Calciomercato Torino: piace Juan Jesus, ma la trattativa è complicata

Calciomercato Torino: piace Juan Jesus, ma la trattativa è complicata

Calciomercato / Il Torino alla ricerca di un difensore mancino, sondaggio per il brasiliano della Roma

di Nicolò Muggianu

Manovre in difesa in casa Torino. Dopo gli arrivi di Bremer e Izzo, i granata sono alla ricerca di un terzo innesto per completare definitivamente il reparto difensivo. Nei giorni scorsi Walter Mazzarri è stato chiaro: “In difesa ci serve ancora qualcosa“. Dopo l’infortunio di Kevin Bonifazi (operato la scorsa settimana di sport ernia, stop di 30-40 giorni per lui) e in attesa di ricevere notizie riguardo le condizioni fisiche di Lyanco, la società con sede in Via dell’Arcivescovado si starebbe tutelando provando a sondare in queste ore alcuni profili graditi a Walter Mazzarri. Uno su tutti? Juan Jesus della Roma, per il quale però al momento la trattativa sembra essere in salita.

IL PUNTOJuan Jesus è senza dubbio un profilo che a Mazzarri piace, e molto. Il brasiliano classe 1991, già allenato dal tecnico di San Vincenzo ai tempi dell’Inter, può ricoprire più ruoli nella linea difensiva a tre congegnata dall’ex mister di Watford e Napoli ma, ancor più nello specifico, è in grado di ricoprire nel migliore dei modi il ruolo di terzo centrale di sinistra. Un ruolo per cui, di fatto, al momento il Torino ha in rosa soltanto Emiliano Moretti (unico difensore mancino del reparto) e Armando Izzo (destro naturale, ma adattabile anche a sinistra in caso di necessità). Prima però bisognerà analizzare con grande accuratezza le condizioni fisiche di Lyanco. Nei prossimi giorni il dottor Rodolfo Tavana partirà alla volta del Brasile, destinazione San Paolo, per monitorare in prima persona i tempi di recupero del classe 1997. La sensazione è che se sarà presto arruolabile, difficilmente difficilmente la società sceglierà un profilo come Juan Jesus.

LA VOLONTÀ –  Per una serie di motivi. Innanzitutto perché il cartellino del giocatore costa, e non poco: un dettaglio che rende complessa la trattativa in partenza. Il Torino infatti – tra Bremer e Izzo – ha già investito circa 16 milioni per il reparto arretrato e compiere un ulteriore investimento importante (si parla di una decina di milioni di euro) potrebbe rivelarsi controproducente. Poi perché al momento il giocatore avrebbe espresso al volontà di giocare la Champion League con la Roma. Volontà espressa direttamente con la società giallorossa e che ad oggi allontana le voci di una possibile cessione. Ciò che è certo è che il mercato sarà aperto sino al 17 agosto e, fino quella data, il Torino resterà alla finestra; continuando a lavorare anche su altri fronti. Intanto sullo sfondo restano Zenit e Marsiglia, anch’esse interessate al giocatore.

28 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Pesce - 5 mesi fa

    Per motivi che non sto a spiegare seguo juan jesus, da quando è in italia e vi posso garantire che è scarso, molto scarso, non lo prenderei nemmeno gratis. Se qualcuno era a san siro qualche anno fa, contro l’inter, potrebbe ricordare che il buon Cerci lo tirò matto al punto tale che alla fine del primo tempo il mister (forse proprio mazzarri) lo sostitui’ (o lo cambio’ di fascia) per la disperazione.
    Ma potrei citare molti altri episodi simili anche alla roma

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 5 mesi fa

      In poche parole, l’avevi al fantacalcio? Che comunque è un metro di misura plausibile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ospunda - 5 mesi fa

    Penso che la Roma venderebbe Juan Jesus solo a fronte di un’offerta congrua; non credo che lo darebbero via per un prestito oneroso e con un diritto di riscatto al ribasso. Penso che anche l’ingaggio non sia un fattore di poco conto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. granatadellabassa - 5 mesi fa

    Serve di più un terzino sinistro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13814870 - 5 mesi fa

    chi fa l’abbonamento non lo fa x le bufale che scrivono x riempire i giornali. Lo fa x stare Comunque sia vicino al Toro. Ogni giorno ci piace qualcuno diverso. .mi fan ridere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. robert - 5 mesi fa

    Ecco l’ennesima bufala tanto per invogliare i poveri tifosi a fare abbonamenti.A prescindere dal fatto che serve un bravo terzino sinistro cosa c’entra il fatto che Bonifazi e Lyanco non rientrano ?Forse sono due terzini sinistri ?Date retta a me , non fate abbonamenti prima della chiusura del mercato,questi continuano a prendervi in giro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Toro sempre - 5 mesi fa

    Comunque un pollice in su chi a chi parla di ferigra.Abbiamo Izzo nkolou Moretti bremer ljanco e bonifazi. Giocano in 3 e comunque in attesa che gli ultimi due recuperano diamo spazio a ferigra che ha ben figurato. Parliamo sempre di giovani e poi dobbiamo mettergli dieci giocatori davanti .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. prawn - 5 mesi fa

    Con tutti gli infortuni e la sfiga un Gesu’ in difesa aiuterebbe non poco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Akatoro - 5 mesi fa

    Bah, io terrei ferigra, visto che saremocoperti quando rientrano gli infortunati, e quei soldi li spenderei a centrocampo.
    Quando la coperta è corta ci si copre dove si ha più freddo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. silviot64 - 5 mesi fa

      Bravo ottimo intevento

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. christhrash 68 - 5 mesi fa

    Già il Toro sta facendo una campagna acquisti penosa , ci mancherebbe anche Juan Jesus che ne combina di tutti i colori….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Mauro_Mo - 5 mesi fa

    Ferigra non basta?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Cecio - 5 mesi fa

    Parliamo del nulla, costa troppo e peraltro non mi entusiasma..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Toro sempre - 5 mesi fa

    Oggettivamente è un giocatore al limite Delle nostre possibilità economiche. Peraltro pur non essendo titolarissimo (Fazio e manolas sono leggermente avanti) entra nelle turnazioni ed è abbastanza centrale nella Roma che ha comunque tantissime partite da giocare. Non si capisce dopo aver giocato con Inter e Roma con quali motivazioni dovrebbe venire da noi, dove comunque il posto va sudato visto che i difensori comprese le riserve sono di primo piano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. LucioR - 5 mesi fa

    Vorrei sapere quale trattativa d’acquisto non è complicata per noi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. fabrizio - 5 mesi fa

    gia’.. il cartellino costa. Quindi niente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Paul67 - 5 mesi fa

    Nn capisco questa mania per i centrali Brasiliani.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. GlennGould - 5 mesi fa

    OT un saluto al simpaticissimo Parma, club dal folto pubblico (ha più fans la Sambenedettese e non scherzo) e dalla storia inesistente che, dopo avere occupato per qualche anno le prime posizioni, e lasciamo perdere con quali soldi perché mi fa schifo solo a pensarci, si appresta a rifare la serie a con 5 punti di penalità.
    Auguro a loro un pronto ritorno in serie b, cosa tra l’altro probabile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 5 mesi fa

      Eccolo li’, lo spolliciatore smascherato.
      Giuro che se mi dici chi sei ti assumo (in prova).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabrizio - 5 mesi fa

        sono come la nuvola di Fantozzi. Io ne ho piu’ di uno!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Torello_621 - 5 mesi fa

      Mi associo alle tue giuste considerazioni nonché al tuo auspicio. Mi permetto altresì di trarre la lezione dalle vicissitudini Parma, Chievo, Cesena, Milan, ancorché parzialmente rientrato, e prossimamente Udinese che tenere sotto controllo il bilancio è ormai necessità imprescindibile. Certo che se poi ogni tanto si potesse sognare un po’ di più saremmo tutti più allegri e sereni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bilancio - 5 mesi fa

        Mi ha cercato qualcuno?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. prawn - 5 mesi fa

      non capisco che ti abbia fatto il parma, se leggi come e’ andata erano dei messaggi di calaio (ex granata tra l’altro) la societa’ non c’entra proprio niente

      meglio piscare nel nostro vasino

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. GlennGould - 5 mesi fa

        Non è importante ciò che ha fatto a me, ma a decine di migliaia di famiglie ed ai loro risparmi di una vita.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bilancio - 5 mesi fa

          D accordo Glenn. I privati investitori dovrebbero essere sempre tutelati. Ma converrai con me che e’ SCANDALOSO UGUALMENTE che la Danone societa FRANCESE abbia rilevato Parmalat (che oggi e’ francese) usando i fondi che Parmalat aveva gia in cassa.
          E’ come se io ti comprassi la casa utilizzando i soldi che trovassi nella tua cassaforte..
          Se facessimo noi italiani cosi in Francia torneremmo senza gambe..

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. GlennGould - 5 mesi fa

            Si, sono d’accordo. Aggiungo che non volevo neanche toccare argomenti di economia o quant’altro, ma solo argomentare il motivo del mio dissenso. Credevo che fosse conclamato,evidentemente non a tutti.

            Mi piace Non mi piace
          2. Torello_621 - 5 mesi fa

            Danone con Parmalat non c’entra nulla. La società è stata acquistata nel 2011 dal Gruppo Lactalis mediante OPA in borsa.

            Mi piace Non mi piace
  17. alexku65 - 5 mesi fa

    I soliti vorrei ma non posso a tinte granata….che noia

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy