Calciomercato Torino, il punto sulle cessioni: centrocampo e attacco sono da sfoltire

Calciomercato Torino, il punto sulle cessioni: centrocampo e attacco sono da sfoltire

Il punto / Prima di compiere altre operazioni in entrata, la società deve valutare il futuro di alcuni giocatori che non sono nei piani tecnici: ecco le loro situazioni

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

IN USCITA

WhatsApp Image 2018-07-20 at 17.00.42

I tre goal rifilati al Renate hanno chiuso ufficialmente il ritiro di Bormio, due settimane di intensi lavori fisici, e tecnico-tattici. Walter Mazzarri e il suo staff hanno potuto valutare ulteriormente il parco giocatori a loro disposizione in modo da riferire alla società i reparti sguarniti ma soprattutto quelli in esubero, soprattutto in questa fase del mercato, in cui si dovrà piazzare qualche uscita. Se qualcuno è sul piede di partenza da tempo, altre situazioni (principalmente a centrocampo) sono legate l’una all’altra e sono ancora tutte in evoluzione.

Calciomercato Torino, il punto: idea Juan Jesus, su Obi c’è sempre il Celta Vigo

19 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. DARIOGRANATA - 5 mesi fa

    un grande mondiale Niang. E’ una battuta?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. DARIOGRANATA - 5 mesi fa

    “grande mondiale” Niang? é una battuta? il bidone sbadigliante si é preso una stupidissima ammonizione che ha contribuito in maniera determinante all’eliminazione del Senegal nei confronti del Giappone, si é mollemente dimenato, unico nella sua ridicola maglietta a maniche lunghe nel caldo torrido, facendo un goal quasi per sbaglio su un errore clamoroso. Per cortesia trovate qualcuno che lo prenda, anche se sarà difficile trovare un’altra squadra altrettanto bamba da pagarlo 18 ml con obbligo di riscatto, dopo tre anni buchi, un’incomprensibile follia per una società generalmente attentissima al centesimo vedi il caso Laxalt, uno che un grande mondiale l’ha fatto davvero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iard68 - 5 mesi fa

      “un’incomprensibile follia per una società generalmente attentissima al centesimo”… Per questo si prega ringraziare il prode condottiero mihajlovic, allenatore nullo, ma sempre osannato dagli indomabili machisti di cui sono piene anche le nostre curve. Il grazie va soprattutto a lorsignori (che adesso ovviamente sbraitano contro la società), perché prima che Cairo si lasci convincere a fare un altro investimento simile, ne passerà del tempo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. marione - 5 mesi fa

    Scusate non vedo scritto da nessuna parte di Niang. E’ presente o no? Qualora non fosse ancora qui ci spieghereste il motivo? Inventandovi una scusa credibile questa volta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. KanYasuda - 5 mesi fa

      Quest’anno purtroppo Niang, con l’impegno estivo in Russia dove ha disputato un “grande Mondiale” ha diritto ancora a recuperare qualche giorno di relax col suo fido amico cameriere, prima che inizi il campionato.
      Con questo, è il terzo anno consecutivo che salta la preparazione estiva.
      Le sue prestazioni in campo infatti, non si discutono.
      Il bello è che i suoi compagni di Squadra fanno a gara a chi imita meglio Celentano, ma il vero Adriano “supermolleggiato ” è lui !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. marione - 5 mesi fa

        Ti sbagli. Niang doveva arrivare insieme a Ljiaic Ansaldi e co. Poi il giorno dopo e poi quello ancora dopo. A parte che della sua assenza non se n’è accorto nessuno, ma nessuno ha risposte sul perchè non sia arrivato?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. marione - 5 mesi fa

          Intendo nessuno della società, qualche giornalista non completamente asservito, fans di Ciro il grande…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. PrivilegioGranata - 5 mesi fa

    L’ho già scritto altrove sul forum, ma lo ripeto. Mi piacerebbe vedere questi giocatori, ben allenati, ben disposti in campo e con le idee chiare su che cosa fare e che cosa no. I “ritocchi” Meité, Bremer, Damascan fanno ben sperare. Izzo è una certezza. Il rientro di Lyanco sarà una chicca ulteriore.
    A mio avviso siamo già più forti dello scorso anno, più preparati, più compatti, più arcigni, più pronti a colpire.
    L’arrivo di un buon centrocampista e di un uomo di fascia è tutto quello che mi auguro, oltre alla buona salute nostra e dei nostri giocatori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 5 mesi fa

      Concordo. Acquisti di nome, genbte di esperienza e con precedenti in grandi squadre. Siamo fortissimi, per lo scudetto del bilancio, ovviamente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. PrivilegioGranata - 5 mesi fa

        Lo sai che fai abbastanza pena in ogni tuo intervento. Va a firmare la petizione altre 3-4 volte.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. fabrizio - 5 mesi fa

    piu’ che sfoltire da CAMBIARE completamente, se vuoi arrivare un poco piu’ su del 10 posto. Altrimenti va bene anche questo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. LeoJunior - 5 mesi fa

    rischiamo l’esaurimento nervoso e quindi dobbiamo trovare un modo diverso di leggere questa campagna acquisti (?). Se ci concentriamo appunto sugli acquisti andiamo in depressione. Quelli fatti e quello che forse faremo ancora non ci porteranno sogni di alcun tipo. Quindi smettiamola di aprire giornali e siti sperando nel nome che illumina. Non arriva. E allora? forse non significa per forza avere una squadra peggiore dello scorso anno. Possibile che la stessa squadra sia migliore? a mio avviso sì. Perchè nel calcio ci sono tanti e tali fattori che incidono che nemmeno si possono immaginare. Allenatore, fiducia, gruppo, modulo, etc. E sperare che inserendo giocatori le cose vadano al loro posto non è sempre lungimirante. allora guardiamo a quello che abbiamo e a cosa potrebbe essere. Sappiamo tutti che ci sono delle carenze in alcuni ruoli ma non è detto che sia così drammatico. Rispetto allo scorso anno partiamo con delle certezze. Sirigu non si discute. Lo scorso anno quale dubbio poteva esserci per le ultime stagioni. In difesa abbiamo Nkoulu. Alzi la mano chi sperava fosse solo la metà di quello che si è rivelato. Izzo dovrebbe essere affidabile. Lyanco ci aveva fatto ben sperare e se guarito potrebbe essere una sicurezza. Bremer rispetto a Burdisso: dovremmo perdere in esperienza ma guadagnare in età e prestanza. Non mi pare siamo messi peggio. Centrocampo. Qui è dura. Però non disperiamo. Possibile che Rincon si sia imbrocchito? Al Genoa era buono e lo aveva preso la Juve. Forse non valeva quanto pagato ma può riprendersi. Baselli lo vorrebbe più di qualche squadra, non può essere un flop. Meite non sarà un fenomeno ma mi sembra in linea con le nostre esigenze. Sugli esterni bisogna lavorare, concordo. Ma Ansaldi ci ha dimostrato che lì possiamo contarci. E lo scorso anno non c’erano grandi certezze. Il centrocampo, a mio avviso, è il ruolo che appare più scoperto ma molto dipenderà da come viene fatto giocare. Sappiamo che è la zona del campo dove contano i singoli ma molto anche da come vengono fatti stare insieme e le cose che devono fare. Attacco. Se, come sembra (tocchiamo quello che abbiamo a disposizione), il Gallo torna lui… beh qualcuno mi dice chi può aver fatto migliore acquisto di noi? Iago lo conosciamo e Adem, dipende dal Mister. Se riesce a trovare il modo di farli giocare e convivere, abbiamo bisogno d’altro? Su Niang non dico nulla ….
    Giovani: il resto investiamo sui giovani e diamo fiducia, se lasciano ben sperare.
    Troppo ottimista? Ragazzi, siamo a luglio. Iniziano le amichevoli vere. Andremo sotto l’ombrellone. Meglio sperare di acquistare qualche nome improbabile o pensare che qualche cartuccia bagnata si asciughi?!?!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianTORO - 5 mesi fa

      Avrei scritto le stesse cose..buon relax e buone vacanze a tutti. Mentali soprattutto
      FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. vanni73 - 5 mesi fa

      Tutto molto condivisibile.
      PS l’esaurimento lo fanno venire i tifosi che contestano a prescindere o quelli che lanciano sondaggi online per chiedere le dimissioni di Cairo. #meritateGoveani&Calleri

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. marione - 5 mesi fa

        #sietesolodeiservidellafamigliaagnelli

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. marione - 5 mesi fa

      Più che ottimismo mi sembra non realismo. Lyanco SE GUARITO, già siamo ai se. Bremer non si sa chi sia, i precedenti sono poche partite in una squadra sudamericana. Meite non sarà un fenomeno, no, direi che non lo è proprio.
      SE il gallo torna lui. Chi ha fatto miglior acquisto di noi? Mah così a stima eh a me Ronaldo sembra meglio, e un’altra decina di giocatori. Adem SE il mister trova il modo di farlo giocare.
      Hai fatto una formazione piena di SE. SE invece Sirigu inizia di nuovo a deludere e il Gallo non si ripiglia? Pure io SE imparo a giocare a pallone posso giocare, inoltre non mi avete mai visto prima, quindi come fate a criticare?
      Ovviamente per noi c’è solo la scelta tra cartucce bagnate e nomi improbabili, comprare giocatori non è previsto. C’è da essere ottimisti, come no. Io venderei ancora qualcuno, non si sa mai, magari non gioca più bene.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Cecio - 5 mesi fa

      Apprezzo l’ottimismo, ma mi sa che a sto giro hai un pelo esagerato in tal senso.
      Però meglio così che vedere tutto nero :)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. torotranquillo - 5 mesi fa

    Ora il centrocampo è da sfoltire … Mah!
    Anche le testate a volte si allineano con le sparate del Presidentino ino ino Mr Parsimonia (quello della “più grande campagna acquisti” cioè Izzo, Bremer e Meitè. Io guarderei il raffronto con l’anno scorso dove non abbiamo centrato l’EL. Rispetto all’anno scorso possiamo avere un Belotti ritrovato e non è poco visto che tutto l’andazzo negativo si è presentato in sua assenza. Però abbiamo un Lijiaic che sicuramente non sarà motivato (e ne ha ben donde visto che gli è stato preferito spesso Sua Nullità Berenguer). Poi bisogna sperare che Sirigu,Moretti , ‘N Koulou e Iago facciano almeno come l’anno scorso e non è affatto sicuro (infortuni compresi che l’anno scorso li hanno graziati). Per il resto:
    DIFESA: senza Burdisso ma con Bremer direi che siamo peggiorati e in più Izzo contro Lyanco già infortunato non so se a parità di salute siamo messi meglio e quindi ne manca 1 se non 2 perché Bonifazi nella Under e nel Toro non ha mai giocato bene, sempre malissimo ed è sempre rotto.
    CENTROCAMPO E LATERALI: ci affidiamo a Ansaldi e De Silvestri: uno a rischio infortuni e l’altro non proprio nel suo ruolo, ma a mio avviso sempre positivo. Obi e MEitè prime alternative con il primo che forse viene ceduto (e sarebbe un errore). Arreca forse serviva se giocasse scevro da compiti eccessivamente difensivi, ma è stato venduto. In mezzo Rincon con riserva Acquah. Poi Baselli che deve fare meglio dell’amo scorso. Quindi anche qui mancano due giocatori e almeno uno di qualità. ATTACCO: Iago e Belotti con Niang riserva e Damascan riserva della riserva. Niente di nuovo, ci affidiamo a Belotti totalmente. In conclusione della “migliore campagna acquisti della era Presidentino” mancano almeno 3 giocatori, anzi 5 perché io venderei subito Berenguer (che neanche ho considerato vista la sua inettitudine fisica e tecnica, e Bonifazi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cecio - 5 mesi fa

      La positività ti pervade eh?

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy