Calciomercato Torino: Soriano al Bologna, oggi le visite mediche

Calciomercato Torino: Soriano al Bologna, oggi le visite mediche

In uscita / L’italo-tedesco si accasa in rossoblù con la formula del prestito con diritto di riscatto

di Redazione Toro News

Roberto Soriano è ormai un giocatore del Bologna. La chiusura dell’affare era imminente da giorni, il club felsineo haraggiunto l’accordo con il giocatore ed il Villarreal già nei giorni precedenti la partita tra Lazio e Torino. Interruzione del prestito con il club granata, poi approdo al Bologna con le stesse modalità, prestito con diritto di riscatto a 14 milioni. Il trequartista italo-tedesco è già arrivato sotto le Due Torri, oggi sono previste visite mediche e firme. Si conclude così la parentesi davvero poco fortunata di Soriano al Torino.

LEGGI: Soriano saluta il Torino, le possibili contromosse granata

Arrivato tra l’entusiasmo generale, il suo inserimento è stato ritardato dalle condizioni fisiche precarie in cui è arrivato in granata. Poi ha faticato a trovare spazio, soprattutto per la concorrenza di Baselli e Falque, punti fermi per Mazzarri. Quando lo spagnolo si è fermato per infortunio ha avuto delle possibilità da titolare, ma le sue prestazioni contro Parma e Cagliari sono state deludenti. A dare il colpo di grazia sancendo la chiusura del rapporto con l’ambiente, la vicenda dei likes su Instagram alle foto di Ronaldo e Dybala dopo il derby perso. Feeling con il granata svanito, se mai fosse nato davvero.

90 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. paolino - 3 mesi fa

    Giusto cederlo e farlo ora per non doverlo riscattare…
    Però ora la società DEVE sostituirlo a dovere con un altro centrocampista anche con caratteristiche differenti nel caso ma come minimo ci vuole un altro tassello in mediana…
    Anzi Zappacosta in prestito ora per un riscatto in estate o la prossima dovremmo prenderlo noi e dare via Berenguer se necessario o valutarlo per altre zone del campo…
    Meglio Zappacosta di Lazzari che a mio parere, e Lazzari lo paghi anche tanto adesso…
    Fiorentina prende Muriel e Diawara (e ci giochiamo contro in Coppa Italia), il Milan si rinforzerà, la Lazio pure, ho l’impressione che a differenza degli scorsi anni quest’anno non sia corretto dire meglio non prendere nessuno che dei pacchi (i pacchi sono da evitare a prescindere…) ma occorre completare la squadra adesso dato che non è stato fatto in estate per vari motivi a partire da quelli economici che sono giustissimi…Però se a sto giro non prendiamo nessuno o ripetiamo l’immobilismo di certi mercati invernali, non ripetiamo neanche i punti dell’andata…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Toro71 - 3 mesi fa

    Vattene via gobbo di merda

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. BIRILLO - 3 mesi fa

    Molti giocatori non riescono nelle squadre che li acquisiscono, vuoi per loro insufficienze vuoi per le scelte diverse di chi li governa e li allena.
    La maggior parte delle volte coloro che non entrano nel circolo virtuoso e restano ai margini sono abbastanza intelligenti da non subire passivamente le situazioni e casomai mettersi a lavorare per tentare di rimediare e farsi trovare pronti alla bisogna oppure, giusto comunicare alle società le proprie priorità e cambiare aria.
    Parecchi ne sono passati da noi e hanno avuto questa sorte, ma hanno accettato lo status e senza essere irrispettosi, anche coerentemente con la loro condizione di privilegiati come la maggior parte dei calciatori professionisti, hanno aspettato rispettosamente, percepito quanto pattuito, e sono andati altrove, senza usare mezzucci o mancare di rispetto all’ambiente che li ha ospitati, aspettati e stipendiati.
    Non è un discorso di lotta di classe dove mediamente noi tifosi facciamo parte nella vita civile di chi fatica e percepisce poco o poco più del giusto per mandare avanti le cose terrene, senza infangare coloro che li stipendiano o le aziende per le quali lavorano.
    Quelli come questo falso e ingrato, che vistosi escluso dal progetto, ha utilizzato i social come leva, e ipocritamente ci ha presi per i fondelli, senza avere coscienza che quanto ha percepito in questi mesi è molto più di quanto la maggior parte di noi avrà mai nell’intera carriera lavorativa, non suscitano molto più del turpiloquio.
    Diversa la condizione di altri che nonostante siano stati poi esclusi, hanno rispettato gli avvenimenti e anche ringraziato e almeno sono stati parte di un gruppo, (nel recente vedi Valdifiori ad esempio).
    Non è necessario che chi venga da noi ci ami da subito o mai e neanche che riesca per forza a condividere la nostra passione e la nostra storia, ma che ci dimostri rispetto, impegno quello sempre, e che sia conscio della propria condizione di privilegio rispetto a noi “comuni mortali”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. GlennGould - 3 mesi fa

    Bene! Per velocità di esecuzione, davvero una soluzione insperata. E poi, quando va via il nulla, e anche più facile sostituirlo con successo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. suoladicane - 3 mesi fa

    peggio di Soriano come impegno voglia tecnica e quant’altro
    mi ricordo solo di tale Parente………..come lui agli allenamenti sempre ultimo nel gruppo, come lui sempre in panca
    sarebbe meglio scegliere i giocatori prima in base alle caratteristiche umane/caratteriali, il ds li sceglie in funzione dei favori/affari che deve fare/restituire lui o il presidente; solo così si spiegano gli “affaroni” di questi ultimi due anni …..
    SFT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Schachner - 3 mesi fa

      Parente… l’avevo rimosso.
      Lo ricordo in un Genoa Torino a Marassi,dove sulla fascia sinistra avrà camminato si e no 5 metri, lasciando libero tutta la partita tal Centofanti…
      Parente serpente…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 3 mesi fa

      Sarà Parente di Soriano

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

    Se nelle visite mediche bolognesi è anche previsto il QI lo rispediscono al mittente senza se e senza ma.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 3 mesi fa

      Bravo! Arguta e pertinente questa osservazione, senza offendere!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Schachner - 3 mesi fa

      Tranquillo,le visite le fa il dott. Santander, docente in macelleria all’ università di Bologna.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

        È lo stesso Santander che ci ha segnato il gol al 59esimo a Bologna?
        Allora inizio a toccarmi.. Già ci ha castigato un volta…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. prawn - 3 mesi fa

    I like this, ora facciamo arrivare Perotti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Forvecuor87 - 3 mesi fa

    Sparisci solo, sei stata una delusione totale.
    El gesto del derby rappresenta tutta la tua professionalità e serietà che ci metti nel tuo lavoro. Indegno! Gente come te il Filadelfia non lo dovrebbe vedere nemmeno in cartolina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user-13814870 - 3 mesi fa

    l’ho scritto qualche giorno fa che il nostro problema è Mazzarri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. toroscatenato - 3 mesi fa

      Commento appropriato davvero
      Bravo User blablabla
      Patetico

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Gengisk - 3 mesi fa

      ah…allora… se l’hai scritto tu

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-14036712 - 3 mesi fa

    Aspetto con ansia l’ufficialità…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. MONDO - 3 mesi fa

    Evvaiii … giocatore (ex) scarso e stupido …. e pensare che avrebbe dovuto farci fare il salto di qualità …..
    A ridateci Adem …. il vero trequartista di cui abbiamo bisogno come il pane .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. blackmapan_415 - 3 mesi fa

    È stato acquistato per sostituire Liajc perché il fantasista era una testa di caxzo. A livello di testa ci siamo, per il resto lasciamo stare. In termini di punti questo cambio quanto ci è costato?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Granatiere76 - 3 mesi fa

    Mi raccomando Soriano prima di trasferirti a Bologna passa a dare un saluto ai tuoi amici gobbi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Jerry - 3 mesi fa

    Alcune volte, può capitare, che un giocatore, non riesca ad inserirsi e ambientarsi nella nuova realtà, dove va’ a giocare. Dì contraltare, anche la società, che ti preleva si accorge che molto probabilmente, non facevi al caso suo. Ecco tra il Toro e Soriano è capitato questo.Soriano non si è completamente calato nella parte, è il Toro ha capito che il giocatore non avrebbe reso più di quello che ha dato. È ora capisco anche i like post derby. Il giocatore sapeva benissimo già che la sua esperienza era conclusa, è non ha minimamente pensato al gesto che stava facendo, per lui il rapporto era concluso da tempo…. ora attendiamo un rimpiazzo con qualità superiori, ma soprattutto che abbia voglia di lottare per i colori che porta……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. BIRILLO - 3 mesi fa

    A fine commento, un copia incolla di stralcio da altro sito del 19 agosto 2018, appena ingaggiato.
    Per chi ricorderà noi come troppo duri o affrettati nel giudicarlo.
    Poco da giudicare. Se poco utilizzato, i motivi ci saranno. Poco rispettoso non solo della nostra storia, usando la leva dei like nei soc network per giocatori di una squadra che a noi avversa sarebbe riduttivo.
    La presa per i fondelli delle scuse per l’errore. Altri Like scoperti subito dopo. Allora non si scusava e taceva ma unaera tattica anche la sua, pezzo di merda.
    “Al Toro, invece, il giocatore percepirà un ingaggio di circa 1,3 milioni”.
    Almeno la metà, 650 mila euro li ha percepiti.
    Qualcuno giustificasse che forse erano lordi ( no netti ! ) e che i giocatori hanno spese e la carriera breve, se ha fegato.
    Gli ho scritto che è un pezzo di merda ma potrei rincarare il disprezzo.
    Vattene faccia da stronzo, vai a fare in culo !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. apuano - 3 mesi fa

    Ciao Soriano ti ricorderemo per i tuoi like.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. user-14144832 - 3 mesi fa

    Giocatore sopravvalutato e strapagato, a discapito di tanti giocatori che passano in sordina e che valgono molto più di lui, sia come gioco che come essere “uomo”.
    È venuto al Toro quando in Italia nessuno più si ricordava il suo nome e le sue prestazioni, è stato accolto da una tifoseria unica come storia e come calore verso i suoi beniamini. Poteva andare via in tanti modi, ma ha scelto il modo peggiore, lasciando chi lo aveva accolto, con misere prestazioni e un atteggiamento da uomo senza attributi. Le scuse in seguito ai likes poteva anche risparmiarsele, finte come i capelli di Conte. Una parentesi che tutti speravamo si chiudesse presto. Non solo non è da Toro, ma non è manco uomo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Madama_granata - 3 mesi fa

    Risposta a User…3712

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Madama_granata - 3 mesi fa

    Condivido totalmente! Attorno ai “grandi nomi”, o “ex grandi nomi” o ai giocatori stranieri girano cifre da capogiro!
    Cosa possono fare,di fronte a cotanto danaro, i nostri “ragazzi ex-Primavera”?
    Prendere la valigia e mestamente andarsene!
    Aggiungiamo ancora che Mazzarri ha “un’allergia cronica” ai “cuori granata”, e tutto si spiega!
    1) Diamo via Barreca,
    ri-prestiamo Bonifazi, teniamo provvisoriamente Edera, facciamo rientrare Parigini.
    2) Cessiamo di mettere Edera in campo, diciamo che ha bisogno di giocare, e lo mandiamo per ora in prestito. Comunque via dal Toro. Poi si vedrà ( e venderà)!
    3) Facciamo fare qualche decina di minuti a Parigini, ma sempre a scalare, cioè diminuendo via via le sue comparse in campo.
    4) Prossima mossa mazzarriana: ci scommetterei!
    Se non ora a giugno, diciamo che anche Parigini deve poter giocare, e, dato che nel Toro abbiamo dato spazio a Berenguer, Aina, e a chissà quali altri acquisti, mandiamo Parigini in prestito.
    No, anzi! Parigini di stagioni in prestito ne ha già fatte tante, e poi ormai non è neppure più giovanissimo! Meglio venderlo definitivamente!
    5) Sempre a giugno potrebbe rientrare Bonifazi, che dicono stia giocando bene..
    Già, ma x Bonifazi abbiamo fatto un contratto-capestro: se lo facciamo ritornare, dobbiamo pure pagare la Spal!
    Allora non merita, meglio spendere x qualche straniero e lasciare Bonifazi dove è!
    MORALE: in due stagioni siamo riusciti ad “alleggerirci” di tutti i nostri ex-Primavera!
    Grazie, mister Mazzarri!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 3 mesi fa

      Scusa Madama granata, io sogno da anni una primavera ai livelli dell’ epoca Vatta-Pigino quindi figurati se non faccio il tifo per i nostri ragazzi, però dobbiamo essere obiettivi: quanti sono i nostri ex primavera che lontano da Torino hanno fatto sfracelli…?? Purtroppo io non ne ricordo nemmeno uno, ragione per cui evidentemente non sono ritenuti all’altezza non solamente dai nostri tecnici. Spiace dirlo ma i fatti sono questi. D’altra parte io credo alla società non parrebbe vero poter valorizzare i propri prodotti anche solo allo scopo di realizzare cospicue plusvalenze ma evidentemente la strada perché il nostro settore giovanile torni a sfornare giocatori da serie A come tradizione vuole è ancora lunga anche se sono convinto che sia quella giusta…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

        Purtroppo in Italia i vivai sono abbandonati e la pochezza delle varie nazionali a partire dalla maggiore è sotto gli occhi di tutti.
        Il toro qualche passo in avanti lo sta facendo, edera parigini Bonifazi sono calciatori che possono militare in serie A.
        Millico forse potrebbe essere un vero fuoriclasse occorrerà vederlo tra i professionisti.
        Il punto però è sempre lo stesso nel calcio attuale quale società stabilmente nelle prime 6 posizioni ha tra i titolari giocatori provenienti dal proprio vivaio?
        Forse l’Atalanta che da sempre investe nel settore giovanile ma le aspettative dei tifosi e dell’ambiente sono di un campionato tranquillo. Per il salto di qualità comunque hanno preso Zapata Ilicic Papu Gomez ed altri.
        Purtroppo i tempi dei lentini fuser Dino Baggio cavero sono finiti e nel calcio moderno tristemente faranno fatica a tornare

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Madama_granata - 3 mesi fa

        Probabilmente hai ragione, ma io spero sempre che quelli attuali siano i campioni del futuro!
        Ci vuole poco per conquistarmi: bastano due complimenti al nostro Torino e la dichiarazione di avere il cuore granata!
        Passi avanti ne sono stati fatti: speriamo a breve ci siano concreti risultati.
        Economicamente, leggo (e imparo) di tanti tifosi che dicono che con compravendite e scambi avvengono movimenti di danaro utili alle società. Ciò, affermano, non può accadere con i ragazzi della Primavera,perciò la “non utilità a valorizzarli”!
        Infine sono convinta, come già espresso altrove, che Mazzarri non sia né un Mondonico, né un Agroppi, né un Camolese, e che “sentimentalmente” del Toro non gliene freghi nulla.
        Oggi fa da noi il suo onesto lavoro, domani lo farà altrettanto bene altrove, senza coinvolgimenti affettivi.
        Ecco perché, da parte sua,nessuna simpatia o interesse x i ragazzi del vivaio!
        Piuttosto che “allevarli”, meglio prendere giocatori già affermati!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

          Madama@ a livello patrimoniale è molto più interessante per la società valorizzare i giovani del proprio vivaio, sono solo plusvalenze sicure in termini di bilancio.
          Djidji gioca ed è titolare perché è migliore di Bonifazi almeno oggi, Aina gioca perché è più forte di Barreca e così via, Jago gioca perché è più forte di Parigini.
          Un allenatore visto che è misurato sui risultati mette sempre in campo chi gli offre più garanzie tecniche fisiche e tattiche.
          Moreno Longo sulla cui fede granata nessuno può obiettare alla pro Vercelli ha voluto Zaccagno, poi lo ha relegato in panchina preferendogli Provedel, ed anche Morra ed Aramu hanno visto poco il campo con lui in panchina.
          Purtroppo il campionato primavera e la serie A o serie B sono due sport diversi.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Carlin - 3 mesi fa

        Io la penso diversamente, se un giovane primavera diventa buono o ottimo,poi è molto difficile poterlo vendere senza venire contestati duramente(vedi Lentini).Questo non succede con un calciatore che arriva da un’altra squadra,percio è meglio venderlo dopo la trafila dei prestiti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

          Carlin@ seguendo il tuo ragionamento, poniamo il caso di Millico, secondo te è meglio venderlo subito dopo l’esplosione nel campionato primavera in modo da non venire contestati se 2 o 3 anni dopo esplode che so al Milan all’Inter o al Real Madrid? Tipo Zaniolo ora alla Roma che era una colonna della primavera dell’Inter?
          Le contestazioni ci sono state anche per Serena quando passo ai gobbi, e Serena era tutto fuorché un ragazzo del nostro Filadelfia

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Garnet Bull - 3 mesi fa

      Ma le rileggi le cazzate che scrivi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 3 mesi fa

        Ti riferisci a ciò che ho scritto io?
        Se sì, perché ciò che dici tu sono “parole sante”, e ciò che dicono gli altri c…?
        Io, comunque, rispondevo ad Alessandro69!
        E concordo con Bacigalupo: in Italia non si curano abbastanza i vivai giovanili.
        Meglio comprare all’estero.. E così anche la Nazionale va sempre peggio!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granata - 3 mesi fa

          Io, scusate se mi intrometto, non sono d’accordo ne con te Madama, ne con Bacigalupo. Perché? Perché nei settori giovanili si investono diversi milioni di € ed io non conosco imprenditori che spendono soldi in settori di cui poi non ci si prende cura. Lasciatevelo dire da chi ci lavora, i problemi sono principalmente due. Uno cosa si insegna ai giovani calciatori, due la struttura dei campionati. Con la nuova formula qualcosa sta cambiando ma ci vorrà tempo per sapere se è sufficiente. Io non credo ancora. Saluti

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ALESSANDRO 69 - 3 mesi fa

            Secondo me Madama-granata intendeva che a livello di federazione non si incentiva a sufficienza le società a curare i vivai. sul resto sono d’accordo con te. Ricordando i tempi di Vatta secondo me oggi si cura molto la parte tecnica ma non si cura la parte umana, ovvero la primavera di Sergio Vatta formava uomini prima ancora che calciatori, formava professionisti già pronti per essere buttati nella mischia e loro non sfiguravano mai quando chiamati in causa. Da questo lato paghiamo ancora un po’ di ritardo….

            Mi piace Non mi piace
          2. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

            Granata@ a mio parere c’è del vero in ciò che dici tu, in ciò che dice madama ed in ciò che scrivo io.
            Nei vivai si investe è vero, ma sono briciole rispetto anche solo all’ingaggio di un medio giocatore di serie A.
            Mancano poi dei veri insegnanti della tecnica di base, si guarda prima al fisico già a partire dalle categorie pulcini ed allievi, poi si guarda alla tattica (a mio figlio a 9 anni insegnarono prima le diagonali difensive poi il controllo palla orientato).
            Inoltre proprio perché i vivai costano e qui vengo al discorso di madama, molte società acquistano giocatori praticamente fatti da ogni parte del mondo.
            È un discorso complesso che però come dici tu Granata@ è finalizzato agli utili societari. Un ragazzo ben dotato fisicamente ha più possibilità di emergere e quindi fare utili per la sua squadra rispetto ad uno maggiormente dotato tecnicamente ma con un fisico meno esuberante.

            Mi piace Non mi piace
        2. Granata - 3 mesi fa

          @Bacigalupo fra le “grandi” delle giovanili, solo il Toro spende poco, circa 3-4 mln€/anno per tutto il settore giovanile. Gli strisciati del clan sono a circa 20 mln€/anno e così pure Milan Inter Roma e lascio stare Atalanta , Samp Fiorentina e non conto il Chievo ed il Cesena per i conti truccati. Vatta, Ussello ed altri insegnavano tecnica, L’avv. Cozzolino si occupava del lato umano, per precisione. Si, la tendenza è privilegiare il fisico ma non tutti sono così. Il Toro no. Il clan si ma stanno cambiando anche loro visti i risultati. Purtroppo o per fortuna ,per apprezzare un cambiamento servono anni. Bisognerebbe riformare la legge sui trasferimenti ed intervenire sui procuratori, vero cancro del calcio, anche giovanile. Un Kean in Olanda per 50 mln€ non si può sentire eppure forse accadrà. Questo è scandaloso.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. GlennGould - 3 mesi fa

    Ci sono operazioni che riescono, altre no. Soriano fa parte (ampiamente) di quelle dei no. Darlo via a gennaio è davvero un ottimo affare. Fortunatamente ci sono realtà alla deriva che, tentando disperatamente il tutto per tutto, hanno rimediato all’arrivo di Soriano. Che era in prestito. Senza obbligo. E meno male!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Madama_granata - 3 mesi fa

    Ho letto altrove che a Bologna aspettano anche Ogbonna!
    Bene, allora io ci riprovo..
    Non c’è il due senza il tre: perché, con Soriano ed Ogbonna, il Bologna non si prende pure Nyang?!
    Se mai così fosse, noi del Toro saremmo riconoscenti a vita a questa squadra e non dimenticheremmo mai i favori ricevuti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. user-13973712 - 3 mesi fa

    povero Bologna! Mi spiego meglio: ma a voi no sembra strano che una squadra che deve lottare per salvarsi si affidi a un giocatore che (Per me è un bidone conclamato ma…), oltre ad un ingaggio spropositato, non ha dimostrato nulla finora, anzi ha dato l’idea di essere sopravvalutato e in caduta libera? Per me è solo l’ennesima dimostrazione che dietro al mercato ci sono una serie di operazioni finanziarie che gonfiano il mercato a dismisura, a danno dei tanti giocatori giovani e con ingaggio basso, ma che avrebbero voglia di spaccare il mondo? D’altronde la mala gestione di Parigini e Edera in casa nostra è un esempio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 3 mesi fa

      Anche secondo me… Tutti sti guri puzzano molto..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. user-13793800 - 3 mesi fa

    Mamma mia che gatto di marmo,pensavo meglio.Se battete i gobbi a chi metterai il like?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. user-13963758 - 3 mesi fa

    Spero nn gli abbiano pagato gli stipendi a sto infame. o che la multa x i post di mrd sia pari agli emolumenti. gobbo infame crepa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Orson - 3 mesi fa

      E basta!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Tarzan - 3 mesi fa

    Auguri al Bologna,ne avranno bisogno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. user-14134097 - 3 mesi fa

    veramente chi l’ha voluto… o costava poco in prestito naturalmente…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Pesce - 3 mesi fa

    HicSunt hai ragione da vendere!
    Non capisco infatti tutte queste critiche, Soriano è stato il botto a sorpresa, la ciliegina sulla torta con cui il nostro presidente aveva concluso il metcato estivo. O mi sbaglio???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 3 mesi fa

      La cosa più grave, a mio avvis, è stato sacrificare Ljajic x lui

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 3 mesi fa

        esatto, non l;ho detto perche’ non sono certo che siano collegati. Ma se voi ne sapete di piu’, conferma quello che dicevo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 3 mesi fa

          Io non ne so di più ho fatto solo uno più uno. Prima dell’arrivo di soriano e zaza non si parlava di vendita di Ljajic (mentre c’era stata la polemica su iago). Nn appena sono arrivati loro 2 è uscito fuori l’interessamento del besiktas x adem

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 3 mesi fa

    La domanda sorge spontanea: CHI L”HA VOLUTO?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 3 mesi fa

      E a questa domanda penso di saper rispondere. Aggiungici la domanda: “perchè gli è stata data una valutazione folle?” E qui le cose iniziano a ingarbugliarsi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 3 mesi fa

        ….esatto… ti ringrazio… ecco che allora quello che dicevo nell’articolo di “ogni tanto anche noi vorremmo godere” non e’ poi cosi’ campato in aria…
        D’altra parte noi non possiamo farci nulla l’organigramma e’ quello e quello dobbiamo tifare… ma secondo me… ci sono troppi interessi extra nelle movimentazioni, e’ umano….
        e’ la sindrome del direttore di banca…. perche’ li ruotano ogni tanto?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

      Hic@ sicuramente Mazzarri e Petrachi e visto che non costava nulla è stato preso.
      Una scommessa tipo Nocerino a costo zero che non è riuscita poco male.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 3 mesi fa

        Io non voglio sempre vedere il marcio ovunque. Sinceramente.
        Solamente questa cosa va , a mio parere a confermare che bisognerebbe rimpolpare l’organigramma, ci vuole gente piu quadrata, basta con le campagne acquisti con base il “riciclo”.
        Ora che il pres ha cominciato ad aprire leggermente i cordoni della borsa, sarebbe utile anche che non venissero fatte stupidaggini, questa da aggiungere a Niang e Zaza. Tutto li.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 3 mesi fa

          Zaza mi è sembrato in crescita, non parlerei proprio di stupidaggine

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

          I cordoni non li ha aperti semplicemente spende quanto ricava dalle cessioni.
          Purtroppo paghiamo le folli idee di Sinisa, Niang è una zavorra economica che pesa come un macigno.
          Purtroppo è stata avallata dal presidente la richiesta di Sinisa, ma non diciamo che Petrachi ha condiviso l’acquisto, sarebbe un falso storico.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        3. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 3 mesi fa

          ok @Simone e @Baciga mi dite che mi sto sbagliando riguardo a quei due. Accetto.
          Pero’ rimane che sarebbe da modificare l’atteggiamento delle campagne acquisto. Ora possiamo si fare delle plusvalenze utili come prima, ma sarebbe abche ora di fare acquisti mirati e non sempre scarti da riciclare che portano a questi rischi.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 3 mesi fa

            vorrei vedere un acquisto che non sia una scommessa o un riciclo, li ci vogliono altri come DS

            Mi piace Non mi piace
    3. Carlin - 3 mesi fa

      Miha

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. marione - 3 mesi fa

    Andrei a ripescare i post di luglio in cui dicevo che era un pacco, messo fuori squadra perchè non si impegnava e rispondevate che era un fenomeno.
    Oltre che uno scarsone si è rivelato pure un gobbo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 3 mesi fa

      Pazienza, non c’è mai un limite al peggio!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

    Prepariamo un bel comitato di accoglienza in occasione di Torino / Bologna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. user-13651922 - 3 mesi fa

    gobbo di merda crepa a Bologna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Orson - 3 mesi fa

      Redazione, ma questi commenti non li moderiamo?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. Wallandbauf - 3 mesi fa

    Ottimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13962533 - 3 mesi fa

      Non perderei del tempo per un coglione gobbo del genere. Assoluta indifferenza, come se non esistesse….sta bene a Bologna; squadra gobba….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. user-13988161 - 3 mesi fa

    Bologna è proprio la squadra che fa per te, gobbo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. user-13988161 - 3 mesi fa

    Bologna di merda, destinazione perfetta!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. ACT1906 - 3 mesi fa

    Inutile… Come tutti i gobbi a mai più
    FORZA TORO!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. user-13965646 - 3 mesi fa

    via via senza se e senza ma …. a noi serve altro …. impalpabile tutte le volte che ha giocato… inutile… via via

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. user-14075351 - 3 mesi fa

    Questa è un’ottima notizia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. BIRILLO - 3 mesi fa

    Buona fortuna mangia pane a tradimento. Fanculo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. ddavide69 - 3 mesi fa

    Bene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. luna - 3 mesi fa

    Da noi come la forchetta nel brodo” non serve, inutile”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. Madama_granata - 3 mesi fa

    Caro signor Sporiano, può farci un favore? Ce lo deve..
    Provi a convincere quelli del Bologna a prendere anche Nyang: diventerete grandi amici, glielo assicuro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

      Madama se sostituissero Inzaghi con Sinisa… Qualche possibilità ci sarebbe.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 3 mesi fa

        Io, comunque, ci ho provato..
        E se per una volta andasse bene a noi?!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

          Madama il tuo Barreca ha già finito la sua avventura al Monaco. Andrà al Genoa.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Madama_granata - 3 mesi fa

            Bene, così torna in Italia e posso seguirlo meglio!
            Poi vedremo se è proprio un “bluff”, o se si dimostrerà un buon giocatore.
            Io, lo sai tu, e lo sanno tutti, i nostri ex-primavera lui difendo tutti

            Mi piace Non mi piace
  42. user-14134097 - 3 mesi fa

    va finire che a Bologna diventa un fenomeno.. e segna raffica…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

      Si vabbè

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. renato - 3 mesi fa

      Mi sembra improbabile…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. giancasortor - 3 mesi fa

    ciao,ciao!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

    Caro sig. SORIANO non perda il suo tempo nel salutare.
    Bologna è la sua dimensione.
    Addio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. granatadellabassa - 3 mesi fa

    Grandissima delusione, anche dal punto di vista umano.
    Via senza rimpianti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. drino-san - 3 mesi fa

    Ciao gobbo di merda, hai scelto la squadra perfetta per te.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Piemunteis - 3 mesi fa

      aaaah eeco perche’ c’erano molti meno… c’era drino-san nella penombra

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. drino-san - 3 mesi fa

        Soriano deve avere scatenato la like-mania in qualche ragazzino coi capelli bianchi

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy