Calciomercato, Torino: Zapata rischia di complicarsi. Ma i granata lo marcano…

Calciomercato, Torino: Zapata rischia di complicarsi. Ma i granata lo marcano…

In entrata / Il giocatore potrebbe rischiare di allontanarsi a causa di Berenguer, per due motivi fondamentali: modulo e risentimento

Il calciomercato del Torino, per quanto riguarda gli affari in entrata, sembrava inceppato: fino a ieri infatti l’unico acquisto era stato quello di Salvatore Sirigu. Invece è arrivato a sorpresa Alex Berenguer, ala sinistra che è stata “soffiata” al Napoli (QUI i dettagli) e che potrebbe però allontanare Duvan Zapata dal Toro. Partendo dal presupposto che al giocatore la destinazione granata andrebbe più che bene, c’è la possibilità che la pista si complichi, per due motivi.

Udinese Calcio v AC ChievoVerona - Serie A

MODULO – Il primo motivo riguarda certamente il modulo che Mihajlovic sta scegliendo per la prossima stagione. Con il 4-2-3-1 non ci sarebbe spazio per un secondo attaccante, tenendo bene in mente che – ad oggi – Andrea Belotti è ancora un attaccante del Torino che si allena con professionalità e si trova bene nell’ambiente granata. Perciò l’arrivo di Duvan Zapata non sarebbe esattamente in linea con la politica scelta dal Toro fino ad oggi, che ha scelto Berenguer, rinforzandosi sempre sugli esterni.

LO SGARBO – C’è poi la questione del rapporto tra Torino e Napoli, non certo floridissimo fino all’altro ieri, e sicuramente non reso più disteso dall’affaire Berenguer. Petrachi ha “restituito” lo sgarbo di Giaccherini al Napoli, e la società partenopea non ha affatto gradito lo scippo operato dalla squadra granata, dato che il profilo di Berenguer era seguito da circa un paio di mesi. E delle conseguenze, inutile nasconderlo, potrebbero esserci, nella vicenda legata a Zapata. La distanza, negli ultimi giorni, era di circa 5 milioni, con i partenopei che facevano fatica a scendere sotto i 20 milioni: dopo ciò che è successo ieri, conoscendo il fumantino carattere di De Laurentiis, non è da escludere che il presidente azzurro faccia qualche resistenza in più a venire incontro al Toro.

UDINE, ITALY - MARCH 19: Duvan Zapata (L) of Udinese Calcio celebrates after scoring his teams second goal during the Serie A match between Udinese Calcio and US Citta di Palermo at Stadio Friuli on March 19, 2017 in Udine, Italy. (Photo by Dino Panato/Getty Images)
UDINE, ITALY – MARCH 19: Duvan Zapata (L) of Udinese Calcio celebrates after scoring his teams second goal during the Serie A match between Udinese Calcio and US Citta di Palermo at Stadio Friuli on March 19, 2017 in Udine, Italy. (Photo by Dino Panato/Getty Images)

Detto ciò, è ancora presto per dire che l’affare salterà definitivamente. Il Napoli, infatti, non ha certo interesse a ritrovarsi il giocatore, di fatto separato in casa, ancora a lungo. E il Torino continua e continuerà a marcare stretto il giocatore: perchè interessa a prescindere, questo è chiaro, ma anche perchè è evidente come il futuro di Belotti sia ancora incerto. Nel caso di partenza del Gallo, il Torino non può e non vuole farsi trovare impreparato. La pista Zapata-Torino è dunque da ritenersi da ieri più in salita di prima, ma certamente non abbandonata.

27 commenti

27 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. mario@caselle - 2 mesi fa

    A prescindere della tirchiaggine del N.stro presidente,e mai possibile che il Calcio si sia ridotto in queste condizioni,le società sottoposte al retaggio di procuratori e giocatori,ma come si può fare formare una squadra in queste condizioni,giocatori che dichiarano amore eterno e poi al miglior offerente via,se i principali organi del calcio non prendono provvedimenti il più bel gioco del mondo andra a farsi benedire.
    Sottolineo che tifoso del Toro dall’età di nove anni e abbonato da sessantanni quest’anno quando avrò voglia guarderò le partite per televisione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. forzatoro - 2 mesi fa

    A VEDERE IL CALCIOMERCATO DEL TORINO FINO AD OGGI C’E’ DA RIMANERE ALLIBITI :
    TRATTATIVE CHE DURANO MESI E POI FINISCONO NEL NULLA (VEDI ZAPATA) O PROPOSTE DI
    SCAMBI CON SCARTI (PALETTA,NIANG)O PRESTITI(LOCATELLI).NON UN PROGETTO SERIO,FORSE
    VERRA’ PRESO SIMEONE PERCHE’ SI PRESTA PIU’ DI ZAPATA AD ESSERE VENDUTO IL PROSSIMO
    ANNO.LA SOLITA POLITICA DI CAIRO,CON L’AGGIUNTA DELLE VENDITE DI BELOTTI,BARRECA E
    FORSE BENASSI SENZA DIMENTICARE LE PLUSVALENZE AD INCASSO DELLO SCORSO ANNO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ribaldo - 2 mesi fa

      ti si è incantato il tasto delle maiuscole?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Fb - 2 mesi fa

    Lyanco berenguer sirigu, Stipendi alzati a 1,5mln, il portiere polacco…
    Secondo me il budget e’ quasi finito (calcola anche gli aumenti di stipendio a baselli belotti etc)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Brawler Demon - 2 mesi fa

    Di norma, Cairo non accetta contropartite tecniche, vuole la grana.
    A meno che Miha non si impunti a volere gli scarti del Milan, direi che possiamo stare “tranquilli” in merito.
    Purtroppo ste noie belottiane ci bloccano il mercato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. morassut.maur_429 - 2 mesi fa

    Ma e mai possibile che (quasi) ogni trattativa sia così sfibrante? Barreca non si tocca mentre x Belotti si decida presto ma senza prendere a parziale conguaglio paccottiglia (paletta,niang……)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. die granata - 2 mesi fa

    Io spero che cairo nn prenda quelle ciofeche del milan…e regali il gallo a sto milan del c….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. die granata - 2 mesi fa

    Io nn capisco il caso barreca..spero che cairo nn scenda sotto i 20

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. ninjiagranata - 2 mesi fa

    Mentre stiamo discutendo per Belotti , sotto traccia stanno vendendo Barreca alla Roma e questo mi dispiacerebbe molto di più in ogni caso preferirei il ” cholito ” che Zapata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. torinodasognare - 2 mesi fa

    Nessuno può sapere come andrà esattamente a finire la storia di Belotti, ma scrivere che nell’ambiente granata lui dice di trovarsi bene mi pare proprio una forzatura.
    Belotti si È trovato bene, ora non fa più nulla per dimostrarlo. Niente interviste, niente foto e autografi, niente testimonial con maglia granata, muso lungo (roba incominciata alle ultime giornate di campionato, in verità).
    Il mio desiderio, amarissimo, è che se ne vada il prima possibile. C’eravamo tanto amati…
    Quando e se un giorno avremo una società con grandi ambizioni sportive questo genere di giocatori avrá sempre il sorriso sulle labbra.
    Bisogna proprio amare il Toro come entità astratta per continuare ad appassionatamente, non trovate?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pertiga! - 2 mesi fa

      Sinceramente tutti questi musi lunghi e questa fuga dagli autografi io non la vedo.
      Per quanto concerne il rilasciare interviste.. nella sua situazione fa benissimo a non farle perchè qualsiasi cosa potrebbe dire diventerebbe una bomba mediatica…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. GranataFinchèCampo - 2 mesi fa

    Io continuo a sperare che arrivi Simeone.

    E comunque continuo a percepire dal mercato, reale o di gossip, un’eccessiva vocazione offensiva.
    Ancora più che la difesa, dove in ogni caso necessitiamo ancora di un rinforzo, serve almeno un centrocampista con i controcaz**, di qualità e corsa, per supportare i moduli di Miha: è lì che vale veramente la pena spendere 10-15 milioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GranataFinchèCampo - 2 mesi fa

      Dimenticavo: SE realmente dovesse partite Belotti, che sia con tanti cash e non con conguaglio di esuberi del Milan.
      Niang a casa sua, Locatelli non mi fà impazzire, Paletta può servire come nave scuola di Lyanco e Bonifazi: quindi al minimo 60 Ml cash devono entrare e poi carta bianca a Petrachi per spenderne il 60 (mi piacerebbe di più, ma la politica di spesa in tal senso è oramai nota).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. GranataFinchèCampo - 2 mesi fa

        …spenderne il 60 PER CENTO (non visualizza il simbolo percentuale)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. pertiga! - 2 mesi fa

      Io la butto lì.. sensazione mia.. per la cessione di Belotti verrà fuori una trattativa in cui ci sarà un prestito oneroso con riscatto obbligatorio(con una sfilza di opzioni e bonus) dopo 2 anni e una sfilza di giocatori in arrivo a Torino dal Milan tra prestiti e cessioni.. Il cash posticipato dalla cessione di Belotti darà la possibilità di pianificare i futuri mercati estivi e di aumentare gradualmente il monte stipendi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Akatoro - 2 mesi fa

        Ho pensato anche io stessa cosa, il dubbio però è l’ affidabilità di chi compra. Il Milan adesso come adesso avrà almeno 3/400 milioni di debiti tra closing e campagna acquisti, con un tasso del 10 percento più o meno, e se non inizia a già quest’anno a girare forte sia in Italia che all’estero rischia di fallire. E non sarei proprio entusiasta di avere crediti verso una società a rischio fallimento.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. CUORE GRANATA 44 - 2 mesi fa

    Finalmente abbiamo mosso le acque stagnanti del ns. mercato. Diamo un caldo benvenuto ad Alex nella famiglia granata! Sarà il campo a dirci se l’acquisto si rivelerà più o meno azzeccato Ora è indispensabile che in settimana Cairo e Belotti escano con un comunicato ufficiale di chiarimento qualunque esso sia. Sarebbe da IRRESPONSABILI TRASCINARE QUESTA MANFRINA ormai a ridosso della seconda parte del ritiro che contempla test agonistici di un certo spessore. Il resto sarà conseguenziale in chiave mercato. Al momento abbiamo una punta in bilico e forse già con la testa altrove ed alle spalle giovani di belle speranze!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. stevetoro - 2 mesi fa

    zapata non verra’ mai al torino senza vendere belotti,speriamo non sia vero che il milan in cambio di belotti ci dia quelle pippe di locatelli -niang e paletta, altrimenti è la conferma che miha non capisce un cazzo di calcio, e l’europa l’anno prossimo la vedi su premium.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. umbbobb - 2 mesi fa

      credo anche io che niang e paletta e meglio lasciarli dove sono, invece per locatelli e un giovane interessante
      e importante comunque chiudere in fretta questa situazione di belotti o resta o va

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Dani toro - 2 mesi fa

    Serve un difensore centrale!!!!!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. umbbobb - 2 mesi fa

      un difensore centrale , un centrocampista e sicuramente almeno due punte

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 mesi fa

    Amici granata, bomba di mercato: Pare che Petrachi abbia soffiato Crisiano Ronaldo per 40 Mln + Ajeti e Carlao !!! Il Real ha dichiarato che era l’offerta migliore per loro, aggiungendo un’opzione di afri 10 mln qualora rivendessimo CR7 all’Atletico Madrid…
    Ora soto con Simeone e puntiamo all’Europa League, col Gallo o senza il Gallo, siamo il Toro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 mesi fa

      P.S
      Ora non vorrei fare il solito tifoso polemico ma mi chiedo cosa abbiano preso a fare Berenguer con Cr7, visto che giocano più o meno nello stesso ruolo… Non era meglio prendere un buon centrale.? Soliti errori…Cairo vattene!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. umbbobb - 2 mesi fa

        credo che possa servre oltre al difensore centrale e almeno due punte

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 2 mesi fa

          così avremo 3-4 punte nessuno a centrocampo 2 giovani in difesa e ci rifileranno di nuovo 70 griglie.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ribaldo - 2 mesi fa

      oltre l’anima hai perso il cervello, amesso che tu lo abbia mai avuto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 mesi fa

        Cercavo di fare ironia sulla demenza dei tifosi come te..

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy