Calciomercato Torino, le uscite in mediana: attesa per Acquah, Obi e Valdifiori

Calciomercato Torino, le uscite in mediana: attesa per Acquah, Obi e Valdifiori

Calciomercato / Eventuali acquisti in mediana dipendono dalla cessione di elementi attualmente a disposizione di Mazzarri

di Alberto Giulini, @albigiulini

Sfoltire prima di operare in entrata: è questa la linea che il Toro sta seguendo nel mercato in corso per la propria mediana. In questo momento Walter Mazzarri può infatti contare su Baselli, Rincon, Lukic, Meité, Acquah, Obi e Valdifiori: sette giocatori per tre posti, senza dimenticare che il tecnico sta lavorando anche sul 3-4-3, con la possibilità che le maglie disponibili in mediana rimangano dunque solamente due. Tra i giocatori seguiti dai granata ci sono Pereyra e Krunic, ma è difficile che uno di questi possa essere acquistato prima di aver venduto almeno un elemento di quelli attualmente in rosa.

VALDIFIORI – Tra i giocatori in uscita c’è Mirko Valdifiori, che già nella passata stagione ha faticato a trovare spazi, dato che tanto Mihajlovic quanto Mazzarri hanno preferito un giocatore più fisico come Rincon davanti alla difesa. Una situazione che anche in questo ritiro non sembra essere mutata, con il tecnico che ha continuato ad utilizzare il venezuelano come perno arretrato della mediana. Per l’ex Napoli era tutto fatto per il passaggio alla SPAL, prima che si registrasse una frenata nella trattativa. Se la pista si dovesse riaprire, il Toro non opporrebbe particolari resistenze. Ad oggi, comunque, non si registra nulla di concreto e l’ingaggio pesante del giocatore non facilita eventuali trattative.

ACQUAH – Tra i giocatori sul mercato c’è anche Afriyie Acquah, giunto ormai alla sua quarta stagione in maglia granata e con il contratto in scadenza nel 2019. Proprio il solo anno di contratto non dà grandi garanzie di una permanenza sotto la Mole, ma al momento non si registrano trattative concrete per la sua cessione. Nonostante il sogno di uno sbarco in Premier League, la partenza di Acquah non è poi così scontata. Mazzarri ha infatti avuto modo di conoscerlo e lo apprezza: se non dovessero arrivare offerte concrete, sa che il giocatore potrebbe tornare utile per fisicità e dinamismo. Ma se ci fossero le condizioni per una cessione, il Toro cercherebbe di favorirla

Torino, Rincon: “Qui con cuore e gambe per fare meglio. Ho voglia di Toro”

OBI – Joel Obi potrebbe ancora tornare utile al Toro, ma in virtù del contratto in scadenza nel 2019 il futuro rimane da valutare attentamente. Sul giocatore c’era un forte interesse del Celta Vigo, ma il tecnico Mohamed ha bloccato momentaneamente le trattative in entrata per poter prima valutare i giocatori già a disposizione. Su Obi c’è poi l’interesse anche del Parma, la cui prima scelta è però Alberto Grassi. In questo momento, però, i ducali sono maggiormente concentrati sulle questioni legate alla giustizia sportiva. Il giocatore, attualmente ancora in vacanza dopo l’esperienza al Mondiale, rimane dunque in una situazione di stallo.

13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13746076 - 5 mesi fa

    Attesa, attesa, attesa…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Il "Se" di Kipling - 5 mesi fa

    La redazione e i fratelli mi perdoneranno se posto qui una cosa che esula dal discorso ma puo’ essere utile a rinfrancare i cuori di noi granata.
    Il “Se ” di Kipling era una lettera che Kipling aveva scritto al figlio.
    Puo adattarsi alla nostra situazione e all’essere granata:

    SE

    Se riesci a conservare il controllo quando tutti

    Intorno a te lo perdono e te ne fanno una colpa;

    Se riesci ad avere fiducia in te quando tutti

    Ne dubitano, ma anche a tener conto del dubbio;

    Se riesci ad aspettare e a non stancarti di aspettare,

    O se mentono a tuo riguardo, a non ricambiare in menzogne,

    O se ti odiano, a non lasciarti prendere dall’odio,

    e tuttavia a non sembrare troppo buono e a non parlare troppo saggio:

    Se riesci a sognare e a non fare del sogno il tuo padrone;

    Se riesci a pensare e a non fare del pensiero il tuo scopo;

    Se riesci a far fronte al Trionfo e alla Rovina

    e trattare allo stesso modo quei due impostori;

    Se riesci a sopportare di udire la verità che hai detto

    Distorta da furfanti per abbindolare gli sciocchi,

    O a contemplare le cose cui hai dedicato la vita infrante,

    E piegarti a ricostruirle con arnesi logori.

    Se riesci a fare un mucchio di tutte le tue vincite

    E rischiarle in un colpo solo a testa e croce,

    E perdere e ricominciare di nuovo dal principio

    E non fiatare una parola sulla perdita;

    Se riesci a costringere cuore, tendini e nervi

    A servire al tuo scopo quando sono da tempo sfiniti,

    E a tenere duro quando in te non resta altro

    Tranne la Volontà che dice loro: “Tieni duro!”

    Se riesci a parlare con la folla e a conservarti retto,

    E a camminare coi Re senza perdere il contatto con la gente,

    Se non riesce a ferirti il nemico né l’amico più caro,

    Se tutti contano per te, ma nessuno troppo;

    Se riesci a occupare il minuto inesorabile

    Dando valore a ogni istante che passa,

    Tua è la terra e tutto ciò che è in essa,

    E – quel che è più – sei un Uomo, figlio mio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. marione - 5 mesi fa

    Strano allenatore Mazzarri, quelli che non hanno mercato godono tutti della sua stima e li considera utili.. Le altre squadre invece li considerano dei veri pacchi e non li vogliono prendere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Il "Se" di Kipling - 5 mesi fa

      forse abbiamo cosi’ la risposta del perche’ lo ricorreva da tempo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. CUORE GRANATA 44 - 5 mesi fa

    Eh sì! “sfoltire prima di operare in entrata” è una parola! Purtroppo paghiamo una serie di errori pregressi ed i nodi vengono al pettine compresi Niang e Ljajic per ora rimasti sullo sfondo. Come intenderà muoversi il ns.Imprenditore|Presidente? E’ ormai inviso in tutto l’ambiente per il suo modus operandi ed a fronte delle sue richieste sempre “salate”rispondono picche con il risultato di ingessare uscite\entrate….poi però i 7 mln. richiesti per Krunic paiono eccessivi…Insomma il solito Cairo.Vedremo cosa s’inventerà con Niang e Ljajic che pare non rientrino più nei piani di WMFVCG!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. simga200_69 - 5 mesi fa

    La più grande cazzata sarebbe vendere Liaijc,sarà anche discontinuo ,ma è l’unico che sa trattare la palla,a malincuore venderei Iago è prenderei Gabbiadini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Granat....iere di Sardegna - 5 mesi fa

    Io aggiungerei anche niang e liaijc all elenco…Non sono indispensabili per il mister…poi non ci resta che incrociare le dita almeno per un centrocampista e un laterale…In attacco ho il vago sospetto che rimarremo con Belotti iago edera e damascan

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. vittoriogoli_492 - 5 mesi fa

    Acquah e Valdifiori tutta la vita in vendita; su Obi avrei dei dubbi : é vero che é fragile ma giocare sa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-13693832 - 5 mesi fa

    conoscendo Cairo,saranno ceduti due tra Baselli Belotti Lijaic e Iago, altra annata da decimo /tredicesimo posto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 5 mesi fa

      Secondo me è più facile i soli falque e lijaic. Liajc è quello più tecnico che abbiamo. Sono curioso di vedere come o se verrebbe sostituito.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. toro - 5 mesi fa

      secondo me se partirà qualcuno sarà il solo Lijaic.
      E non credo lo rinpiangero!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Vanni - 5 mesi fa

        Tienti il Toro dei Molinaro…quelli si.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Giankjc - 5 mesi fa

        fine intenditore

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy