Calciomercato, Torino: le trattative in entrata ripartono lunedì

Calciomercato, Torino: le trattative in entrata ripartono lunedì

Acquisti / Fissato l’incontro per Ilicic e Kurtic, senza trascurare le alternative: da Kone a Dessena, la lista ha un suo ordine

La settimana del Torino, che si concluderà con la partita contro l’Inter di domenica, non ha portato grandissime novità sul fronte entrate. Cairo e Petrachi sino ad adesso hanno acquistato Maxi Lopez (presentato ieri), per poi concentrarsi sulle cessioni di Nocerino, Larrondo e Rubén Perez (per i dettagli vi invitiamo a leggere il punto sul mercato in uscita). Il 2 Febbraio, data di chiusura della sessione invernale del calciomercato, si avvicina e alla società di Via dell’Arcivescovado serve accelerare su questo fronte se vuole rendere la squadra di Ventura più competitiva e ricoprire certe lacune evidenti.

LA TELENOVELA VIOLA – In entrata gli obiettivi restano sempre gli stessi: Ilicic e Kurtic. Per il primo si cerca di dare una sterzata ma la trattativa resta sempre in stallo per certi pensieri discordanti con la Fiorentina riguardo le cifre dell’acquisto, mentre con l’attaccante ex Palermo un accordo in linea di massima già c’è. Per il centrocampista sloveno, invece, il discorso è leggermente diverso giacché i Della Valle – con il tecnico Montella – non sono affatto sicuri di volerlo mettere sul mercato. La società gigliata, prima, vuole coprirsi inserendo in rosa il degno sostituto. Dato il tempo che rimane a disposizione, i granata continuano a trattare, ma si tutelano tenendo in caldo diverse alternative. 

LE ALTERNATIVE – Petrachi non demorde e sta già sondando altri profili compatibili, nel caso saltasse il banco con i gigliati. Su Okaka e Papu Gomez sono state raccolte informazioni, ma nulla di più. Taarabt (notizia di ieri) è stato caldeggiato, proposto, ma anche prontamente messo da parte (anche se non totalmente): per ora il franco-marocchino resta nel calderone delle possibili alternative, ma non è iniziata alcuna trattativa. E con le conferme su Cigarini e Carmona (schiantatesi sul muro tirato su dagli orobici), la concorrenza folta per Kuzmanovic, ecco che Konè e Dessena scalano la vetta e si portano in cima alla lista delle alternative possibili. Passi concreti non ne sono ancora stati fatti, dalla prossima settimana riprenderanno i lavori.

Per lunedì è fissato l’ennesimo colloquio con la Viola, mentre mercoledì (salvo cambi di programma) Petrachi sarà a Milano per sbrogliare tête-à-tête i diversi appuntamenti in agenda. Con l’obiettivo di portare a casa almeno il secondo colpo in entrata. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy