Calciomercato Torino, Gaston Silva conferma: “Spero di andare allo Sporting”

Calciomercato Torino, Gaston Silva conferma: “Spero di andare allo Sporting”

In uscita / Il difensore uruguagio si sbilancia sul suo futuro: “Non conosco i dettagli, ma so che mi seguono. È un club storico e ci voglio andare”

3 commenti

Il calciomercato del Torino sta prendendo lentamente forma e sembra essere in procinto di entrare nella fase più calda ed attiva: sebbene in entrata siano ancora attesi i primi colpi, questa sessione potrebbe prendere il via nel segno delle uscite poichè sono parecchi i giocatori di proprietà granata sui quali si sono posati gli occhi di più club, italiani ed esteri. Uno dei più richiesti sembrerebbe essere Gastón Silva, il difensore uruguagio di rientro dal prestito stagionale al Granada che non aveva convinto Mihajlovic nella passata estate, ed è quindi ai saluti: non mancano gli estimatori, con lo Sporting Lisbona che pare essere al primo posto per accaparrarsi la giovane e duttile pedina.

Abbiamo infatti riportato su queste colonne, proprio questa mattina, di un’indiscrezione dei media portoghesi che parlava addirittura di un’offerta pervenuta al club di via Arcivescovado dalla società lusitana: sei milioni sul piatto, con il Torino che chioccia in attesa delle offerte delle altre pretendenti, nella speranza di scatenare un’asta per il giocatore. E proprio questa mattina, è arrivata la conferma da parte di Gaston Silva stesso attraverso una dichiarazione esclusiva al “O Jogo”, a far calare ogni velo ed ammettere i propri desideri: “Sì, è vero, interesso allo Sporting Lisbona. Adesso sono in vacanza, abbastanza lontano, e mi sto godendo questo periodo di ferie. Sono però a conoscenza dell’interesse dello Sporting e so che le trattative sono a buon punto. Non ho dettagli per ora, ma so che hanno parlato e che si sono accordati per incontrarmi”

Silva

Il difensore poi si sbilancia, chiarendo e ribadendo le proprie volontà: “Il campionato portoghese è importante e lo Sporting è un club storico del Portogallo: ho voglia di giocarci, spero che si concretizzi la trattativa e che tutto va bene. Non ho parlato del trasferimento con Seba (il connazionale Coates ndr) ma mi ha parlato molto bene del club e se andrò lì potrà darmi una grossa mano ad inserirmi. Potremmo essere una bella coppia, giochiamo insieme nella Selección e siamo buoni amici” L’uruguagio dunque, dopo due anni all’ombra della Mole ed uno in prestito secco in Spagna, sembra davvero destinato a salutare il Torino a titolo definitivo ed il suo desiderio è quello di cominciare una nuova avventura indossando la maglia dello Sporting Lisbona: il trasferimento in Portogallo si concretizzerà? Sarà il tempo a rispondere. Quel che a questo punto è certo è che il difensore porterà altre risorse nelle casse del club granata, da reinvestire sul calciomercato in entrata.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. valex - 6 mesi fa

    Non mi ricordavo neanche più che fosse uno della rosa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Santin - 6 mesi fa

    Siamo tutti contenti che tu te ne vada…allo Sporting. A parte gli scherzi, penso sia un affare per entrambe le parti. Soprattutto per il Toro, che riesce a cedere l’incedibile a certe cifre, in pieno stile Martinez. Che ne vengano di questi acquirenti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 6 mesi fa

      Questa credo sia la sostanziale differenza che passa dal Toro di Cairo rispetto a quelli che lo hanno preceduto, che compravano dei bolliti con ingaggi elevati e poi non se ne andavano più… Cairo riesce pure a generare plusvalenze cosi e tanto meglio per il Toro! io sinceramente non capisco tanto la critica sulle plusvalenze… mi sembra che il tifoso metta la testa sotto la sabbia per non vedere la realtà. Senza plusvalenze non ci sono entrate e non c’è mercato, c’è poco da fare! Se una società fattura 70milioni l’anno e ne spende altrettanti di gestione, chi mi spiega come si faccia a tenere un giocatore come Belotti, se viene qualcuno con 100 milioni in tasca? non so quanto possa valere oggi il Toro nel suo complesso, ma dubito che valga molto di più…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy