anno, l’operazione non è in perdita nel complesso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Akatoro - 4 mesi fa

    Con tutto il rispetto per il giocatore e per la persona, non mi mancherà

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. anpav - 4 mesi fa

    e ci danno pure qualche soldino

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. granata - 4 mesi fa

    Iniziamo a togliere un po’ di zavorra…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy