Kramaric, Torino e Leicester: distanza su cifre e formula. Nuovi contatti nel 2016

Kramaric, Torino e Leicester: distanza su cifre e formula. Nuovi contatti nel 2016

Calciomercato / I granata valutano il prestito con opzione a sei milioni, gli inglesi ne chiedono 9 e vogliono fissare l’obbligo di riscatto. L’attaccante: “Non voglio più stare in panchina, basta così”

Il Torino, dopo aver ricevuto la proposta da parte dell’entourage del giocatore, continua a valutare l’inserimento in rosa di Andrej Kramaric. L’attaccante è pronto a salutare il Leicester, stanco di non giocare: “Qui mi trovo bene, ma non ho più intenzione di restare in panchina”.

Kramaric
Kramaric attaccante in uscita dal Leicester

Parole che lasciano presagire un addio già di per sé scontato. Dichiarazioni che nessuno ha ignorato, nemmeno la dirigenza del club inglese, la quale però non vorrebbe veder vanificato l’investimento fatto soltanto un anno fa. Il giocatore fu pagato circa 13 milioni di euro e ora, per lasciarlo partire, il Leicester vorrebbe almeno recuperarne nove. Non a caso gli inglesi spingono per la cessione a titolo definitivo.

Di diverso avviso il Torino, con Petrachi che sarebbe pronto a prelevare il giocatore in prestito con opzione di riscatto fissata al massimo (ad oggi) a sei milioni di euro. Discorso simile per l’ingaggio, infatti, in caso di riscatto la punta in granata guadagnerà 750mila euro più bonus. In pratica, un terzo in meno rispetto ad ora.

E se con il giocatore la strada pare in discesa, concorrenza permettendo, lo stesso non si può dire con il club che in caso di prestito vorrebbe inserire un tetto minimo di gol e presenze che porti di fatto ad un obbligo (un po’ come l’Udinese per Marquinho).

I contatti continueranno oggi e riprenderanno le 2016. Con il nuovo anno e con le nuove trattative, sperando di riuscire a chiudere un colpo che per il Torino sarebbe davvero di spessore. Cercando di arginare la folta concorrenza sul giocatore che piace a tanti in Italia, a molti in Spagna e ad alcuni in Premier…

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …se questo guadagna 2,2mln\anno…= 5 lordi…a Torino non verrà mai…e non penso proprio che si riduca di 3 volte lo stipendio…poi tutto è possibile…ma non sono queste le figure che Petrachi in questi anni è andato a cercare…ha sempre cercato gente che si deve ancora affermare…tranne Quaglia…non certo gente che prende 2,2mln\anno…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

      E certo e no non fa le plusvalenze.,,,,,,,

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy