Il riepilogo di giornata: da Petrachi a Chatillon, alle operazioni minori

Il riepilogo di giornata: da Petrachi a Chatillon, alle operazioni minori

Calciomercato / Il direttore sportivo continua il lavoro per regalare una punta al tecnico Giampiero Ventura. Intanto Thiao e Alfred Gomis…


Se ne va un’altra giornata di questo calciomercato estivo, tra la ricerca dell’attaccante – con Petrachi presente a Chatillon e sempre attivo su tutti i fronti – e le operazioni minori in uscita.

L’ATTACCANTE: HERNANDEZ E IL SUO INGAGGIO – In questi giorni la pista che porta a Belotti del Palermo – che rimane comunque una delle prime scelte di Ventura – sembra essersi ulteriormente raffreddata, con la punta rosanero che appare attualmente come l’unica scelta offensiva della truppa di Iachini. Oggi, però, ha subito una lieve svolta (ma, appunto, lieve) la trattativa legata ad Abel Hernandez: l’uruguagio sembra disposto a decurtarsi lo stipendio fino a 1.5 milioni l’anno, ma le pretese sono ancora troppo alte rispetto al tetto salariale previsto dal club granata. Hull City e Torino, dalla loro, sono ancora abbastanza lontane da un accordo, ma sembrano intenzionate a venirsi incontro per limare quella distanza tra la domanda (8 milioni) e l’offerta di Petrachi (5 milioni). Si continua a trattare, con Belotti, Defrel e Seferovic che rimangono sullo sfondo.

THIAO E GOMIS – Nel frattempo, il Torino ha sciolto due nodi in uscita. Il giovane campione d’Italia con la Primavera di Longo Ousseynou Thiao, infatti, è stato ceduto uffcialmente in prestito secco al Cuneo, club neopromosso in Lega Pro, che ne ha dato l’annuncio attraverso i suoi canali istituzionali. Anche Alfred Gomis lascia Torino: il portiere lo scorso anno protagonista con l’Avellino passa al Cesena in prestito con opzione e contropzione in mano ai granata.

LARRONDO E DIOP – Dopo l’annuncio sul sito del Rosario Central, oggi è arrivata la conferma ufficiale anche dal Torino: Marcelo Larrondo approda a titolo definitivo al club argentino, liberando un posto da extracomunitario nel roster granata. Un altro attaccante granata è sempre più vicino a lasciare il club di Via Arcivescovado: il classe ’93 Abou Diop, infatti, non pare fare parte del progetto della società e su di lui è molto forte il Lecce, ma anche alcune squadre belga militanti in Jupiler League.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy