Calciomercato Torino: le tre minacce per Andrea Belotti

Calciomercato Torino: le tre minacce per Andrea Belotti

In uscita / Il Gallo è nel mirino di tre squadre, che potrebbero far vacillare la società granata

LA SITUAZIONE

TURIN, ITALY - APRIL 02:  Andrea Belotti of FC Torino salutes the fans at the end of the Serie A match between FC Torino and Udinese Calcio at Stadio Olimpico di Torino on April 2, 2017 in Turin, Italy.  (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
TURIN, ITALY – APRIL 02: Andrea Belotti of FC Torino salutes the fans at the end of the Serie A match between FC Torino and Udinese Calcio at Stadio Olimpico di Torino on April 2, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Uno dei giocatori che sta infuocando le voci di mercato è senza dubbio Andrea Belotti, attaccante del Torino che arriva da una stagione ad alti livelli, grazie alle sue 26 marcature in campionato (alle quali aggiungere anche le due in Coppa Italia). Per questo molte squadre, tra Italia ed estero, hanno messo gli occhi sul gioiello granata: al momento, però, il Gallo si sta allenando con i suoi compagni a Bormio, con la consueta carica e determinazione che lo hanno sempre reso un ottimo professionista. La possibilità che tuttavia possa essere ceduto non si può escludere ancora del tutto. Lo stesso presidente Cairo parlerà ancora con il ragazzo, per comprendere le sue intenzioni e per parlare di quella dead-line sul mercato, tenendo in forte considerazione l’opinione del centravanti.

Ma, al momento, ci sono tre squadre che potrebbero rivelarsi molto pericolose su Belotti, e arrivano da tre campionati diversi. Sono tre minacce che vanno tenute d’occhio.

18 commenti

18 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Dani toro - 4 mesi fa

    Altro che dead line,qua stanno cercando il miglior offerente!ma a che gioco stanno giocando?a parte prenderci in giro su questa faccenda,ma vogliamo crescere e alzare sta benedetta asticella o dobbiamo sentirci ormai come squadra dove far crescere giocatori per poi rivenderli?mi sta bene avere i conti apposto ci manca ancora,ma cosi facendo si smantella ogni anno e con l’illusione di che cosa?di un buon calcio mercato?se poi dopo un anno vanno via tutti.se non abbiamo un giusto peso societario con un vero progetto in testa,cosa dovrei gia fare,pensare che se non oggi sara domani o fine mercato e tutti i ns pezzi pregiati via?allora ciao ciao barreca,zappa,iago ecc ecc?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Nino - 4 mesi fa

    L’unico vero pericolo è Cairo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Leo - 4 mesi fa

    Oltre al danno la beffa. Non bastava la cessione di Belotti ma la ciliegina sulla torta della contropartita di NIANG (un Balotelli di serie C a corto di neuroni) e di PALETTA (una schiappa assoluta fallosa e sopravvalutata che il Milan cerca disperatamente di appioppare). Unica nota positiva è che con questi campioni e senza il Gallo il mister serbo, incompetente come pochi, durerà molto poco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. digeppe - 4 mesi fa

    Stando a ZC24, Belotti è stato ceduto al Milan. Se è vero, i dirigenti della Buffonese F.C. non hanno esitato a non smentirsi. Ora spero inizino a comprare quattro mercenari bidoni, magari svincolati a costo zero, così da puntare immediatamente al conseguimento della Coppa dei “Cialtron League”!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 mesi fa

      L ho letto anche io su zc 24 news. Se fosse così non ha preso neanche il valore dei cento milioni della clausola rescissoria. Se è vero voglio proprio vedere con quale faccia da culo ce lo viene a dire!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 4 mesi fa

      Si parla di sessanta milioni più niang e paletta!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. digeppe - 4 mesi fa

        Due autentici fuoriclasse!!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. die granata - 4 mesi fa

    Se danno via barreca xlaxalt mi incazzo….preferisco strinic

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. ddavide69 - 4 mesi fa

    Facciamo un po di fantamercato. Cosa ne pensereste di questa chiusura: belotti al Milan per ottanta milioni più paletta e niang, un centrocampista tipo imbula e fine della storia. Chiuderemmo il bilancio con sessanta milioni di attivo che con i trenta della passata stagione fanno novanta, per la gioia di rivincere la coppa fairplay finanziario. CHE GODURIA!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 mesi fa

      Scusate dimenticavo Zapata, perché con la partenza di belotti magari si cambia modulo. Non sono più sessanta milioni di attivo ma solo 40… Bello lo stesso no?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 4 mesi fa

      Ma qualcuno che commenti, no? Solo mi piace o non mi piace?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Athletic - 4 mesi fa

        Sarebbe un’operazione pessima, due contropartite pessime per motivi diversi, che non rinforzano nessun reparto, in compenso l’attacco verrebbe indebolito.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 4 mesi fa

          Già

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ddavide69 - 4 mesi fa

    Facciamo un po di fantamercato. Cosa ne pensereste di questa chiusura: belotti al Milan per ottanta milioni più paletta e niang, un centrocampista tipo imbula e fine della storia. Chiuderemmo il bilancio con sessanta milioni di attivo che con i trenta della passata stagione fanno novanta, per la gioia di rivincere la coppa fairplay finanziario. CHE GODURIA!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. BAVARO GRANATA - 4 mesi fa

    La vera minaccia sono i due personaggi che lavorano a fari spenti e sottotraccia .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. ribaldo - 4 mesi fa

    Ma se non sapete cosa scrivere perché non vi prendete un po’ di vacanza invece di inventare 4 palle al giorno?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rogerfederer - 4 mesi fa

      Non si prendono vacanza per permettete a quelli come te che invece in vacanza hanno cervello tutto l anno di scrivere ste cavolate….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. silviot64 - 4 mesi fa

    Continuo a leggere discorsi di mercato più consoni al mese di aprile che al mese di luglio inoltrato. Manca poco più di un mese al campionato e non vi è una certezza, non un acquisto importante. Vero, ci sono stati rinnovi significativi, ma che lo scorso anno la squadra abbia palesato gravi carenze mi sembra inconfutabile. Cosa aspettano? Le squadre costruite in agosto rischiano di non amalgamarsi e di essere impreparate per la prima parte di campionato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy