Calciomercato Torino, Grassi si allontana: il centrocampista verso Parma

Calciomercato Torino, Grassi si allontana: il centrocampista verso Parma

Il giocatore vicino al trasferimento in Emilia, il Toro non ha ritenuto necessario investire su di lui

di Marco De Rito, @marcoderito

Si allontana l’ipotesi Alberto Grassi per il Torino. Il centrocampista, a più riprese seguito dal Torino, è in direzione Parma. Il club gialloblù sta trattando in queste ore con il Napoli il trasferimento del giocatore. C’è ancora incertezza sulla formula: gli emiliani vorrebbero il giocatore in prestito mentre i partenopei, che hanno da poco riscatto il giocatore dalla SPAL per 8,5 milioni di euro, vorrebbero cederlo a titolo definitivo. La sensazione è che comunque le due società arrivino a un punto d’incontro.

Calciomercato, il Torino la scelta di Izzo: il difensore pronto a firmare

Gli emiliani, scatenati in questo mercato dopo la promozione, hanno battuto la concorrenza di Cagliari e SPAL. Più defilate Torino e Fiorentina, che erano interessate al giocatore, ma non si sono mai spinte a nulla di concreto. In particolare, il club granata non ha ritenuto di affondare il colpo, una volta appresa la valutazione di partenza del Napoli e l’intenzione di cedere il giocatore a titolo definitivo. Il trasferimento è reso possibile anche dai buoni rapporti tra Napoli e Parma, dopo le trattative andate a buon fine lo scorso anno: Insigne jr, Dezi, Ciciretti e Anastasio sta per concludere sia per Grassi che per il portiere Sepe.

Torino FC v Spal - Serie A

Nulla da fare per il Toro che, comunque, non si è mai esposto troppo e non ha ritenuto necessario investire una somma ingente sul giocatore, virando su altri obiettivi: per il centrocampo, Pereyra resta la prima scelta, ma tra i profili ritenuti interessanti c’è anche Meite del Monaco.

 

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. cervix - 3 settimane fa

    Grassi sarebbe utile. Penso che verrebbe a Torino, e giocherebbe. volevo chiedere a Toro News: tante notizie, anche contraddittorie, sul mercato ma è possibile sapere come sta Lyanco??? QUando è previsto in rientro in Italia??? Quando sarà a disposizione del Mister??? Ecc.
    Grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. prometeora - 3 settimane fa

    Al momento abbiamo Rincon (che ha deluso) e Baselli.
    Gli altri a parte Lukic(che però vorrebbe continuare al Levante) sono ai dettagli per essere ceduti. Forse rimane Acquah che aspetta ancora un’ offerta che non arriva per andare a giocare in inghilterra. Al momento abbiamo 3-4 giocatori. In rosa bisogna averne 6 per tre posti. Al momento si prospettano questi 6 in base alle trattative in corso: Baselli, Rincon , Meitè , Pereyra, Lukic , Acquah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Immer - 3 settimane fa

    Noi compriamo solo quando non c’è concorrenza e nessuno vuole il giocatore o è rotto corrotto ha smesso di giocare o ha iniziato ieri a tirare i primi calci al pallone

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. InMalafede - 3 settimane fa

    Noi a centrocampo siamo a posto col rientro di Lukic e Gustafson anzi credo occorra sfoltire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. steacs - 3 settimane fa

      Via Baselli, dobbiamo monetizzare che siamo POVERY

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Baveno granata - 3 settimane fa

    Grazie a queste mirabolanti operazioni di mercato condotte sottotraccia e a fari spenti,State costruendo la squadra più forte degli ultimi 69 anni.
    GRAZIE PRESINIENTE!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. steacs - 3 settimane fa

    La juve prende CR7 e noi non riusciamo a prendere gente come Verissimo, Izzo, Grassi, Donsah, Castro, ecc…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. GlennGould - 3 settimane fa

    Direi che una neopromossa è la strada più giusta per lui. E per noi anche.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-13746076 - 3 settimane fa

    Va bene lasciar perdere Grassi, ma per chi? Qui i centrocampisti latitano, ci teniamo Valdifiori e Acquah?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. torinodasognare - 3 settimane fa

    Peccato, potevamo fare finalmente quel gran salto di qualità

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy