Caracciolo, ancora una volta niente Toro nel destino

Caracciolo, ancora una volta niente Toro nel destino

Mentre si fa un gran parlare del futuro di Rolando Bianchi (in tanti recentemente lo accostano al Parma, probabilmente senza sapere che l’entourage del giocatore fino a pochi giorni fa non aveva neppure mai fatto la conoscenza dei dirigenti crociati), circolando già anche i nomi dei possibili sostituti del bomber granata qualora dovesse lasciare il Toro.

Tra questi, riecco quello di Andrea Caracciolo: il centravanti del Brescia in…

Mentre si fa un gran parlare del futuro di Rolando Bianchi (in tanti recentemente lo accostano al Parma, probabilmente senza sapere che l’entourage del giocatore fino a pochi giorni fa non aveva neppure mai fatto la conoscenza dei dirigenti crociati), circolando già anche i nomi dei possibili sostituti del bomber granata qualora dovesse lasciare il Toro.

Tra questi, riecco quello di Andrea Caracciolo: il centravanti del Brescia in passato é stato infinite volte accostato al club di Cairo, ma ogni volta l’Airone é volato verso altri lidi. Ed ecco che, nuovamente, chi -con un po’ di faciloneria- avvicinava di nuovo l’attaccante delle Rondinelle al Torino dovrà ricredersi, perché la società di Corioni sta infatti per lasciarlo andare, ma non in riva al Po: in riva al Dnepr.

Caracciolo é infatti prossimo a trasferirsi alla Dinamo di Kyev, grazie all’offerta ucraina di un contratto da grande star: cinque anni (parliamo di un trentenne) a 2 milioni di euro a stagione. E, a proposito di milioni, nelle casse del Brescia ne entreranno ben 5. Un vero affare per i lombardi, orizzonti nuovi per il giocatore che dunque lascerà l’Italia per la prima volta nella sua carriera.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy