Darmian: Milan nel cuore, Barça grande occasione. Ma dipende dal Toro

Darmian: Milan nel cuore, Barça grande occasione. Ma dipende dal Toro

Calciomercato / Per L’esterno granata si muovono in tanti: ”Vedremo cosa accadrà”

Intercettato dai colleghi della stampa meneghina, durante un evento dell’ULMI, Matteo Darmian ha parlato del suo futuro prossimo (leggi qui): ”Presto per fare dei ragionamenti o prendere delle decisioni. Attenderemo che terminerà la stagione e poi faremo il punto della situazione con il Torino e capiremo cosa è meglio fare per tutti”. 

IL MILAN NEL CUORE – Il recente accostamento nei confronti del club rossonero, però, certo non dispiace al giocatore che tra i campi di Vismara e Milanello è diventata un calciatore: ”Ho passato dieci anni bellissimi al Milan, devo molto se non tutto anche a loro. Ringrazio il Torino per avermi fatto maturare e i rossoneri per avermi svezzato”. Il Milan e il Torino sono certamente i due club che gli hanno permesso di essere quello che è, ossia un giocatore completo capate di regalare grandi prestazioni sia sulla corsi di destra che su quella di sinistra. Ventura, maestro di calcio, lo ha portato a conquistare la Nazionale, ma è chiaro che il terzino voglia compiere un definitivo passo avanti in carriera. Magari, tornando nella squadra del cuore.

SOGNO BARCELLONA – Tra le tante squadre che lo cercano, ovviamente c’è il Barcellona che lo è già venuto a monitorare da vicino in occasione di Torino-Roma (leggi qui). Su di lui gli occhi di un dirigente, ora blaugrana, che lo ha scoperto e portato a Milano quando era piccolo: Ariedo Braida. ”Conosco Ariedo da anni – chiosa il difensore – e il Barça è un grande club. Forse ad oggi è il miglior club del mondo e per questo sarebbe davvero un sogno giocare con gente come Messi, Neymar e chi più ne ha, più ne metta”. Un sogno realizzabile, nonostante i catalani attendano che gli venga sbloccato il mercato in entrata. Un’ipotesi che resta in piedi che ad oggi scalda il mercato in uscita del Torino. Il quale però non dovrebbe protrarsi al di là del 20 giugno (come detto da Cairo). Nelle prossime settimana certamente il Barcellona tenterà l’affondo.

TESTA AL CAMPIONATO – C’è però ancora una sfida da giocare e vincere davanti al proprio pubblico, con lo stesso Darmian pronto a mettersi in luce, per poi congedarsi e fare un po’ di vacanza. Al suo ritorno – forse prima? – ci sarà modo di fare il punto della situazione con la società e capire se davvero potrà restare in granata (percentuali basse al momento) o se partirà per altri lidi: siano essi il Barça, il Milan o il Bayern Monaco.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy