Calciomercato Torino e Napoli: è ancora stallo per Maksimovic

Calciomercato Torino e Napoli: è ancora stallo per Maksimovic

Il possibile scambio / Manca ancora il passo decisivo del Napoli. Più passa il tempo, più il nodo si stringe invece di sciogliersi

ripresa

Stretta finale tra Maksimovic e il Napoli: il DS granata Gianluca Petrachi, nel prepartita di Torino-Bologna e davanti alle telecamere di Sky, ha “provocato” la controparte, quasi sfidando il club azzurro a “far vedere quanto ci tiene al giocatore”. La trattativa è stata lunga ed estenuante ed è diffusa l’impressione che alla fine possa avere buon fine. Ma il Napoli deve fare quel passo che manca: presentare l’offerta, allo studio da giorni, di 28 milioni più bonus, che potrebbe essere la chiave di volta giusta per sbloccare la situazione. La proposta è già stata imbastita dal DS Giuntoli e dal super-procuratore del giocatore serbo, Fali Ramadani: manca il via libera definitivo del presidente Aurelio De Laurentiis, decisamente restìo ad accettare le condizioni – sicuramente poco accomodanti – poste dall’omologo del Torino, Urbano Cairo, che da parte sua continua a sottolineare di non essere assolutamente costretto a cedere il giocatore, che lo scorso autunno ha firmato il rinnovo fino al 2020, senza avere, come si suol dire, la pistola puntata alla tempia.

Nella giornata di ieri erano attesi sviluppi importanti, che però non sono arrivati: manca ancora il passo decisivo del presidente azzurro. La trattativa non si è ancora sbloccata e la situazione di stallo permane: si sa, nel calciomercato l’ultima parola ce l’hanno sempre i presidenti, e spesso sono anche i rapporti personali ad avere un loro peso. Sino a questo momento, si devono tenere ancora tutte le possibilità ancora in piedi, dalla permanenza in granata al reinserimento del Chelsea all’intreccio con il regista Mirko Valdifiori: ovviamente quella più concreta resta il trasferimento del marcatore serbo al Napoli. Ma il tempo stringe: mancano meno di 48 ore al gong e non siamo ancora arrivati ad alcun tipo di intesa di massima tra Torino e Napoli. E intanto il tempo passa…

8 commenti

8 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. gaga - 11 mesi fa

    METTETELO A PETTINARE L’ERBA DEL GRANDE TORINO A STO INFAME CHE HA SPORCATO LA NOSTRA MAGLIA, FINO A FINE CONTRATTO NON DEVE TOCCARE UN PALLONE E AL MINIMO SINDACABILE FACCIAMO PASSARE LA VOGLIA AL SUO PROCURATORE E CHI LO HA SOSTENUTO NELLA FUGA A STO IMBECILLE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Alberto Fava - 11 mesi fa

    Da una parte spiace dirlo per tutti i quattrini che potrebbero entrare.
    Ma da cuore prorompe un gran vaffa a Mksimovic, insieme al cinematografaro e compagnia cantante!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. daunavitagranata51 - 11 mesi fa

    il tempo stringe, per attuare altri colpi di mercato Il grano manca vendiamo sta Merda infame di Merdksivic,fuori dai coglioni,e senza Valdimerda,altrimenti diamolo al Chelsea anche a meno di qualche milioncino, evaffanculo laurentis e compagnia camorra
    SSFCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Tenente Sheridan - 11 mesi fa

    Forza che gli prepariamo un bel posto in curva…così gli facciamo attandere il 2020 con la giusta pentraz…ehm concentrazione…!!! :-)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Vlad51 - 11 mesi fa

    Ramadani Giuntoli e De Laurentis da Radiare Immediatamente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tenente Sheridan - 11 mesi fa

      …perchè, Valcareggi (agente di Giaccherini) forse no…????

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. maxmurd - 11 mesi fa

    Ma liberiamoci subito di questo individuo e prendiamoci i soldi, che ci servono altri innesti!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Rocky toro - 11 mesi fa

    Bellissima questa sensazione di onnipotenza, seppure indiretta, di tenere Delamerdis stretto stretto per le palle! Senza contare il fatto che qualsiasi sia la fine al Toro va sempre bene, al Napoli se la prende ‘ndei ciapponi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy