Calciomercato Torino, Valdifiori verso l’addio: c’è la Spal. E su Lazzari…

Calciomercato Torino, Valdifiori verso l’addio: c’è la Spal. E su Lazzari…

Calciomercato / Intavolata la trattativa tra Torino e Spal, si lavora per la cessione a titolo definitivo

di Nicolò Muggianu

Non solo in entrata, il Torino lavora anche in uscita. Nonostante una stagione – l’ultima – vissuta ben al di sotto delle aspettative, non mancano gli estimatori per Mirko Valdifiori. Il centrocampista classe 1986 ha trovato poco spazio durante la gestione Mazzarri e starebbe pensando di cambiare squadra in vista del prossimo campionato. Su di lui al momento c’è forte l’interesse della Spal, pronta a presentare un’offerta ufficiale al Torino già a partire dai prossimi giorni.

IL PUNTO – Qualità ed esperienza. Questi gli ingredienti chiesti da Leonardo Semplici per rinforzare il centrocampo. Un reparto che il prossimo anno dovrà fare a meno di Alberto Grassi, ripartito in direzione Napoli dopo il breve prestito in Emilia Romagna (e seguito proprio dal Torino). Tra gli obiettivi designati dall’ex tecnico della Primavera della Fiorentina ci sarebbe proprio il 32enne di proprietà del Torino. Un giocatore dotato di geometrie da registra di centrocampo, oltre che di grande esperienza, che non ha trovato molto spazio con la gestione Mazzarri. Sono appena 683 i minuti disputati complessivamente dall’ex Napoli durante l’ultimo campionato. Pochi, forse troppo pochi.

Ventura si racconta: “Io ho cambiato il Toro. E il Toro ha cambiato me”

IDEA – Anche per questa ragione il ragazzo starebbe pensando di provare a cimentarsi con un nuovo progetto. Nelle ultime ore la Spal si è fatta avanti con decisione, intavolando con il Torino una trattativa per portare a Ferrara il classe 1986 a titolo definitivo. La società granata ora attende un’offerta ufficiale, ma la sensazione è che ci siano buoni margini per portare avanti la trattativa ed accontentare tutte le parti in causa. Il Torino intanto continua a monitorare Manuel Lazzari. L’interesse per l’esterno classe 1993 è vivo e i granata potrebbero provare a proporre alla Spal di “collegare” le due trattative. Ipotesi tutt’altro che scontata, almeno per il momento, considerate soprattutto le differenti valutazioni che le società fanno dei rispettivi giocatori.

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. LucioR - 3 mesi fa

    Addio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. abatta68 - 3 mesi fa

    …in che senso “683 minuti giocati sono forse troppo pochi”…?!? a me sembrano pure troppi! assieme a Valdifiori mettiamoci altri 2 o 3 da far fuori, un bel giro di nastro e via andare…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13746076 - 3 mesi fa

    Non ci mancherà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. La Rovesciata Di Cristiano - 3 mesi fa

    Il nulla assoluto, ha rubato lo stipendio per due anni, verrà ricordato solo per le sue pagliacciate nello spogliatoio. Che vada a fare lo showman in tv. Ma un centrocampista serio e professionale, non uno che sa solo fare il pagliaccio, riusciremo mai a trovarlo,??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kalokagathia - 3 mesi fa

      Grazie !!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. torinodasognare - 3 mesi fa

    Valdilacrime….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. rokko110768 - 3 mesi fa

    Ci credo poco al cambio con Lazzari, sarebbe un affarone. E’ sicuro che debba partire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. prawn - 3 mesi fa

    Carrierona, Empoli (il suo top), Napoli (il salto che non c’e’ stato), Torino (la rivincita che non c’e’ stata), Spal (il declino finale)

    Un altro in cui credevo molto, forse a Ferrara fara’ bene, con continuita’.

    Che fatica al Toro trovare un centrocampista decente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Daniele abbiamo perso l'anima - 3 mesi fa

    Mancherà ai ragazzi che scherzavano con lui nello spogliatoio. Sicuramente non a noi tifosi che lo abbiamo visto sonnecchiare in campo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy