Gasbarroni e Gorobsov, ultime ore decisive

Gasbarroni e Gorobsov, ultime ore decisive

di Rosso/Della Casa – Gli ultimissimi giorni di mercato sono fondamentali per mettere a segno colpi dell’ultimo minuto o per puntellare e rafforzare le rose portando a termine trattative che fino a poche ore prima sembravano incredibili o ben lungi dal potersi immaginare esiti positivi. In tutti questi ragionamenti, però,in genere si tiene conto principalmente del mercato in entrata, riponendo fiducia ed aspettative nei…

Commenta per primo!

di Rosso/Della Casa – Gli ultimissimi giorni di mercato sono fondamentali per mettere a segno colpi dell’ultimo minuto o per puntellare e rafforzare le rose portando a termine trattative che fino a poche ore prima sembravano incredibili o ben lungi dal potersi immaginare esiti positivi. In tutti questi ragionamenti, però,in genere si tiene conto principalmente del mercato in entrata, riponendo fiducia ed aspettative nei vari direttori sportivi, tralasciando completamente la voce ‘uscite’, soprattutto se riferita a giocatori ai margini delle rose e dei progetti societari.

In casa granata è il caso di Andrea Gasbarroni e Nicolas Gorobsov: i due giocatori, che si allenano a parte ormai dall’inizio dell’estate, sono inesorabilmente sul piede di partenza e attendono trepidamente gli sviluppi delle ultimissime ore. Se per il primo si raffredda vertiginosamente l’interesse del Varese – Zecchin, considerato il suo alter ego nella rosa di Benny Carbone in riva al lago, non è in uscita – orientato comunque verso l’acquisto di un attaccante (dopo il no incassato da Bogdani, il diesse Milanese si sta orientando su Martinetti del Sassuolo, chiuso da Bruno e Sansone nell’attacco modenese, oppure Budan, alla ricerca di una piazza che possa dargli fiducia per rilanciarsi dopo alcune stagioni negative), per il secondo al momento tutto tace: nei giorni scorsi si parlava di un interesse da parte del Torino di riscattare la seconda metà del cartellino attualmente in possesso del Vicenza per poterlo poi girare ad una terza squadra in prestito con obbligo di riscatto, ma la frenesia degli ultimi giorni di mercato ha decisamente spinto Petrachi a rivedere la lista delle priorità, Surraco su tutti.

Saranno quindi veramente decisive per Gasbarroni e Gorobsov solo le ultimissime ore di mercato, quando il diesse granata Petrachi completata la voce ‘acquisti’ avrà il tempo e la calma per svuotare anche la casella ‘partenze’.

 

(foto M.Dreosti)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy