Calciomercato Torino, il punto: Rosati, i giovani e le parole di Petrachi

Calciomercato Torino, il punto: Rosati, i giovani e le parole di Petrachi

Calciomercato / Il riassunto della giornata di calciomercato del Torino: arriva Rosati, Piccoli verso Ravenna, le parole di Petrachi

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

PICCOLI

Piccoli
Piccoli

Gianluca Piccoli, centrocampista di proprietà del Toro classe 1997, potrebbe trasferirsi di nuovo in prestito a Ravenna. Dopo che la scorsa estate ha firmato un contratto fino al 2020 ed è andato proprio in prestito a Ravenna, ora punta alla terza stagione tra i professionisti per sorprendere il Torino con un buon campionato in Emilia-Romagna.

Calciomercato Torino, Piccoli verso un altro anno in prestito a Ravenna

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 mesi fa

    Ci manca sicuramente un esterno (Laxailt?) , un centrocampista (Krunic? ) e un vice Belotti (a meno che non resti Butic ma rischierebbe di bruciarsi e di giocare troppo poco)
    Dovrebbero invece partire Acquah – Boyè e Niang ( e se parte quest’ultimo magari si potrebbe spendere per un centrocampista un po’ più affidabile rispetto all’empolese che di serie A non ne ha mai fatta)
    Non mi sembra di chiedere la Luna, anzi, sono acquisti di basso medio profilo. Ma se ben mirati e senza cessioni illustri potrebbero farci migliorare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13657710 - 2 mesi fa

    Madama granata- dicono Baselli X Krunic?!
    Un “nazionale”, che dovrebbe essere tra coloro che “danno lustro” alla squadra in cambio di un giocatore della serie B?! (Sempre con rispetto X l’uomo!)
    Un vice-portiere sospeso in serie B X scarso rendimento, unito ad un altro che rimane xché nemmeno nelle categorie inferiori lo vogliono?
    E queste sarebbero le “mosse” X entrare in Europa….?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13946570 - 2 mesi fa

    Njang va via potrebbe andare bene Zaza.. E investire su laxalt

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bertu62 - 2 mesi fa

      L’ho letto anch’io, e potrebbe starci, anche se credo molto dipenda da COME vuole giocare Mazzarri, se con il 3-5-1-1, quindi 1 sola punta, cioè Belotti, con dietro il Ljajic della situazione, oppure col 3-5-2, quindi a 2 davanti, con una “spalla” a Belotti….Non credo che si spenderebbero 12/15Miolioni (tanto ne costerebbe Zaza…) per metterlo in panchina! E tanto meno credo ci starebbe Lui! Senza contare che “il numero” che si è fatto nel derby con Ichazo non credo si possa dimenticare, né da me, né da noi né tantomeno dal nostro portiere: Ti immagini al primo allenamento?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. bertu62 - 2 mesi fa

    Beh, la difesa come dicevo ieri è quindi pressoché fatta: Sirigu N’Koulou Izzo ed il 3° da decidere/vedere (ma sarà Mazzarri, certo non io o Voi…) fra Bonifazi/Moretti/Lyanco e “forse” Bremer….La situazione sulle fasce laterali invece mi lascia ancora perplesso: bene Ansaldi e De Silvestri (soprattutto l’ultimo Lollo visto in campionato…) ma mancano alternative valide (oppure dei titolari a seconda che si voglia ritenere i sopra-citati come riserve…): se prima serviva Peres, adesso non solo manca Lui o CHI per Lui ma anche Barreca… Eppoi c’è sempre la situazione VICE-BELOTTI: l’anno scorso mica mi dimentico LO SCANDALO Sadiq!!! Quindi, alla fin fine, diciamo 3 innesti….
    In partenza potrebbe esserci Niang (Francia, forse al Nizza al posto di Balotelli…), Baselli (se dovessimo prendere Krunic dall’Empoli..), Boye e Parigini o in prestito oppure come contropartita proprio per Krunic, poi Acquah ed Obi (magari verso le neo-promosse, Parma e Frosinone…)….. Vedremo… FV♥G !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. tric - 2 mesi fa

      Ah, ecco, vendiamo Baselli e siamo a posto! ma dai …..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 2 mesi fa

        Certo è poi per essere più sicuri del risultato prendiamo uno che ha fatto la serie b. Per me baselli sarda vendere per prendere hector herrera o barak

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. bertu62 - 2 mesi fa

      cairo di soldi suoi non ne vuole più cacciare, e quelli che entrano normalmente fra abbonamenti, merchandising e diritti TV bastano per coprire le spese vive fra ingaggi affitti stipendi dipendenti ecc..ecc….quindi a meno di fare intrallazzi (che poi vengono fuori) come Udinese Chievo Cesena e Parma con le cessioni gonfiate o altro gli utili li fa cedendo i giocatori che hanno più mercato/richiesta, com’è stato in passato per Glik, Darmian, Zappacosta, Immobile, Cerci ecc…ecc….. Solo “gli altri” possono prendere un CR7 A MENO di quello che hanno preso per Pogba, tanto per dire, e pagarlo 30MILIONI NETTI L’anno, visto che dietro c’è la Fiat e la Ferrari (e se non bastasse tutta la EXOR…)….quindi che ci piaccia oppure no i calciatori che hanno mercato continueranno ad essere venduti ed altri che hanno minor costo ad essere acquistati, così comìè stato per Belotti, preso a 7 Milioni, oppure per Ljajic e Falque ed anche per lo stesso Baselli, preso insieme ad un certo Zappacosta, avete presente? 30Milioni dagli Inglesi allenati da “parrucchino”? 30MIO che sono serviti per pagare quelli presi fin’ora, direi ad occhio….
      Non mi pare di vedere più in giro presidenti che si rovinano le finanze o la salute o entrambe le cose per il bene della squadra! Lotito stesso fa affari d’oro con la Lazio e le Sue imprese, compresa quelle delle pulizie, ad esempio, però quando si parla di Roma bisogna sempre andare cauti: è la capitale della Nazione, nonché la patria di TUTTI i politici, delle Banche, delle Federazioni (FIGC, CONI, AIA…), delle “poltrone”, quindi alle “romane” è concesso tutto, o quasi…Noi, che ci piaccia oppure no, veniamo DOPO, e ci dobbiamo “arrabattare” con quello che resta! Lo scudo, tanto per capirci, sarà di nuovo dei gobbi, e NON per CR7, quello lo hanno preso per la coppa dalle grandi orecchie (ma tanto neanche stavolta la vinceranno, magari la vincerà Buffon al PSG, AHAHAHHA!!!)…. Sono abbastanza vecchio da ricordarmi i tempi del nostro scudo, ma ancora abbastanza lucido da capire che QUEI tempi sono tempi passati, così com’è passato QUEL calcio! Oggi i club, le squadre, sono “società” a tutti gli effetti, e chi ha le spalle più grosse ha la società più forte! Non è un caso che i gobbi siano lì, lo si capisce no? Così come non era un caso che lo fu il Milan del presidente del consiglio per un determinato periodo, no? Anche la VAR, a qualcuno sembra che sia DAVVERO cambiato qualcosa? E’ sempre l’arbitro ad avere POTERE! Decide, se applicarla oppure no, PUNTO. Il nostro mercato sarà questo, acquisto di calciatori “normali” e di giocatori “scommesse”, lavorando e valorizzando i nostri giovani, così da poter allargare la base economica di partenza ed inserire sempre meno giocatori “normali”, alcuni giocatori “ottimi” e “qualche” giovane da valorizzare, fino a che non partirà il progetto “SQUADRE B”….
      Mie opinioni, ben inteso….
      FV♥G !!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. lucapecc_908 - 2 mesi fa

        Sono completamente d’accordo con te…per quale motivo Cairo dovrebbe spendere tanti soldi per arrivare sesto invece che ottavo, viste che le prime cinque (per il momento escludo il Milan) si sa già chi sono? io non avrei neanche preso Bremer, perchè avrei puntato su Ferigra o Buongiorno e sulla fascia proverei con Fiodaliso che quest’anno in Primavera mi ha impressionato..e in mezzo non Krunic (che fra l’altro ho visto giocare, anche se in serie B, e ci sta alla grande…) ma Kone..e comunque Baselli nn verrà ceduto probabilmente perchè in giro nessuno ha i soldi e la voglia di prenderlo. Perchè i gobbi prendono CR7 ma soldi in giro non ce n’è, mi dite qualche superacquisto di Fiorentina. Sampdoria, Genoa, Cagliari, Bologna, Udinese e Sassuolo, ovvero di squadre che hanno i nostri abbonati e i nostri stessi incassi dalle Tv? Ho sentito oggi Percassi,presidente dell’Atalanta che ha preso Zapata, l’acquisto più costoso della propria storia, dire che la cosa più importante per loro è la salvezza, rimanere in serie A, il resto è tutta roba in più. Lo stesso deve valere per noi. Io non solo ho vissuto lo scudetto ma anche le ultime tre Coppe Italia e ad Amsterdam non riuscivo a smettere di piangere perchè sapevo che a quel punto non ci saremmo più arrivati. Dobbiamo convincere i nostri nipoti o i vostri figli a tifare Toro perchè la maglia numero 7 la vestiva uno più forte di Ronaldo, un GM7, che nessun colore è meglio di quello granata. Se si deve già lottare ed essere quasi obbligati a vincere, in tutte le cose della vita, dal lavoro alla famiglia, qualche volta è giusto far vincere l’utopia, un’utopia granata, quella che non dipende dai risultati ma da quello che si ha nel cuore. Ricordate Loris Bonesso, Pedro Mariani, Ermini..io sì, un anno con loro, un Pulici vecchio e immenso, e Giacomini allenatore ci salvammo alla fine, non posso dimenticare un gol di Ermini alla Fiorentina…eravamo il Toro, quelli erano ragazzi del Filadelfia e nessuno stava a guardare quanto valevano e quanto costavano..questo è l’unico ragionamento che può farci tornare a battere il cuore e credere nell’utopia granata..ma volete mettere quanta gioia abbiamo provato quando Edera ha segnato? e se lo facesse Butic, vice di Belotti o Rauti o Millico…che cazzo ce ne fraga di Niang…
        Vi abbraccio tutti

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 2 mesi fa

          Hahaha,, ma infatti perché partecipare al campionato di serie a tanto si sa già chi arriva primo. Perché spendere, per provare a vincere iscriviamoci alla serie c. Bah

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. alessandro - 2 mesi fa

          LUCAPEC….. TI ADORO!!!! Mi hai fatto rivivere quelle magnifiche sensazioni e quella immensa felicità! GRAZIE!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. ddavide69 - 2 mesi fa

        Ma scusa ti sei dimenticato che ci sono alcune decine di milioni di euro in cassa??

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy