Calciomercato Toro, l’attacco è sovraffollato: prima di comprare si deve sfoltire

Calciomercato Toro, l’attacco è sovraffollato: prima di comprare si deve sfoltire

Il punto sul reparto offensivo granata: dal messaggio di Mazzarri a…

di Redazione Toro News

Il calciomercato non è ancor ufficialmente iniziato ma il Torino sta già preparano i primi colpi: dalla trattativa in corso per Verissimo a quella quasi definita per il ritorno di Bruno Peres, il club granata in questo momento è orientato a rinforzare prima di tutto difesa, fasce e centrocampo. E l’attacco? Per il reparto offensivo piacciono sempre i nomi di Gonzalez e Zaza, ma prima di qualsiasi operazione Petrachi dovrà cercare di sfoltire un reparto che con i ritorni di Boyé, De Luca e Parigini risulta molto affollato.

LA SITUAZIONE – “Il prossimo anno voglio 4 attaccanti: due titolari e due riserve”. Mazzarri ha dettato più volte questa linea nelle conferenze di fine campionato, e ad oggi gli attaccanti potenzialmente in rosa superano il numero indicato dal tecnico. Ma andiamo con ordine. Iago Falque e Belotti possono ragionevolmente essere considerati i primi due nelle gerarchie, con l’aggiunta di Ljajic che però potrebbe non essere considerato “nel conteggio” offensivo ma visto come un jolly tra centrocampo e attacco. Prima di tutto, dunque, si dovrà cercare di capire quale sarà il futuro di questi “big”, e solo successivamente si opererà con un innesto importante qualora ce ne fosse la necessità. Diversa, invece, la situazione degli altri due attaccanti già in rosa lo scorso anno, ovvero Niang e Edera: il senegalese, riscattato dal Torino, non ha convinto ma per ora non si registrano offerte concrete per lui, mentre il classe ’97 è entrato nel mirino del Parma e non è escluso che si decida per un prestito che possa valorizzare al meglio il giovane esterno.

Calciomercato Torino, Bruno Peres: si lavora sugli ultimi dettagli

CHI RIENTRA – Oltre ai giocatori già presenti nella rosa della scorsa stagione, il Torino riaccoglierà anche tre attaccanti rientranti dai prestiti, ovvero Boyé, Parigini e De Luca. L’argentino non ha avuto particolare spazio nella sua avventura spagnola al Celta Vigo e il suo futuro è tutto da scrivere: difficilmente rimarrà in rosa vista la tanta concorrenza, probabile un altro prestito. Un altro prestito in vista anche per Manuel De Luca, che nel Renate non ha affatto sfigurato e che ha estimatori in Serie B e C. Più complessa la situazione riguardante Parigini: il giocatore ha raccolto 21 presenze (di cui 10 da titolare) nel Benevento, non convincendo particolarmente. Il classe ’96 ha un contratto fino al 2020 con il Toro e non è da escludere un trasferimento anche a titolo definitivo.

In definitiva, dunque, prima di qualsiasi operazione “importante” in entrata per quanto riguarda l’attacco, si dovrà cercare di sfoltire al meglio un reparto davvero sovraffollato. I profili di Zaza e Gonzalez continuano ad essere tenuto sotto osservazione, ma la sensazione è che solo in caso di cessione di un “big” si decida di puntare su un corposo investimento offensivo.

13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Mancio 74 - 2 mesi fa

    Tutti si stanno dimenticando di Damascan il Moldavo,comprato a gennaio!!!!
    Dove lo mettiamo questo qui?????
    Qualcuno della redazione o di noi ha una ben che minima pallida idea?E fare un articolo per chiarire un po’ le idee confuse no?
    Mah….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. silviot64 - 2 mesi fa

    Speriamo da anni di uscire da un anonimo pantano e leggo ancora di puzze sotto il naso “gobbo”, “mezzo gobbo”. Mah, allucinante. Forse meritiamo di stare dove stiamo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13693832 - 2 mesi fa

    è chiaro che si arriva Zaza Belotti lo hanno già venduto questa società ormai non mi sorprende più di nulla il prossimo campionato oltre alle solite sei a cui aggiungo Atalanta Sampdoria e Genoa e Dimenticavo il Sassuolo che sono tutte squadre davanti a noi arriveremo tra il nono posto e la parte destra della classifica Insomma il solito campionato anonimo Chi di voi crede ancora alle cazzate che Cairo e Petrachi raccontano Io non più

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. iugen - 2 mesi fa

    Mi spiace che Mazzarri abbia abbandonato il 3412 – con solo 4 punte è infattibile – ci ha dato qualche soddisfazione quest’anno. Peccato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. granatadellabassa - 2 mesi fa

    L’attacco resterà così. C’è troppo affollamento e anche l’eventuale partenza di Niang cambierebbe di poco le cose perché comunque resterebbero tre big. A quel punto si tratterebbe di aggiungere un comprimario e tra Butic, Edera o Boyè le alternative non mancano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Marino - 2 mesi fa

    Coerenza zero. Se Belotti non è in vendita, allora occorrono due riserve, Zaza viene a fare la riserva? Altrimenti cercate Zaza perchè Belotti è in vendita. Ma che vi pensate? Che qua siamo tutti scemi e crediamo alle balle che racconta Cairo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. valex - 2 mesi fa

      Io do per scontato che il gallo sia già ceduto e straceduto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. granatadellabassa - 2 mesi fa

    Occhio che peserà almeno 80 kg…. Noleggiamo un container e facciamo una colletta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Granat....iere di Sardegna - 2 mesi fa

    Non centra nulla con l articolo, anche se il Toro deve vendere a prescindere con questa dirigenza, se si vuole comprare…pare che petrachi stia cercando di convincere Marchisio che sta rescindendo dalla juve…Lo immaginavo che era una ipotesi che il nostro ds avrebbe preso in considerazione…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fedeltà più forte del fuoco - 2 mesi fa

      Sembrerebbe una bufala…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 2 mesi fa

        ma si… è una minchiata…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granat....iere di Sardegna - 2 mesi fa

          Poiché di petrachi non mi fido aspetterò fine mercato per parlare di minchiate…Spero che almeno questo mi sia concesso

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. valex - 2 mesi fa

    Zaza è mezzo gobbo e tira i rigori come Belotti, ma forse nel Toro farebbe bene. E’ un’ipotesi da tenere in considerazione. A Edera direi: “piuttosto che fare la riserva nel Toro, vai in prestito al Parma come titolare”. Niang lo porto io in Cina se serve, anche a spalle.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy