Calciomercato Torino, il ds dell’Independiente: “Sanchez Mino a titolo definitivo”

Calciomercato Torino, il ds dell’Independiente: “Sanchez Mino a titolo definitivo”

In uscita / Jorge Damiani: “La volontà del calciatore è quella di trasferirsi da noi e cercheremo di accontentarlo, con i granata siamo più vicini. A nessuna delle parti interessa il prestito con opzione”

4 commenti
Sanchez Mino

Juan Manuel Sanchez Mino era arrivato al Torino tra l’entusiasmo generale nel 2014 ma dopo dopo una stagione in sordina, che è stata compromessa da un rigore sbagliato contro il Sassuolo, il giocatore non si è più conquistato la permanenza in granata ed è stato ceduto in prestito prima al Estudiantes e poi al Cruziero sperando che potesse conquistare la giusta maturità per tornare a giocare in serie A. Il giocatore argentino, però, non convince ancora e di conseguenza è ritornato sul mercato .

In questi giorni si parla moltissimo di un interessamento dell’Independiente, club della Primera Division, la richiesta arriva direttamente dal tecnico del club argentino Gabriel Milito. A questo si aggiunge la volontà del giocatore di cambiare squadra, dopo una parentesi contraddistinta da alti e bassi.

Infatti, come afferma Jorge Damiani, direttore sportivo dell’Independiente, ormai i club sono entrati nella fase calda della trattativa: “Stiamo trattando Sánchez Miño -afferma Damiani ai microfoni di ‘Campanas del Infierno’- Oggi abbiamo fatto un’offerta al Torino per il 100% del cartellino“.

Il ventiseienne, dopo la recessione con il Cruziero, ha espresso che la volontà di trasferirsi al club argentino come conferma il dirigente dei Los Diablos Rojos: “Sánchez Miño sarebbe molto contento di trasferirsi da noi dato che non vuole tornare in Italia. Questo ci ha dato la ferrea volontà di continuare la trattativa e di presentare un offerta al Torino”.

La trattativa sembra potersi concludere per il verso giusto. Il Torino chiede 2.5 milioni mentre l’Independiente ne offre 2 milioni, il distacco non è tanto e le parti nei prossimi giorni potrebbero trovare un compromesso a metà strada accontentando il giocatore e chiudendo questa trattativa.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Pimpa - 1 anno fa

    Qui ci sono tifosi in vena di burle.
    Ma ti pare,alexrunner,che anche se Cairo decidesse di seguire il tuo consiglio,Gabbiadini,e dico Gabbiani senza offesa per nessuno,verrebbe da noi?
    E poi,aggiungo,l’ingaggio di Gabbiani è attualmente più alto di quello di Ciro e dunque per quale motivo Cairo dovrebbe essere disposto a pagarlo per il primo e non per il secondo? Solo perché Ciro non vuole restare,ammesso che sia vero? E perché Gabbiani dovrebbe accettare di ridursi l’ingaggio per passare dal Napoli al Toro?
    Via,su,teniamoci Boye e Martinez e Belotti e stiamo contenti così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 1 anno fa

      Ma si… Gabbiadini se và via dal Napoli và al Milan, non certo da noi, per i motivi che hai detto tu. Se non si rimane su un piano di realtà, coerentemente con quello che è oggi la società, saremo sempre dei tifosi frustrati. Ricordo anche che i migliori giovani che il Toro ha sfornato, sono venuti fuori proprio nei momenti in cui l’organico non era di primo ordine. Se Lentini fosse stato coetaneo di Claudio Sala, Lentini non sarebbe mai diventato Lentini, perlomeno non da noi… Se la politica è quella dei giovani, questi devono potersi confrontare con una concorrenza possibile, per potersi affermare e diventare degli elementi di sicurezza per la squadra. Sono sicuro che Parigini troverà spazio, ma anche Martinez o Boye, anche per le idee tattiche di Mihajlovic, che sicuramente cambierà molto di più e molto più frequentemente modulo, rispetto al “monolitico” Ventura…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Alexrunner - 1 anno fa

    Presidente……Aggiungendo questi 2-2,5 mli di euro agli 11 risparmiati x Immobile lo prendiamo Gabbiadini????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cecio - 1 anno fa

      Magari…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy