Il tabellone del calciomercato del Torino: Giaccherini rimane al centro della scena

Il tabellone del calciomercato del Torino: Giaccherini rimane al centro della scena

Trattative / Il jolly del Sunderland resta uno dei nomi più caldi per i granata, che ragionano soprattutto in uscita

21 commenti

-26 AL VIA, GIACCHERINI IL NOME CALDO

Germany v Italy - International Friendly

Si è ancora parecchio distanti dal 1 luglio, data che segnerà l’avvio ufficiale del calciomercato destinato, come ogni estate, a catalizzare l’attenzione dei milioni di appassionati per seguire ora dopo ora la creazione della Serie A che verrà. Ciononostante, i primi abbozzi di trattativa hanno già preso forma, e il Torino non fa eccezione, anzi: come consuetudine, i granata si sono già portati avanti con il lavoro, pianificando da mesi ciò che, piano piano, sta venendo alla luce.

Tra tutte, la pista in questo momento più calda è quella che porta al nome di Giaccherini. Il tuttofare offensivo del Sunderland, attualmente occupato con la Nazionale di Conte e impegnato nella preparazione a Euro 2016, è certamente il profilo su cui si concentrano in questi giorni le mire della società granata. L’accordo con giocatore ed entourage c’è (LEGGI QUI), ma la terza parte in causa, la squadra inglese, dovrà rivedere le proprie richieste se vuole allontanare il giocatore che ad ogni modo, al momento, non sembra più rientrare nei piani tecnici della società.

21 commenti

21 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ddavide69 - 1 anno fa

    Visto che alla fiorentina interessa zappacosta, invece di prenderci i bolliti, non sarebbe il caso di farci dare ilicic che ha un buon piede sa tirare le punizioni, cosa che a noi manca da morire, e magari batte pure gli angoli? ha solo 28 anni…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Placebo75 - 1 anno fa

    Certo che se fossimo degli sprovveduti e dovessimo credere a tutto quello che si è letto nelle ultime due settimane dell’intera rosa (non dico degli 11, che pare già troppo), praticamente, unico punto fermo è Belotti.
    Valzer di nomi: tutti prendibili, tutti cedibili. Nessuno che vuole rimanere, forse. Miha che si riporta qui in toto tutti i suoi ex giocatori. Tutti i ‘big’ in rampa di lancio, ma prima tutti a guardare l’Europeo per questione di borsino-giocatori.
    Fortuna che non siamo degli sprovveduti e che il calciomercato ha permesso a tante persone senza arte nè parte di inventarsi un lavoro.
    Tempi duri, che fan passare sempre più la voglia di innamorarsi di questo sport… FVCG!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. NeroWolfe - 1 anno fa

    Ho letto da più parti che la Fiorentina propone Nenad Tomovic e Mati Fernandez in cambio di Zappacosta, con Mati Fernandez fresco di operazione al menisco dopo l’infortunio patito nel ritiro della sua Nazionale appena prima dell’inizio della Copa America. Stimati in due mesi i tempi di recupero

    Dunque cosa vuol fare Cairo, lasciar partire Zappacosta alla Fiorentina per prendere un giocatore “rotto” e un’incognita difensiva solo perchè piacciono entrambi a Sinisa…???

    Ma siamo seri o stiamo scherzando..????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 anno fa

      Così facciamo il paio con avelar… Prendere ilicic no eh?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. aterreno - 1 anno fa

    Sara’ solo una mia impressione ma col gioco (non belissimo, su non raccontiamoci frottole) che Ventura ha fatto giocare al Toro l’anno scorso, qualche mal contento tra i giocatori ci sara’ pur stato (quelli fuori ruolo, quelli che vogliono attaccare, quelli che vogliono giocare, eccetera)

    Secondo me Cairo e Petrachi queste cose le sanno, han ‘lasciato’ andare Ventura in Nazionale, preso Miha, ora i vari Glick e Maksi non devono far piu’ melina in difesa e magari restano un altro anno per far vedere di che pasta sono, senza tralasciare che magari quest’anno avremo un portiere degno del ruolo e del nome.
    Al centrocampo stesso discorso, magari Peres ora potra’ fare piu’ goals e smettere di difendere, Zappa magari titolare dietro a lui, Via Vives dal centro e dentro Giaccherini, via Acquah e dentro Baselli titolare fisso, via Moretti e dentro Silva titolare fisso, ciao ciao Immobile e dentro Boye o un primavera o Martinez, perche’ no. Bellotti capitano e non se ne parla piu’. E benassi ovvio, quasi me l’ero dimenticato.

    A pensarci bene non c’e’ poi cosi’ tanto da cambiare se i giocatori vogliono restare far vedere che senza Ventura si gioca meglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Brawler Demon - 1 anno fa

      Sogna, ragazzo, sogna.
      Se fosse come dici te, lo spogliatoio avrebbe fatto fuori Ventura prima.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. aterreno - 1 anno fa

        Mah, se la squadra non cambia troppo (e non credo che debba cambiare troppo) i punti daranno ragione a me o a te, vedremo.
        Come detto piu’ volte potrebbe anche essere che i preparatori siano stati i principali colpevoli dell’annata passata…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

      Più che altro, sogna ragazzo sogna che Cairo non vende nessuno dei tre!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. aterreno - 1 anno fa

        eheh, vedremo, un po’ ci spero, devono ancora arrivare soldi da gente venduta durante l’anno, il bilancio e’ ok, non c’e’ bisogno di svendere.

        uno tra peres glik e maksi e’ altamente possibile, lo ammetto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

          Me lo auguro di non vendere nessuno dei tre, ma purtroppo tu braccino lo conosci meglio di me…”se grana non entra, grana non esce”….

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Kaimano - 1 anno fa

      Scusa nn vorrei sembrarti antipatico ma hai mai giocato a calcio oppure appartieni a quel tipo tifosi ke dicono ma se, ma se magari. Il calcio è semplice. Vives x Giacche è improponibile x caratteristiche fisike e tecniche. Silva nn ha personalità, fisico e cattiveria x sostituire Moretti. Martinez lo aspettiamo come godot. Criticate Immobile ma x ora l’unico ad aver parlato è pinocchio Cairo. Si sempre lui quello di Cerci/Amauri, quello di De Biasi come Fergusson o quello ke per salvarci ha preso Gasbarroni. Ormai viviamo nelle bugie. Quelle stesse bugie ke il suo maestro sta dicendo ormai da anni ai tifosi del Bilan.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. aterreno - 1 anno fa

        Immobile non lo critico, lo sapevo da sempre che sarebbe andato via, non mi sono illuso.
        GIaccherini lo vedo a centro campo e mi pare che un Benassi-Baselli-Giaccherini-Peres ci puo’ stare, con una difesa a quattro – o siamo troppo scoperti?
        Silva il fisico e la cattiveria se li fa giocando non stando in panchina, stesso per Martinez.

        Bugie ne ha dette Cairo, infatti tanto vale aspettare la fine del mercato per essere sicuri che non prenda un altro Amauri, su quello concordo al 100%

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 1 anno fa

          Per me Martinez deve andare a provare una neopromossa, se va via immobile ci serve uno che si sbatte e soprattutto che la metta dentro altrimenti finiamo in b. Sempre a fare scommesse sui giovani…belotti ok ma l altro deve essere uno già forte

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

    Ancora la situazione sul fronte cessione non è chiara ma alquanto nebulosa, ultima notizia fresca di stamane fonte Sky è che Glik vuol rimanere,
    Ad oggi non sappiamo chiaramente quali dei tre fa parte del progetto Mihajlović, dai giornali sembra che l’unico che interessi al serbo sia Maksimovic, che al contrario fino ad oggi (sempre facendo riferimento alle notizie dei media) è l’unico che non ha espresso una sua opinione sul fatto di far parte del progetto, al contrario Peres ha fatto sapere di star bene a Torino ma al contrario l’allenatore non ha specificato se gli interessa e per finire la Società che sembrerebbe intenzionata ad accontentare Miha confermandolo e a quel punto se ne fregherebbe della volontà di Peres che resterebbe volentieri in quanto il brasiliano è il giocatore che finanzierebbe il mercato.
    Purtroppo questa è la nostra realtà il mercato si fa solo se si vendono i migliori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

      Domanda ai non mi piace, noi si può comprare senza vendere? Altra domanda: chi preferisce vendere Cairo?
      Quello o quelli che vogliono andar via?
      Quello o quelli che non servono a Mihajlović?
      Quello o quelli cui ci guadagna una maggior plusvalenza?
      Spero cosi di non aver urtato la suscettibilità di nessuno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. NeroWolfe - 1 anno fa

    Purtroppo l’ignoranza di Cairo si sta manifestando ancora una volta in tutto il suo splendore: su Immobile non dico nulla in quanto, se fosse vero che non ha motivazioni per restare al Toro, puo fare le valigie da subito.

    Ben diversa invece è la situazione delle nostre cosiddette “stelle”: per quanto mi riguarda via Glik e Maksimovic (non possiamo contare su due gioctori che vorrebbero “esprimersi” in squadre più blasonate e, soprattutto, con ingaggi di molto superiori a quelli attuali), mentre Bruno Peres, il quale ha manifestato il desiderio e la volontà di restare, dovrebbe essere “trattenuto” almeno ancora per una stagione, di modo che Sinisa possa riproporre Zappacosta terzino e Peres centrocampista laterale, secondo il suo schema 4-4-2.

    Ma braccino corto Cairo ed il suo vice Petrachi, di fronte alla possibilità di intascarsi un bel gruzzolo, non guardano in faccia nessuno, tantomeno noi tifosi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Kaimano - 1 anno fa

    Via Immobile, Glik e soprattutto B. Peres dentro Giaccherini, Mati Fernandez e Tomovic. Come inizio nn è male!!! Se quete sono le premesse iniziamo a farci il segno della croce.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 anno fa

      Se va via peres, con me hanno chiuso. A meno che non venga robben

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. aterreno - 1 anno fa

      Che ti ha fatto Peres, a parte segnare del derby, unico del toro dell’anno scorso a saltare l’uomo, unico che vuole restare, unico giocatore che deve giocare e non deve giocare in difesa come Ventura lha costretto negli anni, come scritto sopra in un 442 , davanti a Zappacosta, Bellotti davanti a lui è un lato sinistro da Europa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. aterreno - 1 anno fa

        Auto correggo, Ventura mi ha confuso, LATO DESTRO!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. ddavide69 - 1 anno fa

        Guarda che Kaimano era ironico, avete detto la stessa cosa praticamente

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy