Calciomercato Torino: Gazzi e Marquinho, decisiva la parola di Ventura

Calciomercato Torino: Gazzi e Marquinho, decisiva la parola di Ventura

Entrata e uscita / Il tecnico fece cambiare idea al rosso mediano in passato, quando fu vicino allo Spezia. il Cagliari pressa il giocatore, il centrocampista dell’Udinese è in grado di fare anche quel ruolo

3 commenti
Gazzi, Derby, Juventus, Torino-Juventus

Entra e uscita: un po’ a sorpresa, o forse no, ecco che anche un tassello di vecchia data potrebbe lasciare Torino. Gazzi e Marquinho, possibili destini incrociati con i granata, ai quali nelle scorse settimane era stato proposto il centrocampista dell’Udinese, alle prese con scelte davvero importanti.

E così, chiusa Vives, dal mercato e in parte da un modulo che non lo ha mai premiato sino in fondo. Alessandro Gazzi potrebbe lasciare il Toro dopo 3 stagioni e mezzo. Il rinnovo, scattato in automatico per via di un’opzione contrattuale inserita l’anno prima, non tragga in inganno. Il rosso mediano è fortemente corteggiato dal Cagliari che tra oggi e domani tenterà l’assalto decisivo.

L’ultima parola, quella decisiva, spetterà a Ventura: il tecnico fece cambiare idea – a ragion veduta – al centrocampista già ad inizio della passata stagione, quando ormai sembrava fatta con lo Spezia. Marquinho, in grado di giocare sia da mezzala, sia da schermo, sia in una mediana in linea nell’ottica di cambio modulo in corsa (passando così al 3-4-3), sarebbe l’alternativa principale sebbene ad oggi Torino e Udinese non abbiano ancora trovato l’intesa definitiva (LEGGI QUI). La concorrenza per il brasiliano c’è, senza dimenticare che il club dei Pozzo potrebbe tranquillamente girarlo in prestito in club satellite di proprietà.

Sull sfondo resta sempre Belhanda, 25enne della Dinamo Kiev, ma questa è un’altra storia…

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Max63 - 1 anno fa

    Il rosso non si tocca, forse sarebbe il caso di mandare via l’inutile Vives più vigile che giocatore. Basta con la mafia Venturiana, cerco di farlo fuori già l’anno scorso per evitare dualismi con il suo fido. Mi ribello a questo padre padrone che tratta il toro come un solo affar suo. Il toro è prima di tutto dei tifosi, la maglia granata noi l’abbiamo nel sangue e rimaniamo al nostro posto a dispetto dei santi. Cominciamo una campagna per cacciarlo questo signore che non ci rappresenta , le sue perle di saggezza le tenga per se, perché noi sappiamo chi siamo perché conosciamo la storia che è tatuata sulla pelle. Forza vecchio cuore granata!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Torquemada - 1 anno fa

    “Sullo sfondo resta sempre Belhanda, 25enne della Dinamo Kiev, ma questa è un’altra storia…Sull sfondo resta sempre Belhanda, 25enne della Dinamo Kiev, ma questa è un’altra storia…”

    …alla fine della storia, più che Belhanda dalla Dinamo Kiev, arriverà un bel “belhandi”…e direttamente da Genova, sponda Sampdoria…!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Torquemada - 1 anno fa

    Oltre alla “parola” di Ventura, sicuramente occorrerà acquisire la Bolla Papale e il Decreto del Presidente della Repubblica per dare il via liberaall’operazione.

    Dunque potete già mettervi il cuore in pace…!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy