Calciomercato Torino: da Edera a Milinkovic-Savic, il punto di giornata

Calciomercato Torino: da Edera a Milinkovic-Savic, il punto di giornata

Il punto odierno in entrata e in uscita sul calciomercato granata

di Redazione Toro News

EDERA

allenamento edera parigini

 

Si allontana da Torino Simone Edera, in cerca di una squadra che gli garantisca minuti da giocare. A confermare il tutto è il procuratore del giocatore, Giuseppe Galli, che nel pomeriggio a RMC Sport ha detto: “Edera andrà via dal Torino per giocare, stiamo valutando una possibile destinazione”. In pole sembra esserci il Parma.

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. renato - 2 mesi fa

    Il caso di Edera (e non solo lui) mi fa andare con la mente ad altri sport dove i nostri avversari stranieri sono SEMPRE tutti più giovani dei nostri.
    Diciamo che in Italia (salvo pochissime eccezioni che qualcuno ha giustamente rimarcato) si continua a pensare che a 18 o 20 anni un atleta non sia ancora “maturo” per fare sport ad alto livello.
    Non ho mai capito esattamente da dove derivi questa mentalità che definirei un po’ “mammista”. Di sicuro noi negli ultimi 50 anni non abbiamo avuto una sciatrice come Michaela Shiffrin (prima vittoria in coppa del mondo a 18 anni, ed ora è arrivata a 50 circa a 22 anni).
    Non ci sogneremo mai una come Nadia Comaneci che ha addirittura vinto un’olimpiade a 14 anni!!!
    Gli esempi sono infiniti, non voglio dilungarmi.
    Per noi i giovani rimangono sempre “bambini” e poi passano direttamente alla “vecchiaia”.
    La soluzione secondo alcuni è quella di darli in prestito per “farli giocare”.
    Tralascio la facile ironia di alcuni giovani che anzichè far panchina da noi la fanno altrove… penso che la scarsa (o nulla) capacità di valorizzare i NOSTRI giovani (non solo quelli del Toro, intendo gl’italiani) dipenda solo dalla nostra mentalità decisamente arcaica e a questo punto ho perso le speranze che la situazione cambi in pochi anni.
    Ovviamente sono totalmente d’accordo con madama granata anche se, come ho già detto, ho ormai perso la speranza di vedere Edera, Parigini, Bonifazi, Milinkovic (non è italiano ma sempre giovane è…) e poi i “futuri” Millico, Rauti. Ferigra, ecce. ecc. ecc. nel nostro Toro.
    Si perderanno come tutti quelli che li hanno preceduti, e noi continueremo ad acquistare centinaia di giovani stranieri descritti come fenomeni e ci vedremo passare davanti agli occhi centinaia di meteore più o meno interessanti.
    Così va il mondo d’oggi, ed è, ahimè, una grande tristezza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. marcohelg_385 - 2 mesi fa

    comunque per agganciarmi ai fratelli qua’ sotto.. tutti gli anni assisto attonito alla campagna acquisti per quanto riguarda la primavera e ok a volte c’è l’occasione per prendere un ragazzo forte tutto giusto ma…non si puo’ ogni anno fare la primavera con meta’ squadra che è stata fatta al mercato io ritengo che un settore giovanile degno di tale nome i ragazzi se li fa’ dai piccoli(esordienti/giovanissimi/allievi) e li porta poi fino in primavera a compimento della propria crescita umana e calcistica, tutto il contrario di quello che fa il toro(cairo)usare in maniera propagandistica il risultato della primavera dimenticando che il vero risultato e far calcare ai propri giovani il palcoscenico della serie A,questo ritengo debba essere l’obbietivo non la vittoria della squadra(che va sempre bene!!)chiaro che per giocare in serie A il ragazzo lo debba meritare ma la sfida è questa..tra l’altro chi meglio di noi conosce la storia del ”fu”’ glorioso vivaio del toro e puo’ trarne spunto..ci vuole il investimento negli allenatori e sopratutto negli scout che in giro per l’italia segnalino ragazzini alla societa’ma ragazzini non u 17 gia’ fatti per la primavera. i soldi vanno spesi per queste cose non per damascan!(esempio)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marcohelg_385 - 2 mesi fa

      siete come i gobbi…. invece di mettere dislike argomentate please!gobbi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. alrom4_925 - 2 mesi fa

    Gent. Madama granata per completare il mio ragionamento prendo ad esempio Berenguer :un giovane serio che non pianta grane anche se gioca poco però è un giocatore normale , né svogliato come tanti né proprio scarso ma normale . Non ricordo quanto l’abbia pagato Cairo ma sicuramente se lo avesse lasciato dov’era ed avesse fatto giocare Edera o Parigini al suo posto avremmo uno dei due più valorizzato e lui ( Cairo )diversi quattrini di più in saccoccia con risultati sul almeno uguali se non superiori. PS .Sarebbe bello che chi Le ha cliccato il ” non mi piace” si degnasse di scrivere chiarendo il suo punto di vista senza nascondersi dietro ad un tasto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. alrom4_866 - 2 mesi fa

    Solito balletto di ogni sessione di mercato .I nostri giovani vincono sempre , o quasi , i rispettivi campionati e poi vanno a scaldare le panchine di tutta Italia .Anche se non tutti sono poi dei veri campioni ma che nessuno trovi posto per giocare sia nel Toro che con altre in A è un mistero. E dire che , escluse le big , le squadre di A non è che siano formate da soli fenomeni evidentemente attira di più un quasi brocco straniero che un campioncino nostrano .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 2 mesi fa

      Bravo! Parole giuste, anche se amare.
      Finivo per credere di essere la sola a sostenere i ragazzi provenienti dalla nostra Primavera!
      Purtroppo, esclusi pochi di noi (siamo rare eccezioni), anche i tifosi prediligono gli stranieri, anche quelli acerbi, o quelli brocchi, ai giovani del nostro vivaio, specie se italiani!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Grizzly - 2 mesi fa

        Mi spiace darti contro perché sei una vera tifosa e difendi sempre i nostri giovani, però la realtà è distante anni luce da quella che credi: Chiesa classe 1997 (come Edera e più giovane di Parigini) gioca ed è titolare sia nella Fiorentina che in nazionale, Zaniolo classe 1999 ha già fatto 9 presenze e 1 gol nella Roma….. se uno è bravo gioca, non c’è molto da dire.
        Poi per carità possiamo benissimo cambiare modulo e giocare con un 433 con Parigini ed Edera al fianco di Belotti per farli giocare, basta che poi non ci lamentiamo…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. alrom4_700 - 2 mesi fa

          Non mi dirai che con Zaza e Soriano in campo abbiamo toccato vertici di goduria . A questi mi riferivo e ad altri inutili che sono transitati nel Toro in questi anni.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Madama_granata - 2 mesi fa

          Chiesa e Zaniolo, come Cutrone o Donnarumma, hanno avuto delle possibilità dai loro allenatori, e le hanno sapute sfruttare.
          Parigini, Edera e Bonifazi, dopo un breve exploit, in cui peraltro hanno ben figurato, sono stati accantonati senza motivo, e senza prova d’appello.
          Perché?
          Condivido con gli altri 2 commentatori co-tifosi: per far spazio a Berenguer, o Damascan, o Soriano, ad esempio? Lo scorso anno a Sadiq o Niang?
          Parliamo di giocatori di pari livello, oppure al di sotto dei nostri ragazzi, che però hanno goduto della fiducia del tecnico.
          Sono sempre più convinta che Mazzarri,persona onesta nel suo lavoro, ma non certo tifoso granata, non abbia nessun interesse a valorizzare i giovani del vivaio, perché “il fuoco granata” non lo ha mai sentito, né lo sentirà mai!
          Per spingere avanti, ed incentivare i giovani cresciuti nella Primavera, ci vorrebbe un altro Mondonico. Un nuovo cuore granata come Agroppi, o Camolese; oggi come Nicola o Longo: gente che il Toro ce l’ha nell’anima!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Grizzly - 2 mesi fa

            Scusami, ma le partite delle altre squadre le guardi? Hai mai visto giocare Chiesa o Cutrone (che gioca meglio di un certo Higuain) o Donnarumma o Zaniolo…. da noi giocherebbero probabilmente titolari o comunque come primissime scelte perchè in campo quando entrano fanno la differenza. Parigini le sue occasioni le ha avuto e sinceramente a parte la freschezza atletica e la voglia degli ultimi minuti dove gli altri sono più stanchi non ha portato granché…. Edera mi piace, ma è esclusivamente un esterno alto ruolo che da noi NON ESISTE, difatti quando è entrato è stato impalpabile, mica cambi modo di giocare per far fare esperienza ad un ragazzo.
            Bonifazi sta facendo bene, ma Izzo, Nkoulou ed anche Djidji sono più forti e sarebbe rimasto in panchina come la sta facendo Lyanco che comunque è più forte di lui.
            Berenguer secondo me ha qualità superiori ed è comunque più duttile infatti è entrato spesso e diverse volte ha fatto bene.
            Damascan non ha mai giocato al posto dei nostri giovani in prima squadra per cui non ha tolto il posto a nessuno e probabilmente si farà le ossa da qualche parte.
            Soriano non c’entra un bel niente perchè è un centrocampista offensivo (vabbé si fa per dire…).

            Mi piace Non mi piace
      2. alrom4_649 - 2 mesi fa

        Scordavo : oltretutto Cairo spende soldi per il vivaio , scovare campioncini e poi quando crescono non vedono mai la serie maggiore .Se qualcuno mi sa chiarire l’arcano gliene sarò grato.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. marcohelg_385 - 2 mesi fa

        vero avete ragione….tipo damascan o milinkovic

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy