Calciomercato Torino: Valdifiori e Bruno Henrique restano in attesa

Calciomercato Torino: Valdifiori e Bruno Henrique restano in attesa

In entrata / I granata tornano a lavorare per un nuovo innesto a centrocampo al quale seguirà un’uscita

13 commenti
valdifiori

Mirko Valdifiori e Bruno Henrique restano in attesa di conoscere il proprio futuro e questo, per uno dei due, potrebbe essere in granata. Il tecnico Sinisa Mihajlovic, in una recente intervista post-partita, ha detto esplicitamente che occorrono dei rinforzi sia in mediana che in difesa e a centrocampo l’allenatore attende proprio un regista.

La società granata, dal punto di vista del mercato in entrata, resta quindi sempre vigile sull’ex Empoli e sul brasiliano, i quali ora attendono un segnale dalla dirigenza di via Arcivescovado. Il Toro, però, prima di muoversi lavorerà sulle uscite: dopo la cessione di Gazzi, ora, il tecnico serbo, dovrà fare chiarezza su quale profilo tecnico sarebbe più adatto a partire. Aramu, per esempio, essendo un giovane privo di esperienza, potrebbe essere il candidato ideale, poiché, su di lui, c’è già l’interesse della Pro Vercelli di Moreno Longo.

Altro candidato potrebbe essere Cesare Bovo, il quale, però, si trova benissimo con la maglia del Torino, ma di spazio, nel reparto arretrato granata, quest’anno ne troverà ben poco. In mediana, invece, nel caso dovesse arrivare il tanto richiesto nuovo innesto, a quel punto il candidato numero uno a partire diventerebbe Giuseppe Vives. Petrachi è al lavoro, su entrambi i fronti, in entrata e in uscita. E nel frattempo, Mirko Valdifiori e Bruno Henrique restano dunque in stand-by: in attesa di conoscere il proprio futuro, ansiosi si spiccare il volo.

13 commenti

13 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Tenente Sheridan - 5 mesi fa

    Se vogliono Maksimovic i due stronzi del Napoli Calcio tirino fuori 25 milioni e si tengano Valdifiori.

    Dopodichè andare di corsa a Verona ed acquistare Viviani, tanto per cominciare…!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Domenico - 5 mesi fa

      Maksimovic non si tocca. a 15 gg dall’inizio del campionato vuol dire disfare il reparto difensivo.
      Se Cairo cede che tutti gli abbonati si facciano rimborsare.
      Mai più affari con napoli e Ramadani.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Tenente Sheridan - 5 mesi fa

        E quello che si pensava, Domenico, ma a meno che non sia la solita “fuffa giornalistica”, i procuratori di Maksimovic hanno chiesto un incontro con Cairo per manifestare la preferenza del giocatore per il Napoli.

        Ripeto, se così fosse, tu lo terresti ancora in squadra…???

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Domenico - 5 mesi fa

          E’ vero, se la volontà è veramente la sua ci sta; però le cose andavano chiarite 2 mesi fa.
          A me puzza tanto di voglia di guadagnare del procuratore bas…do, ovviamete fomentato da quell’altro del…te di ADL.
          Appena arrivato Miha aveva parlato con lui e la voglia di andare era sparita.
          E mò che è successo? Il Napoli si sta rendendo conto di essere con la deifesa a zero e quale migliore idea di usare il giocatore per sfondare il muro di Cairo.
          Veramente squallido, altrettanto squallido se cediamo a questi ricatti; hai un contratto (se vuoi lo possiamo anche ritocccare) rispettalo, altrimenti se non vuoi giocare, in tribuna e stipendio zero,
          Qualcuno diceva che a pensare male si fa peccato….però ci si azzecca quasi sempre.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ddavide69 - 5 mesi fa

            Hai notato però la differenza fra noi e i merdoneri, loro era d’una vita che dovevano vendere pogba, e secondo me nonzero neppure così chiara la cifra. Ma prima di venderlo hanno COMPRATO tutti quelli che gli servivano. Noi non, non rischiamo mai nulla. In questo dovrebbe stare la capacità di petracchia: sai che devi vendere glik, peres e forse maksimovic? Bene cerchi l’ accordo con la società acquirente almeno sugli aspetti più
            importanti e agisci sul mercato tirando fuori i soldi prima!! Come se ne avessi già incassato una parte. Questa è imprenditorialità

            Mi piace Non mi piace
  2. igor - 5 mesi fa

    Per finite italiani (in ordine di Mio gradimento) crisetig, viviani, cristante. Adattare verre?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. igor - 5 mesi fa

    Per gli esteri che pero’ gia’ militano in Europa: Zuculini, muamed besic, gonalos, Fernando (ex samp), benat

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. igor - 5 mesi fa

    Kuzmanovic o ‘nvila. Due profili che Han gia’ giocato in Italia e che non mi dispiacerebbero

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ddavide69 - 5 mesi fa

    Ho la vaga impressione che viste le pressioni per avere maksi, alla fine il napoli c’è lo rifilera al termine del mercato. Altrimenti a questo punto se veramente si è individuato in henrique il regista, non ha senso tergiversare per qualche centinaia di migliaia di euro. Ho paura che non abbiano la certezza di trattenere maksi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Brawler Demon - 5 mesi fa

    Nulla contro Bruno Henrique (non so chi è e se è forte) ma il periodo di ambientazione è da mettere in conto, lungo o breve che sia.
    No a Valdifiori, nel modo più assoluto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. igor - 5 mesi fa

    Bene. Invece che barboneggiare, si attinga dal tesoro accumulato in due anni e si viri Su giocatori Veri: Badej, biglia, paredes

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Jerry - 5 mesi fa

    Se non gli molla Maksimovic, il Napoli, non farà mai partire Valdifiori verso Torino. Che resti lì a svernare, e a giocare 7 partite l’anno. Puntiamo su altri profili, magari più giovani….. No al ricatto dello spocchioso napoletano!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Alberto Fava - 5 mesi fa

    Henrique non ce l’ho presente e non andrò su YouTube a cercare i suoi promo.
    Quanto a Valdifiori non sono completamente convinto perché innanzitutto oltre alle chiacchiere di mercato mi pare abbia fatto vedere qualcosa solo ad Empoli, e poi non rappresenta certo la “linea verde” che pare abbia sposato la Società , secondo me in maniera encomiabile.
    Ma soprattutto perché ormai è una telenovela che ha veramente stufato,e diretta da un pessimo regista : ADL.
    Oltretutto antipatico come la scadenza di una cambiale !
    Forza Toro sempre !

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy