Calciomercato Torino, Ljajic: salta l’obbligo di riscatto del Besiktas. Ma lui ha già deciso

Calciomercato Torino, Ljajic: salta l’obbligo di riscatto del Besiktas. Ma lui ha già deciso

Il punto / Il riscatto obbligatorio prevedeva il raggiungimento di 17 presenze e la qualificazione in Champions della squadra turca, ma così non è stato

di Luca Sardo

Saltato l’obbligo di riscatto fissato a 7.5 milioni di euro del Besiktas per Adem Ljajic, attaccante serbo in prestito dal Torino. Per l’ex numero 10 granata sarebbe scattato l’obbligo di riscatto del club turco dopo il raggiungimento di 17 presenze (che ha raggiunto) e a condizione che il Besiktas si fosse posizionato in campionato tra le prime due squadre (ottenendo cioè la qualificazione in Champions League). Con una sola giornata al termine del campionato, il Besiktas è terzo a quota 62 punti: davanti a lui il Basaksehir con 66 punti e il Galatasaray a 69. Dunque per la squadra bianconera è matematicamente impossibile qualificarsi in Champions.

NIENTE OBBLIGO DI RISCATTO – Il Besiktas avrebbe quindi un semplice diritto di riscatto da esercitare o meno. Il ragazzo comunque ha già fatto sapere che gli piacerebbe rimanere a giocare in Turchia. La Uefa inoltre ha comunicato che il Besiktas – come l’Inter – è uscito dal settlement agreement, segnale di sufficiente stabilità economica. Dunque questo è una notizia positiva in ottica riscatto. Se la squadra turca dovesse decidere di non riscattare Ljajic, l’attaccante serbo rientrerà dal prestito e tornerebbe a tutti gli effetti un calciatore del Torino. Difficile però immaginarlo nuovamente a disposizione di Mazzarri per la prossima stagione. Prima di tutto, c’è da capire quale sarà la scelta del Besiktas.

122 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. thebrooklynbrawler83 - 3 settimane fa

    Stai dove sei, testa di cazzo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. commercial_9666663 - 3 settimane fa

    Che stia là dove è… La compattezza di squadra d quest’anno non la si raggiunge con le prime donne…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. peter1 - 3 settimane fa

    Con le dimissioni di Petrachi e la possibile promozione di Bava il mercato del Toro potrebbe prendere strade finora inattese. E il destino di Ljajic anche.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 3 settimane fa

      Potremo finalmente sapere se il vero detrattore di Ljajic era effettivamente Mister Mazzarri o la società nelle vesti di Petrachi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Wallandbauf - 3 settimane fa

        Ma è palese che per come gioca mazzarri, non gli serve a nulla lijaic, ci sono dubbi che lo possa volere? Veramente?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Héctor Belascoarán - 3 settimane fa

          Mah, dopo aver capito che con il 352 puro non si va da nessuna parte e, proprio per questo, aver provato quasi tutti i giocatori della rosa sulla 3/4 (Meite, baselli, iago ed infine berenger)….
          Poi di fatto ad averlo venduto per un tozzo di pane in fretta e furia e’ stato il ds

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Aletoro - 4 settimane fa

    Perché difficile?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Antoniogranata76 - 4 settimane fa

    Ciao a tutti Credo che non sia in discussione il valore del giocatore che a me personalmente piace tantissimo il problema è la sua volontà ti ritornare al Toro cosa che non credo ci servono giocatori motivati ti siano orgogliosi di indossare la maglia granata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. SemperFidelis - 4 settimane fa

    Se non ci vuole non farei nulla per convincerlo, solo giocatori motivati, a volte meglio svendere che tenere in squadra uno contro voglia.
    Almeno lui a differenza di Petrachi ha espresso le sue intenzioni da tempo, merita un po di stima
    Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Kieft - 4 settimane fa

    Quest’anno non ho visto un goal del toro su punizione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 4 settimane fa

      ..ma neanche un deficiente che si fa consegnare una Ferrari al filadelfia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. abatta68 - 4 settimane fa

      Perché da ljaic quanti goal su punizione abbiamo visto? Sulle doti tecniche ne possiamo comunque parlare, ma trovo inutile la riproposizione in tutte le salse di un giocatore di cui ne fanno a meno anche in Turchia e che qui non ci voleva nemmeno giocare fin dall’inizio! Bastaaa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Ardi - 4 settimane fa

    Oltretutto penso che con lui avremmo potuto avere quei punti che ci mancano per il quinto o sesto posto. D’altronde quando ha giocato con noi di punti ce ne ha fatti fare. Magari qualche pareggio con le piccole sarebbe stata una vittoria

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. eurotoro - 4 settimane fa

    ….e comunque il calcio moderno ( le inglesi e l’aiax) abbina si tecnica.. ma soprattutto intensita’ e continuita’ di rendimento …x dirla in breve sempre meno i balotelli e ljiaic e sempre piu’ i papu gomez e chiesa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Ardi - 4 settimane fa

    Comunque il prezzo è veramente basso. Ha fatto comunque 18 gol e 24 assist in due anni dove spesso ha giocato da subentrante. Strano si solito Cairo i giocatori se li fa pagare bene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 4 settimane fa

      … quindi se ne deduce che…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. SSFT - 4 settimane fa

    Premesso che così come volevo che restasse allo stesso modo non mi dispiacerebbe se tornasse, a noi che non siamo professionisti del settore deve sfuggire qualcosa. Il prezzo a cui l’avremmo ceduto a me sembrava irrisorio. Ora però sembra che in turchia lo considerino addirittura troppo alto (vedremo se, obbligo o no, lo acquisteranno) e i rumors di mercato (chissà quanto veri) lo vedono cercato dal bologna, che sicuramente è una società che non può spendere cifre alte sul mercato. Evidentemente quello che può dare ljajic ad una squadra non è quanto percepiamo noi tifosi. Senza contare che, così come noi non abbiamo raggiunto il nostro obiettivo stagionale, lo stesso si può dire per il Besiktas.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Cuore Granata - 4 settimane fa

    Ma per favore basta con sto Ljajic!! Ljajic si Ljajic no,e basta! Se se se,se c’era se non c’era….se ne andato e basta! storia chiusa da tempo, facciamocene una ragione e guardiamo avanti!!!
    Bisogna guardare il presente e il futuro il passato e passato!
    Intanto guardate il campionato che abbiamo fatto!Adesso vediamo di costruire con pochi ritocchi di qualita la squadra,di sicuro di altri Ljajic o meglio di lui se ne trovano
    Buona giornata a tutti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. alrom4_8385196 - 4 settimane fa

      Dici di costruire la squadra con ritocchi di qualità meglio di Lijaic ma proprio lì è il punto : il mister vuole la qualità od i muscoli ? Solo con i muscoli abbiamo fatto 60 ottimi punti ma non andremo oltre .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. dennislaw - 4 settimane fa

    per prendere 7,5 milioni conviene che torni a casa. Credo non ci sia nessuno di buon senso che pensi il contrario. poi io lo terrei , perchè ci serve come il pane, a meno che qualcuno ce ne dia 15, ma poi chi compriamo altrettanto buono? Inutile ragionare di pancia. Ma c’è anche il problema Mazzarri, un allenatore che non stimo e che non ritengo abbia fatto miracoli con una buona squadra in un campionato mediocre, tranne Juve e Napoli. Non lo stimo naturalmente dal punto di vista tecnico: un allenatore che a svalorizzato i nostri più importanti acquisti e il nostro giocatore con più tecnica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ischiagranata - 3 settimane fa

      Il discorso non è ne economico ne tecnico ne tattico,lijaic è una testa di c… e come tale spezza quell’equilibrio dello spogliatoio a cui mazzarri tiene molto.Per questi motivo a gennaio via soriano (muso lungo).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. rokko110768 - 4 settimane fa

    Adem del Toro non credo ne voglia più sapere. Ci servirebbe ma possiamo trovare anche altri come lui e magari più giovani.
    Ljiajic tornerebbe in Italia per unirsi a Sinisa se il serbo resta a Bologna. Lì possiamo fare un buon affare e trovare come sostituirlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. tric - 4 settimane fa

    Credo che dietro al suo desiderio di rimanere in Turchia ci sia lo stipendio alto, ma anche il motivo religioso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. malva - 4 settimane fa

      Certo..il Dio denaro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. gigioscal - 4 settimane fa

      Io credo semplicemente, come per tanti uomini, che sta dove sua moglie vuole che stia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Cecio - 4 settimane fa

    Sul motivo per cui sia stato ceduto non v’è certezza, quindi inutile stare a parlarne (probabilmente è un mix delle 2 correnti di pensiero: Mazzarri + soldi)
    Che questa squadra abbia un disperato bisogno di tecnica mi sembra palese e scontato, questa lacuna la si può colmare con Ljajic a costo zero (!!!) oppure vendendolo e prendendo qualcun altro con caratteristiche simili ma più dedito al sacrificio.
    Personalmente ho sempre apprezzato Ljajic nonostante i suoi atteggiamenti da insolente, ma se non sarà lui e verrà preso qualcuno di equivalente per me fa lo stesso.
    Aggiungo solo che mi permetto di dissentire fermamente con chi dice che con lui quest’anno non sarebbe cambiato nulla, un giocatore come lui a noi quest’anno ci sarebbe servito come il pane a trasformare qualcuno dei 1000 pareggi in vittoria, di questo sono sicuro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 4 settimane fa

      … come anche a trasformare alcuni pareggi in sconfitte.
      Solo io ricordo i palloni sanguinosi persi dal fenomeno in questione, senza neanche provare a rincorrere l’avversario?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. anpav - 4 settimane fa

        O le diverse partite giocate in 10 perchè quel giorno a lui non gli andava di giocare.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. ddavide69 - 4 settimane fa

        ..come l’ultima partita con l’inter prima di andarsene …. col cazzo che l’avremmo pareggiata senza di lui.

        Ripeto a noi serve gente che ha tecnica , a centrocampo da noi è quasi assente

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. granata - 4 settimane fa

      Caro Cecio, hai perfettamente ragione, ma qui c’ è gente che pensa che il Torino possa acquistare con gli 8 milioni di euro che potrebbero vennire dalla cesione di Ljajic Messi o Neymar o una giovane stella come De Jong e non si rende conto di quello che dici tu e cioè del “…bisogno di tecnica…” palesato questì anno dalla squadra. Si sopportano gli alti e bassi degli Ola Aina (che fra l’ altro ci costerebbe 10 mln di euro…), Meitè, Berenguer, Baselli e non si riconosce quello che Ljajic ha fatto in maglia granata e avrebbe potuto ancora fare. Niente di trascendentale, non è un trascinatore, ma sicuramente meglio dei succitati. I pregiudizi (dovuti all’ antipatia del soggetto) sono duri a morire. Comunque, non me lo sono sposato, ma spero che la lacuna emersa quest’ anno sia colmata in qualche modo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Ardi - 4 settimane fa

        Concordo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Bischero - 4 settimane fa

    Ora rispondo a granata con la g maiuscola(ragazzi dovete distinguersi)… ma hai ragione. La carriera di Enzo é stata di un altro livello. Ma da noi arrivò alla fine della corsa. E non fece benissimo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. tric - 4 settimane fa

      Anzi! fece pena.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. gigioscal - 4 settimane fa

        No calma pena no. Io che mi accontento anche di alcune delizie tecniche isolate ne ho qualcuna impressa in mente che non dimenticherò mai. Purtroppo fu limitato dagli infortuni ma per me resta un idolo anche come giocatore granata

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Bischero - 4 settimane fa

    Granata hai perfettamente ragione. Una società forte si vede anche in questi casi.ma oramai nel 2019 in questo calcio dove contano solo più soldi e fama il 95% delle società europee sono in perenne balia del procuratore di turno. Hanno con il tempo preso le redini del calcio e in ogni realtà puntano perennemente il coltello alla gola dei presidenti. I casi sono all ordine del giorno… Donnarumma l anno scorso ora kean alla juve con dybala, immobile e cerci da noi, icardi all Inter. I casi sono infiniti. Una società come il Torino che vive con esigue risorse economiche rispetto a molti altri con un tetto stipendi di 1.8 milioni é perennemente in balia del vento. Nel caso di ljaijc le condizioni ambientali penso che ci fossero. La tifoseria lo voleva, le condizioni tecniche sicuramente un po’ meno. Perché mazzarri non pensa a prescindere di poter far giocare in contemporanea 3 giocatori offensivi con le caratteristiche di Iago Belotti e adem ma ció non toglie che abbia voluto epurarlo come molti pensano. Io credo che il Torino avrebbe dovuto forzare un po’ la mano. Ma mi metto anche nei panni della dirigenza. Facciamo i duri tenendoci un giocatore che vuole andare via che giocherà controvoglia con il rischio di incrinare i rapporti con ramadani o lo accontentiamo? Chiaro che da seduti a casa é facile. Poi forse uno ci ragiona e dice che dal punto di vista tecnico economico era più un rischio che i benefici che poteva portare. A me personalmente da più fastidio che non sia stato sostituito a gennaio quando era chiaro che uno con quelle qualità specifiche mancasse.riguardo a punti e statistiche credo che abbiano sempre un peso. I 60 punti ci sono stati, tanto quanto i numeri di ljaijc. O guardiamo tutti i numeri o non ne guardiamo nessuno. E per me sono da guardare senza ombra di dubbio. Con certi dati si possono colmare le lacune. Sono aumentate le distanze fra le prime 2 e le altre. Ma é a che vero che la quota salvezza si é alzata e le squadre nel gruppo europeo sono chiuse in 6 punti dalla terza alla settima. Sia colpa di chi é cosa non lo so. Ma se noi chiudessimo a 63 punti saremmo andati praticamente sempre in Europa. Così su due piedi mi viene da dire che il livello si é alzato non abbassato. Le ultime della classe si sono avvicinate alla borghesia del calcio. Quella che era la borhesia(cioé noi) si é avvicinata all elite. Tolte le prime 2.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. eurotoro - 4 settimane fa

    ..certo che parlare dell’addio di MORETTI..e parlare di lijaic…2 universi paralleli!…ma e’ proprio impossibile trovare un ljiaic con la testa a posto in tutto il globo calcistico terrestre?..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Akatoro - 4 settimane fa

      Esserci ci sono, ma costano tre volte di più

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. gianni panchieri - 4 settimane fa

    A me personalmente Ljaijc piaceva come giocatore.Poi come tanti di voi hanno detto è meglio avere un giocatore con una buona tecnica,ma che magari spacca lo spogliatoio:un bel dilemma.Sicuramente Mazzarri e la società avranno i pro e i contro.Voglio fare un esempio:l’Inter,rosa molto superiore alla nostra,è uscita la grana Icardi e penso che lo spogliatoio si è sfasciato.Non sono poi tanto davanti a noi e all’ultima giornata si giocano l’ingresso in champions.Quindi ai posteri l’ardua sentenza:cos’era meglio fare? Sempre Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 settimane fa

      certo . Pero’ loro si giocano qualcosa e noi come sempre stiamo alla finestra.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. user-13963758 - 4 settimane fa

    mi dispiace dar ragione a vanni-innav… ma le migliori partite mazzarri quest’anno le ha giocate col 3-5-1-1 e in uno degli 1 ljajic sarebbe perfetto… calcisticamente parlando poi con belotti è molto compatibile. certo che gestire questa testa di kzz capisco che nn è facile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 4 settimane fa

      Le ha giocate col 3-4-2-1.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. anpav - 4 settimane fa

      Mi permetto di ricordarle che contro Samp all’andata e in altre occasioni vincenti ha giocato con il suo classico 352.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. PrivilegioGranata - 4 settimane fa

        Il filotto di risultati che ci ha portato a sognare la Champions e poi l’EL, fino al capitombolo di Empoli, si poggiava su un concreto 3-4-2-1

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Mimmo75 - 4 settimane fa

    Al suo arrivo, Mazzarri trovò una rosa scoppiata e depressa, in piena confusione tattica, priva d’identità e di gioco, fortemente ancorata alle prestazioni dei singoli. In quel contesto Ljajic aveva il suo perché: nel buio totale poteva accendere la luce e spesso lo ha fatto. Ma il serbo ha una storia lunga che parla di lui ed evidentemente, anche se a Torino non è trapleato molto, deve aver confermato la sua nomea di calciatore difficile da gestire all’interno del gruppo. D’altronde, se ricordiamo, ci lasciò letteralmente in inferiorità numerica sul finire di Inter-Torino, nel 2016, uscendo di sua iniziativa mentre la squadra era sotto di un gol e con Sinisa che aveva finito i cambi, costringendo il mister a giustificare la cosa parlando di attacco di diarrea. Lo stesso Sinisa, più avanti, arrivò ad escludero mandandolo in tribuna, senza che si sia.ancora capito il perché (si torna al discorso che molte cose qui non sono trapelate). Detto che all’arrivo di Mazzarri il serbo aveva un suo perché, lo stesso non si può dire nel momento in cui il mister iniziò a programmare il suo Toro. Un Toro che oggi ha un gioco che lo mette nella condizione di non dipendere più dalla vena del singolo, ma soprattutto ha un gruppo di calciatori affiatati e che sanno accettare serenamente le decisioni del mister, senza che nessuno si senta prima donna. Ljajic in questo contesto c’entra come la cravatta in pedalò: sarà anche una bellissima e prestigiosa Marinella ma non c’entra nulla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Innav - 4 settimane fa

      Quale sia il gioco di Mazzarri lo sogni solo tu.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. PrivilegioGranata - 4 settimane fa

        Innav olucnaffav.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maxx72 - 4 settimane fa

          Un altra bellissima…grazie PrivilegioGranata!

          Per Vanni: a quest’ora non dovresti essere a scuola?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. anpav - 4 settimane fa

          PrivilegioForever

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. tafazzi - 4 settimane fa

    Se non viene riscattato dal Besiktas, sarebbe l’ennesimo fallimento da parte sua. Il prossimo anno se lo può comprare Simone e farlo giocare nel cortile di casa.
    La strada verso oriente è intrapresa, deve solo proseguire. Che sia un fenomeno nessuno lo mette in dubbio, che sia un fallito, sportivamente parlando, parla la carriera fatta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 4 settimane fa

      Buona questa! Ahahahah!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. PrivilegioGranata - 4 settimane fa

      Tafazzi, hai assolutamente ragione.
      Parlano i fatti: ha fallito alla Viola, all’Inter, alla Roma.
      Da noi è stato relegato per due mesi in panchina/tribuna dal suo mentore Sinisa, che gli aveva cucito la squadra su misura rendendolo protagonista e sminuendo il Belotti da 26 gol.
      In Turchia non ha garantito il secondo posto in campionato. Non è richiesto da nessuna grande squadra.
      Eppure c’è chi lo dipinge come il salvatore della patria mandato in esilio dai cattivoni della dirigenza del Toro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 4 settimane fa

        ovviamente il fatti che abbia contribuito a portare la serbia a mondiali non conta.
        In quel caso lui nn c’entra nulla.
        Che spettacolo!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Simone - 4 settimane fa

        “Non è richiesto da nessuna grande squadra.” sei il suo procuratore?
        Hai qualche dato a conforto di cio’ che dici?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maxx72 - 4 settimane fa

          Sig.Simone non me ne voglia perchè NON lo stò prendendo in giro…ma la sua difesa di Ljaic è veramente ammirevole: ribatte colpo su colpo a qualsiasi affermazione e snocciola numeri che nemmeno Ljaic in persona sa.
          Io non sono d’accordo con lei i linea di massima…ma la ammiro per questo perchè si vede che crede in questo giocatore e che lo ritiene veramente utile per la causa del Toro.
          Grazie e La saluto.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. maxx72 - 4 settimane fa

            Ancora una cosa: potessi ritirerei la mia risata di cui sopra…il meno me lo sono meritato!

            Mi piace Non mi piace
          2. Simone - 4 settimane fa

            Le posso assicurare che il meno non era il mio.
            Preferisco di gran lunga controbattere o appoggiare scrivendo.
            Apprezzo anche il suo disaccordo anche se non ci ha sviscerato i motivi ma lo apprezzo ugualmente.
            Sarebbe stato interessante confrontarsi su punti di vista diversi.
            Un cordiale saluto

            Mi piace Non mi piace
          3. maxx72 - 4 settimane fa

            Guardi, le rispondo molto volentieri dato che sono al PC:
            io ritengo che Toro non potesse permettersi il prezzo (come ingaggio) che il Besiktas gli stesse offrendo in quel momento, perchè poi anche gli altri giocatori forti avrebbero “battuto cassa”. E’ vero che c’era un contratto ma Lei sa meglio di me che i contratti nel calcio non è che valgano poi molto…nel senso che un giocatore ti può far “girare le balle” fin che vuole….
            In teoria doveva essere Soriano il sostituto ma abbiamo visto che cosa ne è venuto fuori…
            Ps guardi il meno non è un problema.
            Grazie per il confronto

            Mi piace Non mi piace
          4. Simone - 4 settimane fa

            Se lei ricorda sino all’arrivo di soriano e zaza mai era uscito fuori una qual si voglia voce su un eventuale prestito di Ljajic.
            Si è arrivati ad una sua partenza x i motivi che ben sappiamo (WM l’ha detto chiaramente che non lo vedeva titolare) ed è normale che Adem si sia guardato intorno.
            I 3mln che gli offrivano sono ovviamente una bella attrazione ma se veramente l’avessero voluto dall’inizio non avrebbero atteso la chiusura del mercato italiano per prenderselo.
            Da quando torno’ dalle vacanze post mondiali WM non l’ha mai schierato titolare (forse un amichevole ma non ne sono certo) ed anche l’unica partita che gioco’ con noi in campionato (2^ giornata con l’Inter mentre la 1^ lo fece sedere in panchina) lo fece entrare solo al 61° del II tempo preferendogli all’inizio Soriano e la partita cambiò radicalmente (se nn la ricorda la invito a rivederla).

            Al di là che, numeri alla mano, Ljajic in 2 anni ha fatto bene, ciò che più mi ha mandato in bestia è stato il non sostituirlo con un giocatore di pari caratteristiche. Il fatto di aver “scommesso” su Soriano non giustifica che una volta fallito si debba stare senza 3/4isti.

            Sul discorso rispetto dei contratti c’è poco da far rispettare visto che la soc. non vedeva l’ora di liberarsene. A gennaio arrivo’ un’importante offerta per il Gallo e Cairo si oppose x cui se si vuole veramente si puo’ tutto. Tra l’altro manco a dire che l’abbiamo dato via a chissa’ che prezzo irrinunciabile (come con Zappacosta)…

            Saluti

            Mi piace Non mi piace
          5. maxx72 - 4 settimane fa

            Guardi, caro Simone, tante teste…tante idee.
            Però su una cosa penso mi darà ragione: non sapremo mai come sarebbe andata a finire con Ljaic in campo quest’anno in tutte le partite. Ormai è andato in Turchia.
            Ps al prossimo articolo su Ljaic..se vuole!
            Saluti

            Mi piace Non mi piace
          6. Simone - 3 settimane fa

            Verissimo, nn lo sapremo mai.
            Una cosa è certa, uno come lui ci avrebbe fatto sicuramente comodo visto gli assist col contagocce che i vari Baselli,Meite e Rincon hanno prodotto.
            Se c’è una cosa che ha sempre fatto Ljajic sono gli assist.
            Alla prossima

            Mi piace Non mi piace
  24. Bischero - 4 settimane fa

    Il mio commento é rivolto a granata con la g minuscola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 4 settimane fa

      Bischero, scusa ma per me Ljiajic non lega manco le scarpe ad un certo Enzo Francescoli. Lui si campione in campo e fuori. Lui si che servirebbe al Toro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. prawn - 4 settimane fa

    Non sapevo o forse mi ero dimenticato che il besiktas doveva pure qualificarsi in champions

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Bischero - 4 settimane fa

    Granata concordo in parte con la tua disamina sull aspetto tecnico ma allora ti chiedo. Se come dici tu Mazzarri ha accompagnato alla porta ljaijc perché lo ha fatto giocare nel secondo tempo con l Inter e lo ha convocato con la Roma mentre niang era stato lasciato in tribuna? Se non lo voleva poteva non convocarlo.o forse molto più semplicemente il giocatore si sentiva imprescindibile e voleva giocare a prescindere e una volta arrivata un offerta faraonica ci ha voluto salutare forzando la mano? Vista la cifra con cui é stato svenduto a me fa pensare che il suo buon procuratore che é insieme a mendes e raiola uno dei manager più potenti del mondo ha dato un bel ultimatum alla società come fece con maksimovic. O ljaijc parte o 1 va in svincolo fra 24 mesi e 2 vi metto i bastoni fra le ruote se vi interessano miei assistiti in futuro? Ljaijc per me é stato uno dei giocatori con più talento che hanno vestito il granata negli ultimi 30 anni.ma questo non vuol dire che si possa fare le sue volontà e dettare legge al toro. Visto che sei nel mondo del calcio dovresti saperlo. Una società forte non si fa condizionare e mette il gruppo prima di tutto. Infatti, nonostante mancasse l ottimo adem abbiamo fatto più punti e scalato 2 posizioni. Come la vedo io e ho scritto ieri adem avrebbe giocato molto tanto quanto baselli o ansaldi dandosi il giusto cambio con Iago e altri in varie situazioni della stagione. Peró… Cé un peró senza il posto garantito e a metà dello stipendio che percepisce ora. Trovo assurdo scaricare le colpe su Mazzarri solo perché non é andato da adem e con una bella pacca sulla spalla gli ha dato le chiavi della squadra. Fra l altro sappiamo tutti bene la testa del serbo come é fatta. La sua storia parla. Non io. Ogni mio commento al riguardo é superfluo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granata - 4 settimane fa

      Come dici tu “Una società forte non si fa condizionare…” e purtroppo al Toro chiunque abbia fatto un mezzo capriccio è stato ceduto, anche a prezzi ridicoli come nel caso di Immobile. Se vogliamo iniziare a risalire veramente la china (un settimo posto ogni tanto “non fa primavera”) bisogna crescere anche da questo punto di vista. Non scarico tutte le colpe su Mazzarri, nè mi scandalizzo che Ljajic abbia scelto di guadagnare di più (come fa il 95% dei calciatori professionisti che giocano in Italia), dico che al Toro non c’ erano le condizioni nè ambientali, nè tattiche che favorissero una sua permanenza. Non credo che gioisse a lasciare un campinoato importante come quello italiamo per esibirsi in uno come quello turco, ma la sua permanenza non era gradita, soprattutto per quello che mi risulta al direttore sportivo. Comunque, è incontrovertibile che Mazzarri non ami giocare con un trequartista dai piedi buoni e che anzi il suo modulo preferito sia quello ad una sola punta, con due esterni che sostanzialmente sono due centrocampisti aggiunti. Questo ovviamente ha inciso sull ‘efficacia della manovra d’ attacco e, credo converrai con me, sul gioco offerto dal Toro che è stato spesso monotono, noioso, anche se abbastanza efficace, pur con una lunga sequela di pareggi. Non facciamoci condizionare nei giudizi solo dai numeri (60 punti), perchè quest’ anno il livello di molte società si è abbassato, come dimostra il distacco di Juventus e Napoli rispetto a tutte le altre. Club come Milan, Roma, Lazio, Sampdoria, Fiorentina, Sassuolo e Udinese hanno deluso o fornito prestazioni molto altalenanti ed era l’ occasione buona (con un po’ di coraggio in più, ma è opinione personale) per centrare l’ Europa. Ora il rischio è che il Toro accontenti tutti quelli che se ne vogliono andare perchè non possono esprimersi su un palcoscenico europeo: si fanno già i nomi di Izzo, ‘Nkoulou, Sirigu e potrebbe esserci anche quello di Belotti. Sarebbe un bel guaio e spero chei l presidente – questa volta – tenga duro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. PrivilegioGranata - 4 settimane fa

        Non è vero che il livello del campionato è più basso, quest’anno. Lo dimostra il fatto che quota 40 non è certezza di salvezza e che quota 60 non ha garantito l’EL.
        Quanto ai nomi che “si fanno”, chi è che li fa?
        N’Koulou ha appena dichiarato che vuol “correre col Toro”, Belotti ha rinnovato il contratto, Sirigu ha ritrovato la nazionale a suon di prestazioni nel Toro.
        L’anno prossimo ci si gioca il posto agli europei: conviene andare a fare i comprimari in una strisciata o giocare da protagonisti in un Toro in crescita?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. otto88 - 4 settimane fa

    Magari tornasse ….ciliegina sulla torta di un organico già importante……completerebbe la squadra e finalmente si tornerebbe a fare goal su punizione…..opportuno un chiarimento con mazzarri …..magari !!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. PrivilegioGranata - 4 settimane fa

    E’ un mezzo giocatore.
    A noi servono giocatori interi per arrivare oltre i 60-63 punti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Innav - 4 settimane fa

      Tipo Meite.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. PrivilegioGranata - 4 settimane fa

        Di fatto con Meité siamo a 60 punti, con Ljajic, il fenomeno, arrivammo a 53-54.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Ardi - 4 settimane fa

          Ma cosa c’entra

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. granata - 4 settimane fa

    Parlare male di Ljajic è lecito (tutte le opinioni sono rispettabili), ma non condivisbile se si ragiona non con la pancia, ma col cervello. E’ ovvio che Ljajic non è nè un Messi, nè un Neymar, perchè altrimenti non avrebbe indossato la maglia del Toro, visti i costi stratosferici di certi campioni. Ma Ljajic è un buon giocatore, dotato di tecnica, fantasia ed estro. Non un simpatico e, a volte, indisponente. Ma nelle due stagioni trascorse al Toro il suo contributo si è fatto sentire (in termini di goal e di assist le statistiche sono chiare). Se n’è andato “spintaneamenter” perchè Mazzarri non sapeva che farsene di un trequartista dai piedi buoni (e infatti ha silurato anche Soriano, che poi nel Bologna ha datto il suo buon contributo alla cavalcata finale). Scelta tecnica, per carità. Ma la scorsa stagione lo stesso Mazzarri l’ aveva richiamato dalla panchina, cui era stato destinato per un paio di ritardi negli allenamenti, dopo che il Toro aveva infilato una serie di prestazioni deludenti. E lo stesss Mazzarri a inizio stagione ha avuto modo di verificare l’ utilità di Ljajic, quando è ricorso a lui (ricordo in particolare la prestazione a San Siro contro l’ Inter). Ljajic o non Ljajic, al Toro quest’ anno è mancato un rifitore di classe e infatti abbiamo fatto una gran fatica ad andare in goal e la classifica si è salvata grazie alla solidità difensiva, non certo per il gioco espresso in 2/3 delle partite. “Le squadre italiane – ha detto Capello qualche settimana fa su Sky – faticano in Europa perchè sono carenti di tecnica. Non basta solo curare la fisicità”. Il calcio italiano aveva numeri 10 che erano delgi artisti del pallone, oggi sono mal sopportati e, infatti, a livello internazionale, sia come club che come Nazionale, si combina poco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 4 settimane fa

      Ma lo stesso Capello si ricorda quando faceva accomodare Savicevic in Panchina perché non correva?????
      Lo ha promosso titolare fisso quando il giocatore ha capito che da quelle parti nessuno poteva permettersi di passegiare in campo…
      Questo credo sia il medesimo motivo per cui Mazzarri abbia fatto la stessa cosa con Lijaic….Possiamo evitare di dre stronzate del tipo che a Mazzarri non piacciono i giocatori di Talento???
      A Napoli giocava con Hamnsik, Lavezzi e Cavani, alla Samp non mi risulta che Cassano facesse Panchina……

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 4 settimane fa

        magari gli piacciono i giocatori di talento , ma bisogna spendere per prenderli … altrimenti non vengono.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. piroldo64 - 3 settimane fa

      Soriano lo avrei lasciato in panca anch’io, è stata una grossa delusione, altro che trequartista dai piedi buoni, sta bene a Bologna in una squadra dalla parte destra della classifica.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. ProfondoGranata - 4 settimane fa

    La panchina troppo corta abbiamo visto che comporta talvolta non avere chi mettere in campo ed essere costretti a scelte non ottimali che rischiano di commettere errori che poi paghiamo cari.
    Lijalic non è un giocatore che può dare continuità ma ha pur sempre qualità e potrebbe essere l’uomo che entra e risolve una partita.
    Se i turchi non lo prendono a 7.5 milioni io lo terrei oppure se Mazzarri non lo vuole lo rifilerei al Bologna per 15 mln, visto che Sinisa sbava per riaverlo… Smettiamola di fare i buoni. Non siamo al supermercato. Se vogliono i nostri giocatori devono PAGARLI. Non si svende nessuno.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Il_Principe_della_Zolla - 4 settimane fa

    Non vorrei sbagliarmi, ma è la prima volta che leggo dell’obbligo di riscatto legato al raggiungimento del 2° posto. Ho sempre letto, e ci è sempre stato detto e scritto anche da ToroNews, che l’obbligo di riscatto era legato al doppio criterio: 17 presenze + raggiungimento del 3° posto.
    Pregasi verificare, oppure fare ammenda per le precedenti imprecisioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 4 settimane fa

      È sfuggito a te ma è stato ampiamente sottolineato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Innav - 4 settimane fa

        Quindi la versione esatta?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granata - 4 settimane fa

          Basta leggere l’articolo e non guardare solo le foto :)

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Innav - 4 settimane fa

            Si. So leggere. Il fatto è che fino a poco fa dicevano tra le prime 3, probabilmente senza sapere che in Turchia vanno solo due in CL. Giornalisti da Gazzetta.

            Mi piace Non mi piace
          2. Granata - 4 settimane fa

            Vanni non fare il bimbominkia mettendo i meno. Ti invitarvi a leggere col sorriso. Sei permalosa. Probabilmente sarà come sarà

            Mi piace Non mi piace
          3. Innav - 4 settimane fa

            Guarda che io i meno non li metto mai. Rispondo alle minchiate.

            Mi piace Non mi piace
          4. Innav - 4 settimane fa

            Guarda che io rispondo sempre alle minchiate, non mi accontento dei meno.

            Mi piace Non mi piace
  32. Madama_granata - 4 settimane fa

    In Turchia Ljajic guadagna molto di più e deve “dannarsi” molto di meno.
    Visto che non è proprio quel che si dice uno “stakanovista”, questo giocatore sta bene dove sta.
    Campionato non paragonabile al nostro di serie A, ma al nostro di serie B.
    A me Ljajic è sempre piaciuto: geniali le sue punizioni ed un certo modo di saltare l’uomo ed andare, o mandare, in gol.
    Ma se già aveva poca voglia prima, figuriamoci ora! Da tempo continua a ripetere che vuole stare in Turchia.
    Se non c’è la volontà e il desiderio da parte sua di tornare, inutile porsi domande.
    E poi, comunque, l’obiettivo era il 2° posto, non raggiunto dalla squadra dove lui milita, esattamente come noi con l’Europa League.
    Mi domando: Ljajic avrebbe veramente saputo “fare la differenza”?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Innav - 4 settimane fa

    Ma scusate, ma vorrete mica far paragoni tra Ljajic e Zaza? Ma pensate averlo avuto quest’anno assieme al Gallo. Non torna a fare lo shopper aggiunto? Ma chi se ne frega. Se gioca col 3-5-2 che sia vero, non che poi fa un 5-4-1.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Diego Madrid - 4 settimane fa

      Tu sei malato, ma malato forte….ma perché ti metti il Nick al contrario?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Innav - 4 settimane fa

        Ma sei spagnolo? Scrivi da Madrid. Minchia, uno straniero.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Innav - 4 settimane fa

        Sono in incognito. Non dirlo a Bacigalupo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. enettavinnaV - 4 settimane fa

          Lo sono anch’io…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. Torello di Romagna - 4 settimane fa

    Piaccia o non piaccia quest’anno un giocatore con queste caratteristiche ci è mancato come il pane ….. purtroppo i vari Baselli , Berenguer , Iago che abbiamo alternato e provato ad adattare in quel ruolo hanno fallito .
    Con la testa a posto libera da condizionamenti e pressioni varie , già nel girone di ritorno del campionato scorso si era dimostrato pedina fondamentale per risolvere le partite spesso bloccate ….
    Senza osannarlo troppo quante partite avrebbe potuto risolverci attraverso assist da calci di punizione , spunti da azioni personali visto che ha tecnica e cambio di passo ; quando il Gallo ha segnato 26 gol un paio di stagioni fa Adem ha contribuito decisamente ricordate ?
    E anche quest’anno avere in rosa una punta in forma come il Gallo senza affiancargli qualcuno che possa imbeccarlo degnamente è stato un errore che il Toro ha pagato carissimo ….
    Liaijc o non Liaijc un giocatore con queste caratteristiche è la prima lacuna da colmare .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. tric - 4 settimane fa

    Mi piacerebbe sapere a osa servono le conferenze stampa degli allenatori se i giornalisti non fanno mai domande interessanti. Ad esempio nessuno ha mai chiesto a Mazzarri: “Lei era d’accordo sulla cessione di Ljajic? Non pensa che sia mancato molto al Torino quest’anno un giocatore con le sue caratteristiche? Vorrebbe riaverlo in squadra?”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. alrom4_8385196 - 4 settimane fa

      Giusta domanda ma temo che sia lui che il Pres. avrebbero sorvolato menando il can per l’aia. Le conferenze stampa sono tutte pre-confezionate.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Akatoro - 4 settimane fa

    Coi piedi che ha potrebbe giocare in qualsiasi grande squadra, purtroppo gli manca la dedizione.
    Mazzarri gli chiede sacrificio in campo, cosa a cui lui non è molto avvezzo.
    A me nel periodo al Toro non è affatto dispiaciuto, vero che alcune partite ha fatto schifo, ma i numeri sono dalla sua, quasi un assist o un gol a partita, forse l’unico periodo della sua carriera con rendimento costante.
    Da valutare, ammesso che voglia tornare, se crea problemi nello spogliatoio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Granata78 - 4 settimane fa

    A noi serve uno COME Ljajic, ma non ci serve Ljajic. Ci serve uno con la sua tecnica, perchè indubbiamente era l’elemento più tecnico che avevamo, ma al tempo stesso serve un profilo che dia più garanzie a livello di costanza di rendimento e di partecipazione al lavoro di squadra. Ljajic ha preferito la Turchia (!!!) e il relativo ingaggio raddoppiato a noi, per cui grazie di tutto, ricorderò sempre le sue punizioni, ma noi andiamo avanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 4 settimane fa

      Se posso suggerire una tipologia di giocatore in quel ruolo scriverei il Papu Gomez. Giocatore serio, tecnico, di gamba con la giusta garra e non rompicoglioni come il serbo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata78 - 4 settimane fa

        Si esatto, non sono un esperto di mercato per cui non faccio nomi ma come profilo vederei bene un giocatore in grado di fare sia il trequartista dietro le punte per un 3-4-1-2 sia la seconda punta in un più coperto 3-5-2.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. piroldo64 - 4 settimane fa

    Il ragazzo ha sempre avuto una buona tecnica ma non è tutto sto fenomeno come alcuni affermano. A prescindere dal fatto che non è stato ceduto ma ha voluto andarsene (l’unico della rosa e a un tozzo di pane), nelle due stagioni in granata il Torino ha fatto rispettivamente 53 e 54 punti , quindi discretamente meno bene di quest’anno. Non c’è mancato lui, ci sono mancati i gol di Iago Falque (che ha avuto diversi infortuni) e Zaza (su cui non mi pronuncio). Ljaijc resti pure dov’è.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. giangi - 4 settimane fa

    faccia quel che gli pare e gli conviene!
    tanto talento sprecato
    avesse avuto un decimo della dedizione di Emiliano Moretti sarebbe stato un grande.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. Torello_621 - 4 settimane fa

    Beh lo capisco, vivere in uno stato meraviglioso e liberale come la Turchia, lottare per un prestigioso terzo posto nel campionato turco…chi tornerebbe in Italia. In alternativa c’è l’Arabia saudita, dove gioca anche il grande Giovinco, e dove anch’io ho lavorato. Sarebbe
    un’esperienza formativa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. Simone - 4 settimane fa

    Certo finché ci sarà il grande Mazzarri col cavolo che tornerebbe

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Innav - 4 settimane fa

      Il problema è quello: tdg. Se va al Bologna non Non gli danno 3 milioni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. Immer - 4 settimane fa

    Purtroppo per noi non tornerà l’unico in grado di saltare l’uomo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 4 settimane fa

      Anche l’unico in grado di saltare gli allenamenti… o di arrivare in ritardo….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. Toro Nel Cuore - 4 settimane fa

    Se non fai la differenza neanche in turchia poniti delle domande , resta dove sei.
    Non abbiamo bisogno di questa tipologia di giocatori che ne fanno una buona e venti da schifo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 4 settimane fa

      Xke il gallo o iago hanno fatto la differenza da noi?
      Ci hanno fatto raggiungere l’EL?
      Non si gioca da soli, ci dovresti arrivare…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bilancio - 4 settimane fa

        Vai Simone!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 4 settimane fa

          Eccomi caro, pronto a ribattere con i NUMERI 😀

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Toro Nel Cuore - 4 settimane fa

        Caro Simone , ci arrivo benissimo. Un conto e’ giocare in italia e un altro in turchia , quanto a belotti a parte una parentesi dovuta agli infortuni in un anno ha fatto 26 gol e quest’anno si e’ ripreso alla grande . Criticare lui e’ come darsi una martellata sulle palle. In quanto a iago l’anno scorso e’ stato il capocannoniere della squadra , quest’anno troppi infortuni. Io punterei su loro due e non sul serbo che nella sua carriera non ha mai dimostrato niente : il suo curriculum parla chiaro!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 4 settimane fa

          Io non ho criticato NESSUNO ho calato il tuo ragionamento alla nostra realtà.
          Tra l’altro l’aspettativa per ljajic in Turchia è che li aiutasse (sai com’è si gioca in 11..) ad arrivare tra le prime 2(!!!!) mentre qui ai nostri Iago e Belotti (a cui voglio un mondo di bene e ai quali non ho MAI risparmiato elogi) si chiede di arrivare tra le prime 6(!!!).
          Dici che puo’ essere paragonato un 2° posto in Turchia con un 6° in Italia?indicaci qual’è il coefficiente di moltiplicazione per paragonare i 2 campionati

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 4 settimane fa

      Ha fatto dieci gol e altrettanti assist. Se non lui allora che se ne prenda un altro, ma forte non la solita scommessa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Toro Nel Cuore - 4 settimane fa

        Io sono perfettamente d’accordo sul fatto che bisogna prendere un giocatore che salti l’uomo e bravo tecnicamente , ma questo non e’ il serbo.
        Nel calcio moderno bisogna correre e non girovagare per il campo , e poi le precedenti esperienze in squadre forti come roma inter e fiorentina lo dimostrano.
        Non discuto che sia bravo ma e’ la sua testa che non funziona!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Innav - 4 settimane fa

          Ma è per via del Ferrari o perché ha picchiato tdg che dici non ha testa? Facci esempi di cavolate fatte da Ljajic da noi.Grazie.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Toro Nel Cuore - 4 settimane fa

            Innav , perdonami io non sono qui a fare gossip e non conosco le dinamiche dentro lo spogliatoio , esprimo un’opinione per quello che ho visto sia nel toro sia nelle altre squadre! Ti ripeto bravo tecnicamente ma fallimentare nel resto , poteva fare molto di piu ma questo non lo dico solo io ma soprattutto tutti i tecnici che ha avuto , in primis sinisa che a quanto mi risulta lo ha mandato a fanculo spesso e volentieri

            Mi piace Non mi piace
        2. Granat....iere di Sardegna - 4 settimane fa

          Beh diciamo che in attacco quest anno si girovagava anche senza liajic….Detto questo come fantasista dietro due punte magari avere liajic è un po rischioso però come seconda punta affiancato a Belotti sarei stato curioso di vederlo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. Innav - 4 settimane fa

    Ljaijc tutta la vita. Al posto di chiunque meno del Gallo. Quei 2 assieme sanno giocare. Poi 9 mazzuolatori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 settimane fa

      Sembra che si vogliano preferire distruttori di gioco a gente tecnica che possa cambiare le partite. Quest anno Uno Come lijaic è mancato come il pane.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. Policano - 4 settimane fa

    Preferisce la Turchia all’Italia… Bella roba, auguri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. alrom4_8385196 - 4 settimane fa

    Eterno dilemma , a prescindere dalle intenzioni del Besiktas e del giocatore Lijaic potrebbe o no servire al Toro di Mazzarri ? Nonostante alcune prestazioni abuliche (che tutti ricordiamo e che hanno dei seguaci anche nella rosa attuale) io ritengo che con lui in campo certe sconfitte contro squadre di modesta levatura le avremmo evitate. Manca la controprova ovviamente ma gli esperti in statistiche potranno informarci su quante gare i vari Baselli , Meite , Aina hanno costretto il Toro a giocare in 10 : perché solo Liyaic non è stato ritenuto idoneo al progetto dal Mister ?Anche solo per averne uno che sappia calciare le punizioni io lo riprenderei .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Diego Madrid - 4 settimane fa

      Cadavere per cadavere, io tra lui e baselli, mi tengo ljaic, “Se” si va in Europa, giocherà meno scazzato, credo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. marco.bernar_11866560 - 4 settimane fa

      Lijaic quando non è in giornata è indolente, indisponente, non corre e litiga con i compagni. Gli altri che citi corrono, prendono e danno botte, tengono le posizioni, se sbagliano uno stop chiedono scusa; dovendo gestire una rosa per 9 mesi, sono particolari che fanno la differenza. in realtà per come l’ho visto giocare a Torino, basterebbe non convocarlo da ottobre a febbraio, perchè in quei mesi si vedeva il lato peggiore, ma nei mesi più caldi faceva la differenza.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. Garnet Bull - 4 settimane fa

    La sua è stata una stagione normalissima, in un campionato mediocre contro avversari paragonabili ai nostri giocatori di serie b. È inutile innalzare ljajic a salvatore della patria. Se verrà venduto a soli 7,5 mln il motivo è semplice: se la domanda è bassa anche i prezzi si abbassano….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy