Calciomercato Torino, il punto: da Belotti a Donsah, passando per Remacle

Calciomercato Torino, il punto: da Belotti a Donsah, passando per Remacle

Il punto / Giornata che ha visto il Filadelfia come protagonista, ma anche alcune indiscrezioni importanti, come quelle di Ajeti e Maxi Lopez

DONSAH

CAGLIARI, ITALY - JANUARY 29: Godfred Donsah of Bologna in action during the Serie A match between Cagliari Calcio and Bologna FC at Stadio Sant'Elia on January 29, 2017 in Cagliari, Italy. (Photo by Enrico Locci/Getty Images)
CAGLIARI, ITALY – JANUARY 29: Godfred Donsah of Bologna in action during the Serie A match between Cagliari Calcio and Bologna FC at Stadio Sant’Elia on January 29, 2017 in Cagliari, Italy. (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Uno dei giocatori che pare essere molto vicino al Torino è Godfred Donsah: se all’inizio le richieste del Bologna erano molto alte, intorno ai 10 mlioni, adesso la situazione è più facile per i granata. La società rossoblu ha abbassato le pretese a circa 6-7 milioni, e il Toro, scegliendo la formula del prestito con diritto di riscatto, si avvicinerebbe molto alla cifra indicata dal Bologna. Perciò, dopo giorni di trattative, sembra potersi avvicinare la fine, e Donsah è sempre più vicino al Torino (QUI i dettagli).

8 commenti

8 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. CUORE GRANATA 44 - 1 settimana fa

    Tutte le suggestive ipotesi fatte da altri fratelli granata temo resteranno tali .La realta’ ad oggi e’ che in organico alla voce punte abbiamo un giocatore in bilico e come rincalzo un giovane della Primavera.Cairo continua ad essere evasivo.Cosa aspettano a decidersi?Si tenga conto che se andranno a cercare rinforzi dopo la cessione del Gallo i prezzi lieviteranno in modo consistente.E’ il mercato!!Sul FIla al momento non mi pronuncio. certo e’che si sta giocando sulle emozioni profonde dell’animus loci che suscita questo campo in noi tifosi,in particolare per chi,come me,ha avuto il privilegio di respirare l’atmosfera del vero e glorioso Fila!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. LoviR - 1 settimana fa

    Acquisterei Donsah, Castro e butterei tutto il restante possibile su Simeone (vendendo anche Maxi, Obi, Ajeti etc) e darei fiducia ai giovani centrali in difesa e per me saremmo a posto.
    Ma muoviamoci!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. CUORE GRANATA 44 - 1 settimana fa

    Le varie ipotesi formulate da altri fratelli granata sono suggestive ma temo resteranno tali. Ad oggi la realta’ e’ che alla voce punte abbiamo un giocatore in bilico e come rincalzo un giovane della Primavera.Cairo continua ad esprimersi in modo evasivo, ma non sarebbe ora di fare chiarezza una volta per tutte?Altro che Europa! Ho l’impressione di assistere al remake di un film gia’ visto piu’ volte.Svegliatevi!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. pao73 - 1 settimana fa

    abbiamo un gruppo consolidato. a questo punto mi terrei il gallo ancora un anno.
    penso che uno tra lyanco e bonifazi prenderanno il posto in squadra e con paletta si può andare bene.
    il problema è a centrocampo. è li che bisogna tenere duro per limitare la pressione in difesa e valfifiori, benassi, obi… non c’è la fanno.
    lo stesso acquah, tecnicamente è un po’ grezzo. ci vuole uno come baselli e roccioso. io investirei li.
    uno ma forte.
    secondo me davanti giocheremo con i 3 davanti
    4 giocatori sulle fasce: falque, il serbo, boye,…..
    2 al centro: il gallo e a quanto pare zapata che a questo punto sarà consapevole del suo destino, comincerà in panca.
    anche mutandolo in 3-1 ci vorranno 2 giocatori al centro ma non li vedo mai in coppia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Akatoro - 1 settimana fa

    Secondo me la società ancora non sa se il Gallo resta o no, e si sta preparando a tutte e due ipotesi.il mercato cambia totalmente visto che ballano 80/100 milioni. Se resta ci sono i rinforzi low cost: donsah e paletta più Zapata. Se parte rinforzi più importanti: oltre Zapata, imbula, acerbi El Shaarawy e si vedrà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. rocket man - 1 settimana fa

    Diego Costa è stato liquidato da Conte con un sms, e quindi non fa più parte del progetto Chelsea. Il centravanti desidera tornare all’amato Atletico Madrid, ma il blocco del mercato dei colchoneros impedisce fino a gennaio il trasferimento. A Conte piace molto Belotti.
    Quindi si potrebbe innescare un’ ipotesi di questo tipo:
    Il Chelsea acquista belotti, e cede in prestito per sei mesi Diego Costa al Torino (con stipendio pagato quasi interamente dai Blues). A gennaio Diego Costa ritorna all’Atletico di Simeone padre, il quale si fa garante del passaggio, nello stesso mese, del figlio Giovanni allo stesso Torino.
    Secondo me potrebbe funzionare…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Akatoro - 1 settimana fa

      Non credo. Se costa deve finire all’atletico sarebbe più semplice un prestito con obbligo riscatto diretto senza allungare la brodaglia. È anche per noi sarebbe meglio un acquisto diretto, invece che rimandare di 6 mesi il problema e aspettare due volte che il giocatore di turno si ambienti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. rocket man - 1 settimana fa

        L’ipotesi è basata sul fatto che il Chelsea, in questo modo, riesca ad ottenere Belotti per una cifra inferiore ai 100 MLN richiesti da Cairo.
        Risulterebbero tutti contenti:
        Conte otterrebbe Belotti; Belotti guadagnerebbe molto di più, Cairo gongolerebbe per la plusvalenza; il Torino per sei mesi vanterebbe un attaccante di livello internazionale assoluto, e si assicurerebbe l’arrivo di uno dei giovani più promettenti e di prospettiva (Simeone); Diego Costa riabbraccerebbe l’Atletico Madrid.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy